Home > Cultura > Napoli: Anche quest’anno il CSV ha promosso la Fiera dei Beni Comuni. Prologo cittadino alla 32^ Giornata Mondiale del Volontariato. (Scritto da Antonio Castaldo)

Napoli: Anche quest’anno il CSV ha promosso la Fiera dei Beni Comuni. Prologo cittadino alla 32^ Giornata Mondiale del Volontariato. (Scritto da Antonio Castaldo)

articolo pubblicato da: TonySpeaker | segnala un abuso

Napoli: Anche quest’anno il CSV ha promosso la Fiera dei Beni Comuni. Prologo cittadino alla 32^ Giornata Mondiale del Volontariato. (Scritto da Antonio Castaldo)

  

Il Centro Servizio per il Volontariato di Napoli, in Piazza del Gesù Nuovo, nei trascorsi giorni di venerdì e sabato, 1 e 2 dicembre 2017, ha promosso la “Fiera dei Beni Comuni”, con laboratori, momenti ricreativi e di promozione dell’impegno per lo sviluppo e per la valorizzazione del territorio. Insieme al CSV  nell’esporre le buone prassi si sono ritrovate diverse associazioni di Napoli e provincia: ALTS, UNIVOC Napoli, ABIO Napoli, Restiamo Umani, Love for Sant’Anastasia, Italia animalista in movimento, Torre dei giovani, Manitese Campania, A.N.I.P.I. Campania, Zimmermann, Elfan, Gruppo archeologico Terramare 3000, I girasoli dell’est e Commonweal, il sentiero della felicità.

I ragazzi di Radio Siani hanno seguito l’iniziativa con studio mobile, raccogliendo interviste e racconti di esperienze mentre Piazza del Gesù Nuovo veniva animata dalla Cooperativa Sociale Il Tappeto di Iqbal con abili trampolieri e giocolieri. A loro si sono aggiunti, con simpatici allestimenti floreali, i ragazzi del Centro Sociale Polivalente, La Gloriette, un bene confiscato alla mafia gestito dalla Cooperativa Sociale L’Orsa Maggiore che offre servizi ai disabili e alle loro famiglie e promuove la buona cucina e la scoperta di nuovi sapori sostenendo il progetto dell’impresa sociale culinaria La Kumpania gestita da donne napoletane e rom nel quartiere Scampia di Napoli.

Durante la due giorni con protagonista il mondo del volontariato si è tenuto anche un incontro formativo, sabato 2 dicembre, presso la Sala Valeriano del Gesù Nuovo, intitolato “Minori e media: i doveri del giornalista”, con la collaborazione dell’Ordine dei Giornalisti della Campania. Al seminario, che ha avuto il saluto introduttivo dell’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, hanno relazionato il Prof. Gennaro Izzo, docente di Organizzazione dei Servizi Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Ingegnere Ettore Nardi, segretario regionale UNICEF Campania.

Francesco Gravetti ha raccontato dell’esperienza settennale della rivista del CSV “Comunicare il Sociale” voce del Terzo Settore. Ettore Nardi ha ricordato il 28esimo compleanno della  Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, New York 20 novembre 1989, e sottolineato l’impegno delle imprese televisive a dedicare ai loro palinsesti un fascia oraria idonea ai minori cosiddetta “protetta”,  con particolare costante controllo sui contenuti dei programmi trasmessi dalle ore 16.00 e alle ore 19.00 con attenzione ai promo, ai trailer e alla pubblicità trasmessi. Unicef e Corecom si ritrovano nella tutela dei i minori sulla vigilanza  nei confronti di una comunicazione imparziale e non distorta. Gennaro Izzo con la sua trentennale esperienza ha affermato: “L’informazione è pervasiva come l’aria, è un bene comune, ma occorre saper raccontare i processi sociali non solo quelli giuridici, segnalare l’assenza dei servizi ed interrogarsi sulla mancata attivazione dei protocolli e tutelare il minore che è pur sempre una persona, sia pure piccola di età. Oggi in Italia ci sono 30-32.000 minori allontanati dalle famiglie biologiche, 16.000 in affido e 16.000 in strutture e il costo quotidiano per accudire ognuno di loro in struttura è 120-150 euro. Ora, gli assistenti sociali ed i giornalisti, per il loro responsabile intervento professionale in un’ottica di cooperazione, possono anche contare su un protocollo d’intesa sottoscritto un anno fa dai presidenti dei Consigli Nazionali dei rispettivi Ordini Professionali”.

Sopraggiunto poi il 5 dicembre, in occasione della celebrazione della 32esima Giornata Mondiale del Volontariato, dedicata a chi si impegna nelle emergenze umanitarie e nei contesti di crisi, indetta dall’Onu con lo slogan “Volunteers act first”, il sociologo Antonio Castaldo si è associato «all’applauso per i volontari che, secondo le stime dello United Nations Volunteers programme, ammontano ad oltre 1 miliardo. Un gesto di vicinanza lanciato con lo slogan #GlobalApplause-Give volunteers a hand (Applauso globale-Dai una mano ai volontari) dal coordinatore dell’Unv Richard Dictus. In Italia sono circa 7 milioni i volontari che si impegnano gratuitamente per gli altri o per il bene comune».

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali – Brusciano NA-

Napoli CSV Fiera Beni Comuni 2017 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NAPOLI CITTÀ DELLA CONVERSAZIONE


-Brusciano: Giornata della Memoria e Omaggio alle Vittime della Shoah con la partecipazione di Luciano Tagliacozzo della Comunità Ebraica di Napoli. (Scritto da Antonio Castaldo)


-Brusciano: Il contributo del P D alla riflessione della Giornata della Memoria promossa dall'Amministrazione Comunale. (Scritto da Antonio Castaldo)


Brusciano grida “No alla camorra!”. Consiglio Comunale Straordinario, Sindaco Montanile, Istituzioni, Stato, Chiesa e Cittadini in unità di intenti. (Scritto da Antonio Castaldo)


MARIGLIANELLA SUCCESSO CONVEGNO NON CHIAMATELO AMORE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

-Brusciano: Fiaccolata per l’Immacolata Concezione. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano: Fiaccolata per l’Immacolata Concezione. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano: Fiaccolata per l’Immacolata Concezione. (Scritto da Antonio Castaldo) A Brusciano, per la Festa dell’Immacolata Concezione, il cui dogma nella Chiesa Cattolica venne proclamato, con la Bolla “Ineffabilis Deus”, l’8 dicembre 1854 da Papa Pio XI, nella serata di domenica scorsa nella Chiesa S. Maria delle Grazie il Parroco, Don Salvatore Purcaro, ha letto il (continua)

-Mariglianella: Arriva a supporto dei cittadini l’App gratuita per la Raccolta Differenziata.

-Mariglianella: Arriva a supporto dei cittadini l’App gratuita per la Raccolta Differenziata.
 Mariglianella: Arriva a supporto dei cittadini l’App gratuita per la Raccolta Differenziata. L’Amministrazione Comunale di Mariglianella, guidata dal Sindaco Felice Di Maiolo, avente come Assessore all’Ambiente la Dr.ssa Valentina Rescigno e come Responsabile del Servizio Ecologia il Segretario Comunale, Dott. Gianluca Pisano, ha avviato nuovi strumenti di comunicazione pe (continua)

- Brusciano: Il primo gennaio 2020 il Sindaco Montanile attiverà il portale web SUE per la presentazione delle pratiche edilizie. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano: Il primo gennaio 2020 il Sindaco Montanile attiverà il portale web SUE per la presentazione delle pratiche edilizie. (Scritto da Antonio Castaldo)
 Brusciano: Il primo gennaio 2020 il Sindaco Montanile attiverà il portale web SUE per la presentazione delle pratiche edilizie. (Scritto da Antonio Castaldo)   A Brusciano, nella mattinata di martedì 10 dicembre 2019, nell’Aula Consiliare presso la Casa Comunale, si è tenuto un corso per la gestione informatizzata delle pratiche edilizie, tramite portale SUE, (continua)

- Pomigliano D’Arco: Casa del Popolo in convegno solidale per il popolo Curdo. ‘E Zezi con “S’hanna Skurdà". (Scritto da Antonio Castaldo)

- Pomigliano D’Arco: Casa del Popolo in convegno solidale per il popolo Curdo. ‘E Zezi con “S’hanna Skurdà
 Pomigliano D’Arco: Casa del Popolo in convegno solidale per il popolo Curdo. ‘E Zezi con “S’hanna Skurdà". (Scritto da Antonio Castaldo)   A Pomigliano D’Arco, sabato 7 dicembre 2019, presso la sede dell’Associazione “Casa del Popolo” in Via Aurora è stato svolto un convegno intitolato “Vita, Terra, Libertà (continua)

- Brusciano - New York: Phil Bruno è #1 Capo Paranza del Giglio a East Harlem 2020. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano - New York: Phil Bruno è #1 Capo Paranza del Giglio a East Harlem 2020. (Scritto da Antonio Castaldo)
 Brusciano - New York: Phil Bruno è #1 Capo Paranza del Giglio a East Harlem 2020. (Scritto da Antonio Castaldo) La Giglio Society di East Harlem a New York ha annunciato via social dalla pagina FB East Harlem Giglio e dal proprio sito https://www.eastharlemgiglio.org/ l’avvenuta investitura di Phil Bruno. Italoamericano di famiglia bruscianese d’origine, a “#1 Capo (continua)