Home > Sviluppo sostenibile > LAVORARE - INCONTRARSI – COSTRUIRE

LAVORARE - INCONTRARSI – COSTRUIRE

scritto da: Tonin | segnala un abuso

LAVORARE - INCONTRARSI – COSTRUIRE


Dalla tradizione artigianale Pratese, un nuovo stile di lavoro, che coniuga la volontà di dare a tutti una possibilità col desiderio di costruire un percorso condiviso.

Il nome è un chiaro riferimento alla schiava di Abramo, che, secondo il racconto della Bibbia, viene abbandonata nel deserto col figlio Ismaele appena nato. Nel momento peggiore della sua esperienza di vita, però, appare un angelo, che la salverà, donandole una nuova speranza.

Agar Bike nasce dal cammino comune di un gruppo di persone e dall’incontro tra l’Associazione Cieli Aperti e la ditta Regina Coeli srl (gestore del marchio Agar Bike), che insieme alimentano e gestiscono due officine: quella più tradizionale, dove si costruiscono biciclette, e quella umana, dove si cerca di dare una speranza e una possibilità a chi ne ha necessità. La bicicletta diventa così la concretizzazione di una nuova idea di lavoro, che mette al centro la persona e le sue capacità, tramite il desiderio di fare cose belle.

  • Prodotti di alta qualità

  • Lavoro artigianale come simbolo di crescita

  • Volontà di offrire al cliente un prodotto personalizzato

  • I nostri prodotti nascono all’interno di un laboratorio che mette insieme telai artigianali italiani con quella che è la nostra caratteristica: il “Velo Habille”, un vestito - portaoggetti creato su misura per la bicicletta.

Velo Habille è nato coniugando la manifattura tessile tipica del territorio Pratese, Fiorentino e Pistoiese, con la collaborazione di uno studio di designer di Prato (B+P architetti) e  dà  alla bicicletta una nuova forma, più elegante e allo stesso tempo più pratica, grazie alle sue tasche e al suo vano portacellulare, che permette di rispondere e parlare all’auricolare senza smettere di pedalare, mantenendo tutte e due le mani sul manubrio.

  • Sulle nostre biciclette mettiamo sempre un particolare rosso, un filo, una catena, questo perchè, ispirandosi a dei quadri di Chiara Taiti (Ass. Cieli Aperti), il filo rosso simboleggia il percorso della vita, fatto d'amore e passione, ma richiama anche gli orrori delle guerre, del femminicidio. Le nostre biciclette non sono così solo dei semplici oggetti, ma raccontano, parlano e ci accompagnano nel nostro viaggiare quotidiano.

 


Fonte notizia: https://agar-bike.com/it/


bici elettrica Prato | Mountain bike Prato | Bicicletta per uomo | Bicicletta da passeggio per donna | agar bike prato | biciclette toscana | bicicletta artigianale | bicicletta made in italy | prezzo bicicletta personalizzata |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mi piacerebbe lavorare in Network Marketing , ma……


Personale ristorazione:IL PIZZAIOLO CREATORE DI PANE, AMORE E CARBOIDRATI


Serenissima Ristorazione si aggiudica il 261esimo posto nelle 400 migliori aziende italiane in cui lavorare


CONNECTED (BY DESIGN)


AiFOS: dalle difficoltà un impegno per costruire il futuro


Cosa aspettarsi quando si lavora in una casa di cura in UK


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore