Home > Altro > Viessmann presenta tre casi di successo

Viessmann presenta tre casi di successo

scritto da: TwentyTwenty | segnala un abuso

Viessmann presenta tre casi di successo


 Residenziale, commerciale e industriale: sono queste le aree di riferimento della speciale Top Three “stilata” da Viessmann, all’insegna della sostenibilità economica e ambientale

 

Balconi di Pescantina (VR), 12 dicembre 2017- Il 2017 volge al termine e Viessmann ha pensato di “tirarne le somme” selezionando tre casi di notevole successo, che hanno come comune denominatore alcuni dei prodotti che compongono la vasta gamma Viessmann.

I tre casi fanno riferimento ad altrettanti ambiti di realizzazione: residenziale, commerciale e industriale.

 

Per l’area residenziale, il caso presente sul podio è quello relativo a un condominio di Vimodrone di circa 2500 mq, che ospita attualmente 24 famiglie. I condòmini si sono avvalsi della consulenza della società di servizi integrati per aziende e privati TechnoBuild per rinnovare il proprio impianto di riscaldamento, scegliendo di sostituire la vecchia caldaia – che presentava grossi problemi di rendimento, registrava consumi eccessivi e non aveva più una performance soddisfacente – con la nuova Vitocrossal 100 di Viessmann.

Il modello, uno degli ultimi sviluppati da Viessmann, soddisfa specificatamente le esigenze di riqualificazione delle centrali termiche condominiali: poco ingombrante, scomponibile e dotata di rotelle per una facile installazione anche in spazi di difficile accesso, Vitocrossal 100 è un prodotto molto versatile - è disponibile infatti sia in versione a singola caldaia fino a 318 kW, sia in versione a doppia caldaia con unico mantello fino a 636 kW, e rappresenta pertanto la soluzione ideale in numerosi contesti applicativi.

La componente tecnica di Vitocrossal 100 è inoltre un elemento essenziale: l’elevato contenuto d’acqua, i componenti in acciaio inossidabile, il sistema di controllo della combustione e il funzionamento modulante sono garanzia di efficienza e durevolezza.

L’installazione della caldaia Vitocrossal 100 presso il condominio di Vimodrone ha permesso così una riduzione considerevole dei consumi, con un risparmio di combustibile pari al 20%-30% e una conseguente diminuzione delle emissioni e quindi dell’impatto sull’ambiente.

 

Per l’ambito commerciale, un caso di notevole interesse è quello relativo al Mountain Design Hotel EdenSelva, in Trentino Alto Adige. L’hotel, progettato dagli architetti Paolo de Martin e Sarah Gasparotto esperti in costruzioni in legno, ha ottenuto la certificazione CasaClima in classe A nella categoria Clima Hotel, anche grazie al doppio impianto Viessmann – composto dal microcogeneratore Vitobloc 200 e dalla caldaia a condensazione Vitocrossal 300, alimentati a gas metano.

Il progetto dell’hotel è il risultato di una gara d’idee a inviti, nella quale il ridotto impatto ambientale complessivo, l’alta efficienza energetica e l’utilizzo prevalente di materiali naturali sono stati i criteri di base per definire l’idea vincitrice, nel rispetto del protocollo Clima Hotel. 

Il sistema di impianto Viessmann è assolutamente in grado di rispettare le esigenze di una struttura ricettiva di questa tipologia, con una particolare attenzione alla riduzione dei consumi energetici.

In particolare, l’impianto si basa su un sistema di microcogenerazione per la produzione contemporanea di energia termica ed elettrica, in grado di massimizzarne l’utilizzo in termini di ore di funzionamento sia per il riscaldamento degli ambienti sia per la produzione di acqua calda sanitaria e tecnica per le aree wellness. I momenti di massima richiesta energetica sono sostenuti da un generatore di calore a condensazione di alta efficienza e rapporto di modulazione, dotato di una corretta regolazione e domotica di tutti gli apparati tecnologici: grazie a questo sistema, è stato possibile massimizzare l’efficienza energetica e raggiungere così gli obiettivi di sostenibilità ambientale.  

  

Chiude “in bellezza” la carrellata il caso afferente all’ambito industriale: l’azienda dolciaria Maina Panettoni S.p.A. di Fossano (CN). L’azienda piemontese ha rinnovato recentemente il suo stabilimento produttivo di circa 4mila mq, apportando numerosi miglioramenti tecnologici per incrementarne la capacità di produzione sotto la “guida” dell’architetto Gianni Arnaudo, a cui è stato affidato il progetto.

Agli impianti esistenti è stato integrato un nuovo sistema di generazione di acqua calda e vapore per utilizzo industriale composto da un cogeneratore Vitobloc 200 EM 530/660 e una caldaia speciale a recupero di vapore Vitomax AHK da 400kg/h a 6 bar, entrambi Viessmann. Il nuovo impianto è così capace di produrre contemporaneamente energia elettrica, acqua calda e vapore per soddisfare le esigenze di riscaldamento dell’attività industriale, così come di generare il calore necessario per le differenti fasi produttive. L’intero impianto è gestito da un sistema intelligente ASPEC di Albasystem, in grado di ottimizzare i processi di utilizzo di energia elettrotermica, acqua e vapore, adeguandoli al fabbisogno del ciclo produttivo: ciò consente di gestire gli impianti in modo da massimizzare la resa economica complessiva. L’impianto rispetta le indicazioni sulle emissioni previste dalla Regione Piemonte; l’ottenimento dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE), legati all’assetto cogenerativo ad alto rendimento dell’impianto, ha consentito inoltre all’azienda di risparmiare sui costi di realizzazione.

Per approfondimenti sui tre casi:

Condominio di Vimodrone:

https://www.viessmann.it/it/referenze/riscaldamento_centralizzato/riscaldamento_centralizzato_efficiente_condominio_a_vimodrone_milano.html

 

Mountain Design Hotel EdenSelva:

https://www.viessmann.it/it/referenze/riscaldamento_hotel/casaclima_hotel_edenselva_bolzano.html

 

Maina Panettoni S.p.A.:

https://www.viessmann.it/it/referenze/riscaldamento_industriale/cogenerazione_a_biomassa_maina_panettoni.html

 

 

L'azienda Viessmann

Il Gruppo Viessmann è leader nel mondo nella produzione di sistemi di riscaldamento e climatizzazione per l’ambito residenziale e per l'industria, così come di sistemi per la refrigerazione. Fondata nel 1917, l'azienda familiare conta 12.000 dipendenti e un fatturato complessivo di 2,25 miliardi di euro.

Con 23 sedi di produzione in 12 Paesi, con organizzazioni di vendita in 74 Paesi e 120 filiali nel mondo, Viessmann denota il suo forte orientamento all’internazionalità. Il 54% del fatturato viene infatti realizzato nelle filiali estere.

Il motto del centenario è "100+ Into a New Century". Numerosi eventi previsti da Viessmann nel 2017 puntano a dare nuovo impulso all’intero settore.

www.viessmann.it

 

 

Marketing Viessmann

Tel 045 6768 999

Stefania Brentaroli: bres@viessmann.com

Patrizia Perina: perp@viessmann.com

 

TwentyTwenty

Tel 02 8310511

Nicoletta Fabio: nicoletta.fabio@twentytwenty.it

Stefano Ardito: stefano.ardito@twentytwenty.it

Claudia Boca: claudia.boca@twentytwenty.it

 


Fonte notizia: http://www.viessmann.it


Viessmann | Vimodrone | Maina Panettoni | Mountain Design Hotel EdenSelva |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Programmi di estensione di garanzia Viessmann: tutti i vantaggi e le novità del 2019


Viessmann partner ufficiale del Panasonic Jaguar Racing Team nel campionato mondiale FIA Formula E


Nuova sezione dedicata al fotovoltaico sul sito internet Viessmann


Nuove Energie-Viessmann Group partner di Wölmann


A marzo, doppio appuntamento in fiera con Viessmann: l’azienda parteciperà a Italia Legno Energia ad Arezzo e a EnergyMed a Napoli


È online viessmann.family, il nuovo sito del Gruppo Viessmann


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

BlogMeter svela gli elementi di successo (più o meno segreti) del fenomeno del momento: i podcast

BlogMeter svela gli elementi di successo (più o meno segreti) del fenomeno del momento: i podcast
Con una ricerca dedicata e il webinar “Podcast: le metriche nascoste del fenomeno del momento”, BlogMeter prova a far luce sul mondo dei podcast, svelando i KPI più rilevanti per valutarne il successo Che il podcast sia uno dei fenomeni recenti in maggior crescita è assodato: le abitudini di ascolto degli italiani sono cambiate ormai da qualche anno e dal 2016 si è assistito a una crescita esponenziale dell’interesse verso questo medium, confermata anche dall’aumento delle ricerche sul tema effettuate online dagli utenti. La situazione emergenziale, con isolamento forzato annesso, ha dato una s (continua)

Nuove caldaie a condensazione Vitodens serie 100 di Viessmann: calore per le generazioni future

Nuove caldaie a condensazione Vitodens serie 100 di Viessmann: calore per le generazioni future
● Nuova gamma di caldaie digitali e green, così innovative che hanno già il futuro dentro ● H2 Ready - 20%: le nuove Vitodens serie 100 possono essere alimentate da una miscela composta da gas metano e dal 20% di idrogeno “verde”, il combustibile del futuro ● Materiali di qualità eccellente e design rinnovato per un’elevata efficienza a lunga durata ● I nuovi modelli della gamma Vitodens sono semplici da gestire grazie alla regolazione digitale integrata e ai servizi gratuiti di gestione Viessmann ● Detrazioni fiscali per interventi di efficientamento energetico: possibilità di accedere al Super Ecobonus 110% oppure alle detrazioni fiscali del 50% o 65% con l'opzione dello sconto in fattura da parte dell'installatore, il quale potrà cedere a sua volta il credito generato direttamente a Viessmann ● Garanzia 5 Plus: con un piano di manutenzione programmata, è possibile estendere a cinque anni la garanzia sulla caldaia Una nuova gamma di caldaie a condensazione innovative, digitali, green: le nuove Vitodens serie 100 danno concretamente forma alla mission di Viessmann di plasmare gli spazi abitativi per le generazioni future.Per i nostri figli desideriamo un ambiente salubre in cui vivere e stare bene. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario progettare sistemi di climatizzazione quanto più possibile effic (continua)

L’Osservatorio europeo del mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (EUMOFA) pone l’Italia tra i Paesi UE con il livello di spesa totale più alto per il consumo di pesce fresco

L’Osservatorio europeo del mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (EUMOFA) pone l’Italia tra i Paesi UE con il livello di spesa totale più alto per il consumo di pesce fresco
HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization – contribuisce al consumo di pesce fresco di alta qualità nel nostro Paese, portando sulle tavole degli italiani il gusto e gli elevati standard qualitativi del pesce greco “firmato” Fish From Greece L'ultimo rapporto sul mercato ittico dell'UE, redatto dall'Osservatorio europeo del mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (EUMOFA), pone l’Europa al sesto posto nella classifica dei primi quindici produttori mondiali nel 2018, collocandosi subito dopo Cina, Indonesia, India, Vietnam e Perù. Tra i dati emersi dalla ricerca condotta lo scorso anno dall’Osservatorio EUMOFA – malgr (continua)

L’Osservatorio europeo del mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (EUMOFA) pone l’Italia tra i Paesi UE con il livello di spesa totale più alto per il consumo di pesce fresco

L’Osservatorio europeo del mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (EUMOFA) pone l’Italia tra i Paesi UE con il livello di spesa totale più alto per il consumo di pesce fresco
HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization – contribuisce al consumo di pesce fresco di alta qualità nel nostro Paese, portando sulle tavole degli italiani il gusto e gli elevati standard qualitativi del pesce greco “firmato” Fish From Greece L'ultimo rapporto sul mercato ittico dell'UE, redatto dall'Osservatorio europeo del mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura (EUMOFA), pone l’Europa al sesto posto nella classifica dei primi quindici produttori mondiali nel 2018, collocandosi subito dopo Cina, Indonesia, India, Vietnam e Perù. Tra i dati emersi dalla ricerca condotta lo scorso anno dall’Osservatorio EUMOFA – malgr (continua)

Viessmann lancia “ViShare”: produrre e consumare energia “green” a vantaggio proprio e della collettività

Viessmann lancia “ViShare”: produrre e consumare energia “green” a vantaggio proprio e della collettività
● Abitazioni autonome dal punto di vista energetico creano le basi delle comunità sostenibili di domani ● Grazie al fotovoltaico, l’edificio è in grado di produrre l’energia elettrica per il proprio fabbisogno e di cedere in rete la quota in eccesso ● Con ViShare, Viessmann promuove l’autoproduzione e l’autoconsumo di energia “green” Autonomia energetica, sostenibilità ambientale, risparmio in bolletta e tecnologia all'avanguardia sono gli obiettivi di ViShare, il progetto di Viessmann che ha lo scopo di promuovere e premiare un utilizzo efficiente dell’energia attraverso un incremento della quota di autoconsumo dell’energia prodotta da impianti fotovoltaici.Con le scelte di oggi, ciascuno di noi contribuisce a plasmare i (continua)