Home > Altro > Ricoh a ISE 2018 per presentare l’evoluzione degli ambienti di lavoro

Ricoh a ISE 2018 per presentare l’evoluzione degli ambienti di lavoro

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

In evidenza allo stand Ricoh le più recenti innovazioni in grado di trasformare il modo di collaborare. Tra le tecnologie Ricoh a disposizione dei visitatori vi saranno sistemi di Unified Communication e un’ampia gamma di controller compatibili con le lavagne interattive. Ricoh sarà presente a ISE 2018, la più grande fiera dedicata ai sistemi audio-video che si svolgerà dal 6 al 9 febbraio ad Amsterdam (RAI Exhibition and Convention Centre). Presso lo stand Ricoh (Padiglione 9, stand B176) sarà possibile toccare con mano le più recenti innovazioni nell’ambito dei Communication Services e comprendere in che modo esse possano trasformare la collaborazione nelle aziende. Tra le novità presentate un’ampia gamma di smart controller compatibili con il portfolio di lavagne interattive Ricoh. I nuovi controller possono essere configurati con un’interfaccia di avvio personalizzabile e una serie di applicazioni ideali per differenti mercati. I controller supportano anche Microsoft Windows 10. La compatibilità con le lavagne interattive Ricoh aumenta la flessibilità permettendo agli utenti di migliorare la gestione e l’efficacia dei meeting. Gli amministratori possono con grande semplicità effettuare il setup delle configurazioni, gestirle o bloccarle mediante l’interfaccia di avvio che diventa così il principale punto di accesso per tutte le attività. A ISE 2018, Ricoh si focalizzerà sui vantaggi del Digital Workplace mostrando in che modo il proprio portfolio di servizi e soluzioni renda la collaborazione più efficiente. Saranno inoltre a disposizione dei visitatori: • Lavagne interattive che integrano l’intelligenza artificiale di IBM Watson • Sistemi di Visual Communication per reception virtuali e interattive • Un huddle space che mostra le opportunità di Ricoh P3500M, sistema per la Unified Communication • Videoproiettori standard e ad ottica ultra-corta utilizzati in maniera integrata con la lavagna interattiva Ricoh D5520 per mostrare in che modo gli utenti possono gestire e proiettare i contenuti • Soluzioni proposte dai partner Ricoh per il digital signage e il sistema di Condeco™ per la prenotazione delle sale La voce degli esperti Oltre a mostrare il funzionamento delle soluzioni, i professionisti Ricoh allo stand si confronteranno con i visitatori condividendo con loro in che modo sia possibile aumentare la produttività e la profittabilità migliorando la scelta, l’installazione, la gestione e il supporto dei sistemi per la visual communication. Il primo giorno dell’evento (dalle 14.30 alle 15.00 presso lo Smart Building Solutions Theatre) un esperto Ricoh presenterà alcuni casi di successo dando così esempi concreti di aziende che hanno migliorato la collaborazione e l’utilizzo degli spazi. Oscar Mellegers, Head of Marketing EMEA, Communication Services, Ricoh Europe, commenta: “In tutta Europa emerge sempre più l’esigenza di tecnologie per l’innovazione degli ambienti di lavoro. Da una ricerca Ricoh si nota come il 98% dei lavoratori sia entusiasta della possibilità di utilizzare nuove tecnologie. Risulta chiaro come i dipendenti chiedano alle aziende di innovare per riuscire ad essere più produttivi ed efficienti. Tutte queste possibilità verranno presentate ad ISE 2018”. È possibile registrarsi online gratuitamente all’evento (la registrazione in loco ha il costo di EUR 150 + IVA) dal sito www.iseurope.org utilizzando il codice esclusivo Ricoh 915577.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ISE 2018: cosa abbiamo imparato sulle nuove frontiere della Collaboration?


Ricoh a Fespa 2017


Ricoh a emissioni zero entro il 2050


Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione


The Art of the New e la stampa digitale Ricoh


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Ricerca Ricoh: cosa si aspettano i dipendenti europei dalle tecnologie digitali?

Secondo una nuova ricerca Ricoh-Censuswide, i dipendenti europei sono a favore della Digital Transformation e guardano alle tecnologie con ottimismo. Le aziende devono però colmare il gap delle competenze. L’innovazione tecnologica sta trasformando il modo di lavorare e offre nuove opportunità d’interazione. I dipendenti ne sono consapevoli, guardano con ottimismo ai cambiamenti in atto e vorr (continua)

Pmi: innovare nell’era digitale

Le aziende di ogni settore sono impegnate a trovare nuovi modi per crescere ed avere successo. In che modo le Pmi si rapportano all’innovazione? La risposta in una ricerca Ricoh. La rivoluzione digitale sta trasformando in maniera le aziende, Pmi incluse. In questo contesto si parla sempre più della necessità di innovare e trasformarsi. Ma cosa significa fare innovazione per una Pmi? Qual è il r (continua)

Ricerca Ricoh: una nuova prospettiva sugli ambienti di lavoro

Nelle aziende convivono quattro differenti generazioni. Ci sono elementi che le accomunano? Un nuovo studio Ricoh fa luce sull’argomento. Una nuova ricerca Ricoh si è focalizzata sulle differenze generazionali negli ambienti di lavoro, soffermandosi in particolare sull’ingresso nelle aziende della Generazione Z. Dallo studio Ricoh è emerso che: • Il gap generazionale è un falso mito e la Gener (continua)

Digital Workplace: la sfida della sicurezza

Per le aziende di oggi è fondamentale riuscire a lavorare in modo più flessibile senza che questo comprometta la sicurezza delle informazioni. La risposta di Ricoh. Le aziende moderne hanno la necessità di accedere, spostare e condividere le informazioni a una velocità e su una scala sempre maggiori. I dipendenti desiderano lavorare con metodi più efficienti e collaborativi. Dato che il luogo di (continua)

Le tecnologie come trampolino per lo sviluppo del business

Secondo una nuova ricerca Ricoh, i manager delle aziende europee si pongono l'obiettivo di utilizzare le tecnologie per migliorare la gestione dell'organizzazione e riuscire a cavalcare il cambiamento. Il mondo è in continuo cambiamento. Nessuno sa cosa accadrà il prossimo anno, la prossima settimana e nemmeno domani. Ciò significa che le organizzazioni hanno bisogno di spazio per muoversi. Per e (continua)