Home > Ambiente e salute > Guida alla pulizia dei pavimenti

Guida alla pulizia dei pavimenti

scritto da: Egolem | segnala un abuso

Guida alla pulizia dei pavimenti


 La pulizia del pavimento, che si tratti di quello di casa o dell'ufficio, andrebbe fatta alemno una volta alla settimana, concentrandosi maggiormente sui punti più interessati al passaggio. Se mantenete puliti quegli spazi, i pavimenti sembreranno praticamente sempre puliti.

 
Le zone più utilizzate sono normalmente i corridoi e gli ingressi dove cammina tutta la famiglia la maggior parte del tempo, e, naturalmente, il pavimento della cucina. 
 
Cominciate a sgomberare una stanza: appoggiate le sedie sul tavolo, spostate i tappeti e raccogliete tutte le cose da terra.
 
Pavimenti in legno: rimuovere lo sporco e la polvere dal pavimento con un panno in microfibra prima di lavarlo oppure passare l’aspirapolvere. Poi mettere acqua calda e fino di sei bustine di tè in un secchio, e lavare il pavimento. Il tè rende più resistenti le superfici grazie all’acido tannico. Una mistura particolarmente indicata per i pavimenti in legno. I vantaggi? Non macchia, è economico e sicuro per i bambini e gli animali domestici. Usare uno straccio ben strizzato per non bagnare eccessivamente il pavimento.
 
Per i pavimenti in vinile: Ancora una volta, utilizzare prima una buona scopa di lana per rimuovere la polvere accumulata oppure un aspirapolvere. Poi mettere un cucchiaio di borace sciolto in circa 4, 5 litri d’acqua. E lavare il pavimento sempre con un panno in microfibra.
 
Per pulire il laminato: una soluzione pratica e veloce per pulire il pavimento laminato senza acquistare prodotti specifici è quella di utilizzare lo shampoo per i capelli. Un modo economico ed efficace per pulire casa. Mescolate due cucchiai di shampoo in un secchio d’acqua, poi armatevi di straccio e scopa e cominciate a strofinare. 
 
Per pulire le piastrelle: Come tutti i pavimenti, va prima rimossa la polvere con un aspirapolvere o con la scopa di lana. Chi ha una casa con piastrelle in ceramica, deve stare alla larga da prodotti di pulizia a base di aceto, “E ‘un acido e può danneggiare lo stucco”, osserva. Invece, è possibile utilizzare un detergente universale o un cucchiaio di borace in acqua, ricordandosi sempre di utilizzare uno straccio ben strizzato.
 
Per pulire il linoleum: dentro un secchio d’acqua e versate un tappo di sapone di Marsiglia liquido, poi prendete lo straccio e lo spazzolone e passate il detersivo per terra. Risciacquate solo con acqua. Se, dopo un po’ di tempo che lavate il pavimento, lo vedete scolorito, aggiungete due cucchiai di aceto all’acqua che usate per il risciacquo.
 
Pavimenti in cotto: con il tempo, il cotto può risultare poroso e assorbire liquidi che, con gli anni, lo rovinano. Prima di pulire il pavimento in cotto, spazzatelo bene con una scopa o, ancora meglio, con l’aspirapolvere. Poi lavate la superficie con un detersivo neutro specifico. L’asciugatura deve poi essere effettuata con un panno asciutto.
 
Per i tappeti: utilizzare l’aspirapolvere, impostando per la velocità appropriata e in direzioni diverse. Se si ripete questa operazione due volte a settimana, procedere una volta orizzontalmente, mentre verticalmente la successiva. Se si tratta di una volta a settimana, variare la direzione durante la pulizia. Per risparmiare tempo, ricordarsi di mantenere il sacchetto o la vaschetta pulita.
 
La missione di Cleaning Farm, impresa pulizia a Milano, è quella fornire al cliente servizi integrati di pulizia in azienda in maniera completamente affidabile, professionale e compatibile con l’ambiente.

pulizia pavimenti | impresa pulizie milano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

145 ANNI DI BISSELL. Dal 1876 offriamo il vero pulito in casa alle famiglie


Gioma Pavimenti: pavimenti in legno a Udine.


La manutenzione della stufa a pellet è importante: scopri come fare con una semplice pulizia


Perchè ed a chi rivolgersi per l'acquisto di pavimenti tavolati.


Mantenere l'igiene del posto di lavoro con le spazzatrici e gli spazzoloni industriali RCM


Macchine per la pulizia: dalle scope elettriche alle macchine industriali


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La saldatura laser

La saldatura laser
La saldatura laser consiste nello sfruttare una fonte di calore per fondere un metallo base ed unirlo con un metallo chimicamente compatibile chiamato metallo d'apporto. Le saldatrici laser utilizzano impulsi termici ad altissima densità di potenza.Il fascio di luce laser (Light Amplification by Stimulated Emission Radiation), è un fascio di luce coerente (con la stessa lunghezza d’onda) con una potenza molto concentrata.Al termine della scarica del fascio laser avviene l’istantaneo raffreddamento. Il calore generato è sostanzialmente limitato all’area di lavoro e (continua)

La piegatura della lamiera

La piegatura della lamiera
La piegatura della lamiera è un processo di lavorazione molto diffuso che nasconde delle difficoltà legate alla natura stessa del materiale impiegato. La piegatura della lamiera modifica in maniera permanente la struttura della lamiera, tuttavia non la rompe; a questo scopo, è indispensabile considerare il limite oltre il quale la lamiera non si deforma plasticamente, bensì si rompe.L’operazione di piegatura viene effettuata attraverso un punzone e una matrice che presenta, in negativo, la stessa forma del punzone.La piegatura delle lamiere è un (continua)

Punzonatrici

Punzonatrici
La punzonatura è una tecnica utilizzata nella lavorazione della lamiera che permette di imprimere un segno, o una forma, su una superficie mediante la pressione o la percussione di uno strumento detto punzone (dal latino “punctio”, pungere). Il primo esempio importante di punzonatura applicata all’arte pittorica si ha nell’affresco della Maestà di Simone Martini nel palazzo Pubblico di Siena (1315 circa). Questa tecnica veniva anticamente utilizzata nella lavorazione e decorazione di metalli e nella produzione di monete, poi anche per la dentellatura dei francobolli.Oggi viene utilizzata frequentemente in meccanica per lavorare le lam (continua)

Presse piagatrici per lamiera

Presse piagatrici per lamiera
La piegatura è un processo destinato a semplificare la deformazione di un pezzo in lamiera. Le presse piegatrici sono macchine utensili utilizzate per la piegatura a freddo di lamiere di vario spessore.Nell’industria meccanica, la piegatrice è una macchina per piegare lamiere e profilati metallici secondo superfici cilindriche (ma in tal caso è denominata calandra) o più spesso secondo diedri con spigolo arrotondato: per lamiere di piccolo spessore vengono impiegate quelle costituite da (continua)

Epilazione laser definitiva per uomo e donna

Sempre maggiore è negli ultimi anni l’importanza assunta dall’epilazione laser in strati sempre più ampi della popolazione, in parte per la grande pubblicità delle riviste e dei giornali, ma soprattutto in seguito alla grande diffusione delle tecnologie (Laser e Luce Pulsata ) che sono ormai presenti in molti centri estetici.Anche l’abbassamento dei prezzi di questi trattamenti al consumatore fina (continua)