Home > Cultura > L'assistenza pastorale in Scientology

L'assistenza pastorale in Scientology

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

L'assistenza pastorale in Scientology


La filosofia e la tecnica di assistenza pastorale.

Gli Scientologist bresciani, Sabato scorso, hanno tenuto un incontro per i loro fedeli. Il tema offerto dall'oratore ho focalizzato il valore dell'assistenza pastorale.

Sebbene gli aspetti puramente filosofici dell’opera di L. Ron Hubbard siano sufficienti, di per se stessi, a migliorare questa civiltà, solamente l'assistenza pastorale, chiamata auditing, fornisce un itinerario preciso che chiunque può percorrere, un esatto cammino verso stati spirituali di consapevolezza più elevati.

La meta dell’auditing è quella di ripristinare le capacità e la personalità. Ciò viene conseguito aiutando la persona a sbarazzarsi di qualsiasi incapacità spirituale e accrescendo le sue capacità personali. Ovviamente è necessario lavorare in entrambe le direzioni perché sia possibile raggiungere una piena potenzialità.

Perciò l’auditing cancella gli elementi che le esperienze dolorose della vita hanno aggiunto alla mente reattiva di una persona ed ha come obiettivo il miglioramento della sua capacità di stare di fronte ai vari fattori che s’incontrano nella vita e di occuparsene.

Per mezzo dell’auditing, l’individuo è in grado di guardare la propria esistenza e migliorare la propria capacità di affrontare ciò che egli è e dove si trova. Vi sono grandi differenze tra la tecnologia dell’auditing, che è una pratica religiosa, e le altre pratiche. L’auditing non usa l’ipnosi, tecniche di trance o droghe. La persona che viene audita è completamente conscia di tutto ciò che accade. L’auditing è preciso, ha regole precise e segue procedure esatte.

Gli Scientologist presenti hanno apprezzato la serata ed hanno riconosciuto l'impegno di chi studi e si impegna a fornire tale assistenza ai fedeli della comunità. Molti hanno deciso di iscriversi al percorso di addestramento per approfondire sempre più la loro conoscenza delle opere di Hubbard.


Fonte notizia: http://www.scientology.it/what-is-scientology/the-practice-of-scientology.html


Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Usare Scientology nella vita di ogni giorno

Usare Scientology nella vita di ogni giorno
Non è teoria, è pratica, è da applicare alla vita concreta, quella di ogni giorno. Scientology è stata sviluppata per aiutare ognuno di noi nelle questioni quotidiane familiari e di sociali, non è esoterica. Se dopo averla studiata non la usi, non l'hai ben compresa. Sei l'hai capita allora la usi una volta per verificarla e quando scopri che funziona allora continui ad usarla, per te. L’accento sull'applicazioneLa tecnologia di Scientology si apprende mediante lo studio e implica l’utilizzo di essa. C’è una notevole differenza tra la pura conoscenza e la sua applicazione. Studiando, una persona diventa capace di utilizzare le verità trovate in Scientology per migliorare la sua vita come era negli intenti di L. Ron Hubbard.La pratica di Scientology mette l’accento sull'appl (continua)

Scientology e lo sviluppo della sua filosofia

Scientology e lo sviluppo della sua filosofia
Da dove è partito lo studio e lo sviluppo di Dianetics e Scientology ? Quali sono le basi da cui il fondatore ha fatto i primi passi ? Dai primi viaggi, agli studi fino alla scoperta di quanto le mente fosse sconosciuta. L. Ron Hubbard discute della sua filosofia con il Dott. Stillson JudahNel novembre del 1958, in seguito a una richiesta del professore di storia delle religioni, dott. Stillson Judah, Ron discusse sia il retroscena filosofico che i principi funzionali di Dianetics e Scientology.Sono anche estremamente pertinenti le dichiarazioni di Ron riguardo a ciò che seguì il suo lavoro a Oak Knoll, ossia la p (continua)

Scientology Un concerto per la prevenzione.

Scientology Un concerto per la prevenzione.
Sempre nel quadro della iniziativa internazionale "Come mantenersi in buona salute" Scientology un concerto realizzato da leggendari musicisti e artisti, vincitori di Grammy, uniti per rinfrancare il mondo con la musica ed ispirare felicità e speranza. Un concerto per sorridereLa Chiesa di Scientology ha annunciato che venerdì 22 maggio alle ore 20 verrà trasmesso, su Scientology Network e sui più diffusi social, un concerto a cui prenderanno parte importanti musicisti e artisti, vincitori del Grammy Awards, un riconoscimento generalmente considerato il premio Oscar per la musica.L’iniziativa rientra nella doppia serie di risposte che la Chiesa (continua)

La filosofia da usare ogni giorno

La filosofia da usare ogni giorno
Scientology è pratica, è stata sviluppata per essere utilizzata dalle persone per scoprire che funziona e che migliora la vita di ognuno. Nella sezione: "Fondatore" del sito L. Ron Hubbard.it troviamo ben raccontato il percorso di Ron che lo portò a sviluppare Dianetics e Scientology.“Il principio cardine della mia filosofia,” ha scritto L. Ron Hubbard, “è che la saggezza debba essere disponibile a chiunque desideri raggiungerla. È al tempo stesso servitrice dell’uomo comune e dei re e non dovrebbe mai essere guardata con timore rev (continua)

Scientology partecipa alla Giornata mondiale di preghiera per la fine della pandemia

Scientology partecipa alla Giornata mondiale di preghiera per la fine della pandemia
Scientology è lieta di unirsi spiritualmente alla comunità delle delle diverse religioni in occasione della Giornata di preghiera per l’umanità colpita dalla pandemia. La Chiesa di Scientology bresciana aderisce spiritualmente alla Giornata di preghiera, di digiuno e di invocazione a Dio Creatore per l’umanità colpita dalla pandemia promossa dall’Alto Comitato per la Fratellanza umana e sostenuta dal Santo Padre.I fedeli di Scientology la vivranno in intima comunione spirituale con i fedeli di tutte le religioni, come pure con coloro che, pur non essendo credent (continua)