Home > Economia e Finanza > Broker: HSBC multato pesantemente dalla FED

Broker: HSBC multato pesantemente dalla FED

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Arrivano sanzioni molto pesanti per uno dei broker più noti del pianete, ovvero Hsbc Holdings. Il colosso dei mercati finanziari è infatti stato multato dalla Federal Reserve lo scorso fine settimana, per una cifra pari a 175 milioni di dollari. Il motivo è connesso all'indagine in corso da anni per la manipolazione del mercato del Forex. Peraltro Hsbc non è il solo operatore che è stato sanzionato, anzi a luglio scorso sotto la scure della FED era finita Bnp Paribas. Tra questi comunque non ci sono i broker più utilizzati dai trader indipendenti italiani, come ad esempio Plus500 (qui puoi vedere come aprire un conto Plus500 anche demo).

La contestazione al famoso broker

broker hsbcL'istituto centrale di Washington ha evidenziato un sistema di "pratiche improprie" da parte dei trader di Hsbc, che avrebbero cospirato con i colleghi di altre banche per coordinare le strategie e influenzare i prezzi del Forex. Hsbc adesso avrà 90 giorni di tempo per presentare un piano ai regolatori Usa, nel quale andranno esplicate tutte le misure per risolvere le inadeguatezze in tema di "governance, gestione del rischio, conformità e politiche di audit". Non esiste invece alcun rischio per coloro che si sono affidati a un broker consolidato come BdSwiss (puoi vedere una panoramica su BDswiss come funziona).

Va ricordato che la stessa Hsbc, proprio per questa stessa vicenda aveva pagato oltre 600 milioni di dollari alla U.S. Commodity Futures Trading Commission e alla britannica Financial Conduct Authority nel 2014. Per questa vertenza ha siglato un patteggiamento nella causa Foreign Exchange Benchmark Rates Antitrust Litigation. Questa causa venne intrapresa dagli investitori contro 16 banche, ma è ancora sotto indagine da parte dello U.S. Department of Justice (il ministero della Giustizia di Washington) e per questo in agosto aveva annunciato ulteriore accantonamenti per 1 miliardo di dollari.

Va ricordato che secondo lo scanario delineato da Italy Financial RepTrak 2017, che pubblica una classifica della reputazione delle aziende del settore finanziario presso la popolazione italiana, tra le banche figura in classifica proprio Hsbc. La graduatoria è questa: 1. UBS (70,9); 2. HSBC (69,5); 3. Ing (68,9); 4. Credit Suisse (66,6); 5. Intesa Sanpaolo (64,5).

trading | forex | multa | hsbc | plus500 | bdswiss |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Digital Broker, apertura nuovi blog sugli eventi, la storia e le news


HSBC: a TgCom24 parla Anna Tavano, la Head di Global Banking in Italia


Presentazione dei profili social di Digital Broker


Sarà Nino Marazzita a difendere poliziotto multato e denunciato da Polizia a Ostia dopo essere intervenuto per servizio


Scegliere il Tuo Primo Broker: Che devi Tenere a Mente


Banche USA, nuovi limiti da parte della FED per fronteggiare il Covid


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Crisi da pandemia, le aziende forti sono diventate ancora più forti

Grazie alle campagne vaccinali, le economie hanno potuto riparire e far intravedere una parvenza di normalità, dopo i lunghissimi mesi in cui l'economia è stata martoriata dalla crisi Covid. Tuttavia, i problemi non sono certo finiti.Non siamo usciti dalla crisiCi sono ancora ondate di contagi per via delle varianti del Coronavirus, così come ci sono da fronteggiare diverse conseguenze economiche (continua)

Mercato dell'auto, l'Europa ha vissuto un altro anno flop

Se consideriamo i diversi principali Paesi dell'Unione Europea, l'unica che può sorridere è l'Italia, dov'è stato registrato un aumento del 5,5% In Europa il mercato dell'auto continua a vivere una situazione problematica. La crisi pandemica e la carenza di semiconduttori che blocca i processi produttivi, hanno innescato una nuova frenata nell'Europa occidentale.I numeri negativi del mercato dell'autoIl mercato che raggruppa i paesi della UE, il Regno Unito e l'Efta hanno infatti chiuso l'anno 2021 con un bilancio nuovamente negativo. In b (continua)

Miliardi che vanno in fumo nelle Borsa, penalizzate dalle minute della FED

La diffusione dei verbali dell'ultimo meeting di politica monetaria della FED hanno affossato le Borse. La banca centrale americana si è rivelata più falco del previsto, preannunciando non solo delle strette monetarie ma anche la riduzione del bilancio da 8.800 miliardi di dollari. Dopo il netto calo di Wall Street avvenuto ieri e quello delle piazze asiatiche arrivato nelle prime ore di questa g (continua)

Investimenti, i mercati azionari viaggiano in moderata salita

Giornata di acquisti sui mercati azionari del Vecchio Continente. Anche se comunque si è trattato di sessioni blande, perché il clima vacanziero ha prodotto volumi bassi di investimenti e neppure dal calendario economico arrivavano grandi spunti. Pesa anche la chiusura di Londra, oggi e domani. Nel mondo sono rimaste chiuse anche la Borsa di Hong Kong e quella australiana. A dare una piccola spin (continua)

Fallimento, per Evergrande la srtada sembra ormai tracciata

Evergrande, l’agenzia di rating Fitch ufficializza il default. Pechino lavora per scongiurare un effetto dominoLa crisi del colosso cinese Evergrande è sempre più profonda. Quasi definitiva. Siamo infatti sull'orlo del fallimento, come ha sancito l'agenzia di rating Fitch declassando ulteriormente la società immobiliare del Dragone (e delle sue sussidiarie Hengda Real Estate e Tianji Holding).Ever (continua)