Home > Spettacoli e TV > Diamont Lemetre "Mister Spettacolo 2017"

Diamont Lemetre "Mister Spettacolo 2017"

scritto da: Miss Spettacolo | segnala un abuso

Diamont Lemetre


Ciao cosa si prova ad essere Mister Spettacolo 2017? Salve a tutti sono Diamond Lemetre. Da quando ho intrapreso il mio percorso di studi in recitazione drammaturgica ho sempre affrontato con impegno e determinazione ogni mia rappresentazione teatrale o cinematografica. Essere Mister Spettacolo 2017 mi rende fiero ed orgoglioso, ma soprattutto onorato di aver emozionato la giuria e il pubblico presente a Fiuggi al Concorso Nazionale di Miss Spettacolo 2017 e per aver trasmesso, con grande passione per la recitazione, un argomento molto difficile come la riflessione sulla vita e la morte, con un monologo tratto dal romanzo di Luigi Pirandello “L’uomo dal fiore in bocca”. Quindi essere Mister Spettacolo è una grande emozione perchè questa fascia rappresenta me. Pensavi di poter vincere? Ho un carattere sportivo e determinato e quando mi prefiggo degli obiettivi divento alquanto testardo e competitivo e mi impegno sempre alla grande per vincere. Ma anche quando perdo vado avanti impegnando più energie per ottenere ugualmente la mia vittoria. Quindi, quando mi sono presentato al Concorso ho impegnato tutto me stesso per pensare alla vittoria, perché io vivo la vittoria sempre e ovunque quando recito le mie emozioni e sento che tutti coloro che mi ascoltano si emozionano, sorridono, ridono e riflettono insieme a me. Recitare per me è l’essenza delle mie energie. Parlaci di te? Mi chiamo Diamond Lemetre, ho compiuto 18 anni e sono nato sotto il segno dei gemelli. Nato a Napoli, vivo a Pozzuoli ed ho origini francesi. Diplomato al Liceo scientifico, frequento il secondo anno del corso di recitazione presso L’Accademia degli Artisti di Roma. Vivo in una famiglia di medici ed ingegneri, ma grazie ad una mamma meravigliosa, che mi segue attentamente, ho avuto l’immensa fortuna di aver incontrato, sin da bambino a tutt’oggi persone preparate e meritevoli di avermi seguito lungo il mio percorso scolastico, sportivo e attualmente accademico. Nello studio ho sviluppato nel tempo interessi storici e di storia del cinema. Ho una grande attitudine sportiva che dal 2004 a tutt’oggi mi ha visto impegnato in diverse discipline sportive di tipo agonistico e non agonistico, quali: Nuoto – Taekwondo - Tiro con l’Arco – Basket - Scherma Storica - Portamento. Ho un carattere riservato, profondo e determinato, alquanto energetico e forte. Dal momento in cui ho deciso di intraprendere il percorso di recitazione cinematografica sono stato seguito dal Tenore Ciro Lello Milucci e nel luglio del 2016, riesco brillantemente nel mio esordio sul palco con l’Associazione socio-culturale Cappella Futura e Associazione Flegrea Musicin monologo tratto dal Film “ TheWolf of Wall Street”, di Leonardo di Caprio. Nel mese di settembre, Il mio Maestro mi invita a partecipare al Concorso ArtisTalent 2016 - vinci l’America con Bernard Hiller – organizzata dall’Associazione FilmTheatreAcademy di Antonio Monaco – riuscendo ad arrivare alle fasi finali con una medaglia di riconoscimento della critica per esibizione sul palco a Minori(SA). Iscritto presso l’Accademia degli Artisti di Roma, grazie alla costante presenza del mio Maestro Lello Milucci e del regista Antonio Monaco mi preparo per affrontare diverse MasterClass presso la Film Theatre Accademy, con diversi Attori e Registi tra cui: Michele Placido, Edoardo Leo, Fabio de Caro e Stefano Russo,RenaeGeerlings Tyler Mane, con diversi monologhi quali:“ The Wolf of Wall Street” di Leonardo di Caprio – “Scarface” di Al Pacino – “Gomorra3” – “Renato Vallanzasca”di Michele Placido – “Django” di Leonardo di Caprio – “L’Uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello – “Hamlet” di Shakespare. Ho partecitato, sempre con la Film Theatre Academy di Antonio Monaco,al cortometraggio “In cima al vulcano”, con RenaeGeerlings, Tyler Mane e Antonio Monaco. Ho partecipato a diverse manifestazioni teatrali e televisive. Scelto come accompagnatore di Miss Valcominoda Angelo Picano, mi iscrivo al Corso intensivo di portamento alla Scuola Arabesque di Manuela D’amico e nelsettembre del 2017 partecipo al Concorso Nazionale Mister Spettacolo, organizzato dal Patron Stefano Madonna dell’Associazione Mondo Spettacolo, di cui sono il Vincitore 1° Classificato con la fascia Mister Spettacolo 2017. In modo sintetico ho tracciato il percorso della mia vita nel mondo della recitazione. Ammetto di sacrificare spesso alcune serate da trascorrere con amici e parenti perché credo che sia evidente l’impegno costante e profondo che ho dedicato alla recitazione, ma sono certo che in famiglia tra gli amici nel mondo scolastico e sportivo e i miei Maestri della recitazione mi comprendono e mi apprezzano tanto. Cosa ti piace di più di te? Mi piace tutto di me perché ho imparato a volermi bene e ad accettarmi con i miei pregi e difetti, in quanto i pregi sono ampiamente condivisi da tutti, mentre i difetti rappresentano quell’imperfezione su cui lavorarci sopra per portarli alla perfezione. Mi piace il mio carattere forte e silenzioso, riservato e protagonista, testardo e positivo. Sono soddisfatto di me anche quando sono insoddisfatto, perché ciò rappresenta motivo di maggior impegno per migliorarsi. La mia forza non è solo nella mia fisicità, ma soprattutto nel mio carattere. Con coraggio e tanta passione sono riuscito a convincere la scientificità familiare per intraprendere un percorso di recitazione, perché per me un vero artista è fonte di conoscenze e di emozioni. Che settore vorresti intraprendere? Amo il mondo dello spettacolo e della televisione. Step by step aspiro a raggiungere il grande schermo, perché, con la determinazione e positività di un viaggiatore, affronto questo percorso alla ricerca del nuovo che mi arricchisce dentro e al forte desiderio dell’azione che mi vede agire nel mondo della recitazione. Credo che il successo si può costruire lì dove c’è una personalità forte e di grande umanità. Artisti a cui ti ispiri? Tra gli attori stranieri mi ispiro a Leonardo di Caprio e Al Pacino da cui ho tratto spunto per alcuni monologhi che ho recitato. Tra gli attori italiani prediligo Michele Placido, Vittorio Gassman e Giancarlo Giannini. In particolar modo Michele Placido con cui ho fatto diverse MasterClass e da cui ne ho tratto grandi insegnamenti. Sogni nel cassetto? Diventare un attore meritevole di successo per poter un giorno entrare attraverso lo schermo in tutte le case, per emozionare il pubblico affrontando ogni tema sociale e storico, ma soprattutto cogliere ogni sfumatura triste o felice della nostra vita, per crearne un’opera d’arte. In questo sogno che per me è il mio grande impegno quotidiano c’è un grande desiderio, quello di donare parte del mio successo a coloro che si impegnano ogni giorno nella ricerca scientifica in medicina e ai ragazzi meno fortunati di me e diversamente abili, affinchè ci sia progresso e vero sorriso ovunque. Prossimi impegni lavorativi? Proseguo nei miei studi intrapresi di recitazione drammaturgica. Ho l’obiettivo di imparare a recitare in lingua inglese e americana. Parteciperò a diversi cortometraggi e mi sto organizzando per scrivere un libro. Sono in attesa di una risposta sull’esito di un casting televisivo a cui ho partecipato di recente. E cosa dire ancora? Mi auguro di ricevere tante telefonate di lavoro. Per il momento resto in attesa. Ringrazio Il Patron Stefano Madonna e l’Avvocato Emanuele Fierimonte per avermi dato l’opportunità di esprimermi in questa intervista. Un saluto a tutti voi.

cinema | spettacolo | televisione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Finale Nazionale "Miss Spettacolo Over 2017"


Diamond Lemetre "La passione per l'arte"


Antonio Loria "Mister Spettacolo Moda e Tv 2017"


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sezze Film Festival 2022

Sezze Film Festival 2022
Giovedì 30 dicembre si è svolta la Commissione Consiliare Cultura del Comune di Sezze con l'audizione del Sezze Film Festival 2022.Il Sezze Film Festival alla sua 4 edizione sarà in programma nelle date del 1 e 2 aprile 2022. L'evento avrà le seguenti categorie: Cortometraggi, Film, Web Series, Videoclip Musicali e Documentari. Soddisfatto il Direttore Artistico Stefano Ma (continua)

Veronica Panzera "Sono tante le mie passioni da raccontare"

Veronica Panzera
Da quanto tempo posi da fotomodella? Ho iniziato a posare a l'età di 16 anni grazie a un fotografo e mio grande amico che appena conosciuto mi fece lavorare in varie agenzie e grazie a lui iniziai a sfilare e posare.Cosa fai per mantenerti in forma? Per mantenermi in forma ho sempre fatto attività sportiva fin da piccolina, come il nuoto, la danza e la ginnastica artistica, mentre ora continuo ad (continua)

Alessandra Pietronero "La moda è la mia vita"

Alessandra Pietronero
Intervista alla stilista Alessandra Pietronero. Titolare dell' Accademia di sartoria "Le Grand Chic" di Valmontone in Provincia di Roma e del brand "Storie".Parlaci di te?Per parlare di me bisogna andare prima indietro negli anni '50, a mia madre Alda. È lei che ha dato inizio a tutto con la sua passione e abilità. Poi io ho raccolto la sua eredità. Ho così deciso di ideare e dirigere la mia prima (continua)

Miss, Junior, Lady, Mister Spettacolo 2021

Miss, Junior, Lady, Mister Spettacolo 2021
Grande successo per i concorsi organizzati dal produttore Stefano Madonna.Si sono svolte con grande successo a Fiuggi e Rimini dal 4 al 12 settembre, le finali nazionali dei concorsi di bellezza e talento Miss, Junior, Lady e Mister Spettacolo 2021, alla sesta edizione, organizzate dal produttore Stefano Madonna. I concorsi prevedendo esibizioni in sfilata ed esibizioni in prova talento (continua)

Antonietta Fascia "La danza e il cinema sono le mie grandi passioni"

Antonietta Fascia
Parlaci di te? Mi chiamo Antonietta Fascia, ho 29 anni e sono della provincia di Torino; sono ballerina e coreografa professionista, Campionessa Europea 2015, Vicecampionessa Mondiale 2014, unica rappresentante nazionale al Campionato Mondiale di Miami 2021 nella categoria solisti professionisti e sono Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta Danze Coreografiche.Cosa ti emoziona?Mi emoziona (continua)