Home > Cultura > TiAmoDaMorireOnlus presenta la Mostra d'Arte "MALEfemmina" al Teatro Arciliuto di Roma il 6 febbraio

TiAmoDaMorireOnlus presenta la Mostra d'Arte "MALEfemmina" al Teatro Arciliuto di Roma il 6 febbraio

scritto da: PromoSocial | segnala un abuso

TiAmoDaMorireOnlus presenta la Mostra d'Arte


Martedì 6 febbraio 2018 al Teatro Arciliuto di Roma l'appuntamento è con gli Eventi di sensibilizzazione contro la violenza di genere organizzati dall’Associazione Ti Amo Da Morire Onlus”, che in questa occasione presenterà la Mostra d'Arte a cura di Antonio E.M. Giordano dal titolo MALEfemmina, cui seguiranno il Reading letterario di Sara Piersantelli e Claudio Cipriani, e il Concerto "Arie d'opera" con Caterina Falcone (mezzosoprano) e Francesco Del Fra (pianoforte).

La Mostra rimarrà aperta dal 6 al 20 febbraio
Sarà visibile negli orari di apertura del Teatro, generalmente dalle ore 20 alle ore 22, o previo richiesta di appuntamento.
MALEfemmina
Mostra d'Arte a cura di Antonio E.M. Giordano
Con Claudio Carlini, Maurizio Caruso, Primarosa Cesarini Sforza, Giancarla Frare, Ghenura, Mirco Guardabassi, Sandra Naggar, Natale Platania, Loredana Raciti, Eugenio Rattà, Rossella Rispoli Segato, Placido Scandurra, Barbara Schaefer, Ana Taberna e Patrizia Trevisi

MALEfemmina
A cura di Antonio E. M. Giordano, è una mostra nata dalla volontà del curatore e di 15 tra 8 artiste e 7 artisti italiani e internazionali sul dilagante e tragico fenomeno del femminicidio. La mostra si pone non solo come testimonianza ma anche come tentativo di sensibilizzazione sul tema dell’opinione pubblica e in particolare dei giovani nonché della classe politica per sollecitare opportuni provvedimenti seguiti da idonei finanziamenti, perché se è vero che molto è stato detto sul femminicidio, tutto è ancora da fare. Ad esempio, come suggerisce la psicologa clinica Antonella Serra, seminari tenuti da personale specialistico miranti all’educazione sessuale e sentimentale e al rispetto/comprensione della diversità di genere basata sul confronto e sul dialogo al fine di scoraggiare l’aggressività.

MALEfemmina - Programa
dalle ore 18.30 Vernissage

dalle ore 19,30 Reading di Sara Piersantelli e Claudio Cipriani

dalle ore 20,00 Aperitivo Cena con buffet €10,00 (drink incluso)

dalle ore 20,30-20,45 Concerto Arie d'Opera con Caterina Falcone, mezzosoprano,·Francesco Del Fra, pianoforte

INGRESSO LIBERO

ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO:
http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/648-ti-amo-da-morire.html

Contatti Evento

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5
00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)
– mobile 333 8568464 (calls&sms)
info@arciliuto.it
 


***


Ti Amo da Morire Onlus

Persegue finalità di solidarietà sociale nei confronti di persone svantaggiate, in via primaria, attraverso uno “Sportello dʼAscolto Legale e/o Psicologico – Ti ascolTiAmo da Morire” dedicato a tutte le donne che si trovino sul territorio nazionale che, al di là della loro condizione sociale, culturale ed economica, subiscano, sia in ambito familiare che extrafamiliare, qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico quali ad esempio, violenza, sfruttamento,stalking, mobbing familiare, emarginazione e discriminazione, atti questi spesso preludio del ben più grave FEMMINICIDIO, nonché ai minori, appartenenti al nucleo familiare in sofferenza, vittime, sia pur in modo riflesso, di qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico nella loro condizione di soggetti svantaggiati.

Lo sportello d’ascolto fornisce consulenze qualificate e supporto tecnico da parte di avvocati, psicologi, sociologi e assistenti sociali, al fine di individuare i bisogni e fornire le prime risposte, attraverso il numero verde 800-642328, operativo in giorni e a orari stabiliti.

L’Associazione garantisce la gratuità dei servizi offerti e l’anonimato.

Tra le attività secondarie, invece, vi è lʼutilizzo della cultura e di tutte le forme d'arte, perché è su queste che si gioca la partita della sopravvivenza e dello sviluppo sano della nostra società ed è per questo che "Ti Amo da Morire ONLUS" trova spazi e momenti di riflessione in tutte quelle manifestazioni culturali/artistiche (grandi e piccole) che riesce a creare o con cui riesce a interagire, predisponendo una nutrita agenda di appuntamenti a livello nazionale. "Ti Amo da Morire ONLUS", diffonde il proprio messaggio, attraverso una ampia agenda di appuntamenti a livello nazionale quali convegni ed eventi così declinabili: CanTiAmo da Morire - ReciTiAmo da Morire - LeggiAmo da Morire - ScriViAmo da Morire - DipingiAmo da Morire - DanziAmo da Morire - DisegnAmo da Morire - FilmiAmo da Morire - FotografiAmo da Morire - PoeTiAmo da Morire - ProgetTiamo da Morire ecc…

Il progetto intende creare una vasta comunità formata da operatori, artisti, giornalisti, scrittori, registi, filmaker, fotografi, grafici, pittori, attori, intellettuali, filosofi, giuristi, psicologi, sociologi e assistenti sociali ecc… uniti dalla stessa sensibilità e convinti che con l’arte e la cultura ci si possa porre al servizio di un tema sociale così importante veicolandone e amplificandone il messaggio. 

La Presidente
Avv. Serenella Sèstito 

Associazione Ti Amo da Morire ONLUS
http://www.tiamodamorireonlus.it

 

Ti amo da morire onlus | Teatro Arciliuto | MALEfemmina | femminicidio | Antonio E M Giordano |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"SIAMO TUTTE FRIDA" di Rosanna Fedele al Teatro Arciliuto di Roma dall' 1 al 4 ottobre 2020


Giovedì 1 e Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020 al Teatro Arciliuto di Roma (Piazza Montevecchio, 5) andrà in scena lo spettacolo, con musiche e performance pittoriche dal vivo, “SIAMO TUTTE FRIDA” di Rosanna Fedele. “Siamo tutte Frida” riscopre il lato intimo dell’artista, al di là del suo essere, ai nostri giorni, icona di stile. I testi, che ripercorrono i patimenti di Frida Khalo, nello spettacolo sono liberamente tratti dal libro “Viva la vida!” scritto da Pino Cacucci. Nello spettacolo l’attrice si prodiga in performance pittoriche estemporanee guidate dal sentimento generato dalle parole (continua)

"Scrivimi - Le parole che restano" di Alfredo Saitto, il debutto al Teatro Arciliuto di Roma (14 febbraio)


Venerdì 14 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma debutta lo spettacolo "SCRIVIMI - Le parole che restano" di Alfredo Saitto, con Francesco Gusmitta e Mirella Banti. - Musiche di Marco Vannozzi - Regia di Alfredo Saitto Rimanere senza parole, è un po’ come prendere atto che non ci sia più nulla da fare. Un epilogo in cui la comunicazione si interrompe (continua)

The Blues Way acoustic quartet, al Teatro Arciliuto di Roma (8 febbraio)

The Blues Way acoustic quartet, al Teatro Arciliuto di Roma (8 febbraio)
Sabato 8 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma è di scena il Blues con il Concerto di Paolo Pietroletti, Bruno Pantalone, Maurizio Mancinelli e Fabio Daniele! The Blues Way Acoustic Quartet vi faranno assaporare la magica atmosfera blues in un concerto unplugged attraverso l’interpretazione dei migliori brani di Ray Charles, Robert Johnson, Buddy Guy, Eric Clapton e tanti alt (continua)

“Meristèma” approda al Teatro Arciliuto di Roma (6 febbraio)

“Meristèma” approda al Teatro Arciliuto di Roma (6 febbraio)
Giovedì 6 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma arriva “Meristèma” foglie di parole, rami di canzoni lo spettacolo di  e con Sasà Calabrese, voce, chitarra, basso elettrico e synth,  Massimo Donno, voce, chitarra e armonica,  Chiara Raggi, voce, chitarra acustica e chitarra elettrica. Dividersi per creare, contaminarsi per fiorire sotto nuove (continua)

L'Amore è una scusa - Dal 15 al 26 gennaio in scena al Teatro Arciliuto di Roma

L'Amore è una scusa - Dal 15 al 26 gennaio in scena al Teatro Arciliuto di Roma
L’AMORE È UNA SCUSA di Maria Carolina Salomè con Alessandro Molinari, Maria Carolina Salomè e Federico Scribani supervisione artistica di Massimiliano Vado  Dal 15 al 26 gennaio Teatro Arciliuto  Piazza Montevecchio 5 - Roma Dopo il brillante successo dello scorso anno, torna sul palcoscenico del Teatro Arciliuto, dal 15 al 26 gennaio, L’AM (continua)