Home > Economia e Finanza > EMA, AMSTERDAM NON E’ PRONTA: CONFERMATE IN QUESTI GIORNI LE VECCHIE TEORIE DI BEPI PEZZULLI DI SELECT MILANO

EMA, AMSTERDAM NON E’ PRONTA: CONFERMATE IN QUESTI GIORNI LE VECCHIE TEORIE DI BEPI PEZZULLI DI SELECT MILANO

articolo pubblicato da: bluwom | segnala un abuso

EMA, AMSTERDAM NON E’ PRONTA: CONFERMATE IN QUESTI GIORNI LE VECCHIE TEORIE DI BEPI PEZZULLI DI SELECT MILANO

Bepi Pezzulli (nella foto), avvocato d'affari e manager italiano naturalizzato britannico esperto in regolamentazione dei servizi finanziari e Presidente di Select Milano (think-tank liberale e iniziativa di diplomazia d'affari) da tempo sostiene la necessità di rinegoziare i Trattati Europei e arginare la deriva pangermanista di Bruxelles, dannosa tanto per l’Italia quanto per l’Europa. La missione di Select Milano è sostenere la candidatura del capoluogo lombardo a ospitare le infrastrutture di Euroclearing che dovranno lasciare Londra dopo la Brexit, costruendo forti relazioni bilaterali Italia/UK.

Questa di Amsterdam era una storia già scritta. Il Presidente di Select Milano, Bepi Pezzulli, l'aveva detto in tempi non sospetti: "L'EMA andrà in un Paese satellite della Germania. Amsterdam non sarà pronta". Ma l’Unione Europea continua ad assecondare la deriva Pangermanista. L'EMA è stata assegnata a una capitale che non possiede le infrastrutture idonee ad accoglierla, a danno di una capitale concorrente con migliori credenziali.

Perseguire i desiderata di Berlino significa sacrificare l’interesse nazionale italiano e gravare di costi di gestione supplementari 500 milioni di pazienti europei. “Le vicende legate all’assegnazione dell’Ema sono solo la punta dell’Iceberg: questa Unione Europea non tutela più l’interesse nazionale italiano”, Pezzulli è tranchant, ma propone un’alternativa: sfruttare il rinnovamento del Parlamento per fare sistema, riaggregare le forze capaci del Paese, rinegoziare i Trattati Europei e, allo stesso tempo, puntare su obiettivi più ambiziosi. A cominciare dall’Euroclearing.

La partita per la conquista della cassa di compensazione di tutti gli scambi in strumenti finanziari derivati definiti in Euro, è assolutamente alla portata dell’Italia: Select Milano lo sostiene da tempo. Attualmente a Londra, Euroclearing aggiungerebbe a Milano e all'Italia circa 20 miliardi di nuova ricchezza all'anno (l'1,25% del PIL), porterebbe 11mila nuovi posti di lavoro e un gettito fiscale aggiuntivo per 9 miliardi di Euro - ben altri volumi rispetto a quelli generati dall'EMA. Di più, il trasferimento di Euroclearing a Milano risponde positivamente a due ordini di esigenze, il primo britannico, il secondo europeo. Sprovvista del passaporto europeo per via della Brexit, la City di Londra ha interesse a spostare a Milano tutto il traffico (attualmente gestisce il 75% del mercato mondiale, per un valore di 570 mld di Dollari all'anno), perché la London Stock Exchange possiede il 100% della Borsa di Milano. Il trasferimento permetterebbe a Londra di mantenere ricavi e profitti dell'Euroclearing e Milano, come detto, guadagnerebbe in termini di gettito fiscale. Nel quadro europeo, ciò compenserebbe gli squilibri generati dal surplus commerciale della Germania, che si aggira attorno al 9% del PIL nazionale (3 punti sopra il tetto fissato dai trattati europei). Pochi in Europa auspicano un ulteriore rafforzamento di Francoforte che, assommando l'enorme surplus commerciale a quello finanziario, potrebbe minacciare la tenuta dell'Eurozona. A Davos il tema è emerso in proporzioni gigantesche. "Trump ha parlato di guerra commerciale, quando si parla di guerra ricordiamoci chi sono gli amici e chi i falsi amici", conclude Bepi Pezzulli.

All’immobilismo imperante, Select Milano risponde con contenuto e sostanza: Londra chiama, l’Italia risponde, Milano rilancia.

 

In breve:

SELECT MILANO: Select Milano è un gruppo di analisi indipendente (“think tank”) di orientamento euroscettico e liberale. E’ formato da manager, imprenditori, banchieri, professionisti che da sempre operano sull’asse Milano-Londra. Il proposito di Select Milano è quello di costruire un ponte commerciale permanente tra Londra e Milano che dia la possibilità di stabilire a Milano soltanto quelle attività finanziarie in uscita dalla City di Londra per ragioni regolamentari a seguito della Brexit.

BEPI PEZZULLI: (nato a Napoli, 1970) E’ un avvocato d'affari e manager italiano naturalizzato britannico. Esperto in regolamentazione dei servizi finanziari, assiste banche, intermediari finanziari, società di gestione del risparmio e hedge funds in materia di AIFMD, EMIR, MiFID e UCITS, nonché fondi di private equity in materia di risoluzione di crisi societarie. Dal 2016 occupa la posizione di Presidente di Select Milano, think-tank liberale ed iniziativa di diplomazia d'affari, che ha la missione di trasformare Milano in Piazza finanziaria europea. Nel 2017, Pezzulli è stato nominato nel CDA di Finlombarda, la finanziaria della Regione Lombardia.

 

#Brexit #Milano #BepiPezzulli #Euroclearing #DistrettoFinanziario #Londra #SelectMilano #ThinkTank #DiplomaziaEconomica #EMA #AgenziaEuropeaFarmaco

 

 

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

#Brexit #Milano #BepiPezzulli #Euroclearing #DistrettoFinanziario #Londra #SelectMilano #ThinkTank #DiplomaziaEconomica #EMA #AgenziaEuropeaFarmaco |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Preventivi veloci e sicurezza garantita con i sistemi d'allarme Logisty


l'acqua nella filiera alimentare & Concorso per vacche e..amici


Video sorveglianza Daitem: novità e alta tecnologia


Come e Dove Comprare Anelli Personalizzati Senza Spendere un Capitale


La concimazione minerale durante l’anno


Edizioni Leucotea presenta il romanzo d'esordio di Silvia Piozzi "Tornando da un amico", disponibile nelle librerie dal 29 Settembre.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Grande successo per “Man’s World Taste Experience”

Grande successo per “Man’s World Taste Experience”
Si è appena concluso il concept event dedicato alle passioni e ai gusti maschili: quattro giorni indimenticabili tra laboratori, masterclass e degustazioni all’insegna della creatività e dell’innovazione.     Milano, dicembre 2019 – Oltre 50 brand coinvolti e almeno 30 laboratori dedicati al food & beverage, tra mixology d’autor (continua)

Per un Natale più frizzante che mai metti sotto l’albero l’Ortrugo e il Gutturnio de Il Poggiarello e “Dai Spago alle feste”

Per un Natale più frizzante che mai metti sotto l’albero l’Ortrugo e il Gutturnio de Il Poggiarello e “Dai Spago alle feste”
  Il brindisi delle feste è un momento speciale da passare con la famiglia o con le persone a cui si vuole bene. L’Ortrugo e il Gutturnio de Il Poggiarello, i vini della tradizione piacentina conosciuti anche come ‘Gli Spaghi’, sono il regalo perfetto da far trovare sotto l’albero di Natale. Spazio quindi alle bollicine, per regalare piacere (continua)

Fondazione Vento per il progetto Sbullit Action affida a Blu Wom Milano l’attività di ufficio stampa e PR

Fondazione Vento per il progetto Sbullit Action affida a Blu Wom Milano l’attività di ufficio stampa e PR
  Da dicembre 2019 è stata affidata a Blu Wom Milano tutta l’attività di ufficio stampa e PR per il progetto ‘Sbullit Action’ di Fondazione Vento. Il progetto, in collaborazione con Digital Ideators, è rivolto alla prevenzione sociale del disagio giovanile e in partico­lare alla lotta contro il fenomeno del bullismo.   Sbu (continua)

Beit Events presenta l’ultimo appuntamento per quest’anno di Taste Of Milano - Le Cene Del Martedì: “Taste Of Acanto”

Beit Events presenta l’ultimo appuntamento per quest’anno di Taste Of Milano - Le Cene Del Martedì: “Taste Of Acanto”
La serata celebra l’arrivo della stagione delle feste nell’accogliente e raffinato ristorante Acanto. Martedì 3 dicembre 2019 – dalle ore 19.30 Presso Acanto – Hotel Principe di Savoia – Piazza della Repubblica 17 – Milano L’elegante ed accogliente ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia, con la sua cucina a vist (continua)

Tre nuovi importanti riconoscimenti per Il Poggiarello: il Gutturnio Doc Frizzante premiato sia ai Bellavita Awards che all’interno della Guida Vini D’italia 2020 del Gambero Rosso assieme a L’alba e la Pietra 2014

Tre nuovi importanti riconoscimenti per Il Poggiarello: il Gutturnio Doc Frizzante premiato sia ai Bellavita Awards che all’interno della Guida Vini D’italia 2020 del Gambero Rosso assieme a L’alba e la Pietra 2014
  Tre nuovi importanti riconoscimenti per Il Poggiarello: il Gutturnio Doc Frizzante “Gli Spaghi” si è aggiudicato 2 Stelle ai Bellavita Awards, mentre all’interno della Guida Vini d’Italia 2020 del Gambero Rosso hanno ottenuto due bicchieri neri il Gutturnio Doc Frizzante “Gli Spaghi” e L’Alba e la Pietra 2014. I Bellavit (continua)