Home > Primo Piano > Pietro Del Vaglio, il poeta dell'abitare tra i migliori interior designer italiani

Pietro Del Vaglio, il poeta dell'abitare tra i migliori interior designer italiani

articolo pubblicato da: Giorgia Fabiani | segnala un abuso

AD – Architectural Digest lo ha definito “poeta dell’abitare” ed è stata proprio la prestigiosa rivista di arredamento che, in un numero celebrativo del 2014, lo ha annoverato tra i tredici migliori interior designer italiani, ecco Pietro Del Vaglio, tra i migliori interpreti delle nuove tendenze dell'abitare. PIETRO DEL VAGLIO è più di un interior designer , è un grande appassionato che mette gusto, talento, passione nel suo lavoro realizzando veri e propri capolavori in giro per il mondo. PIETRO DEL VAGLIO è uno Studio di Progettazione con sedi a Firenze e Monte di Procida, e si occupa di architettura d’interni e design. Le creazioni targate Pietro Del Vaglio hanno la caratteristica di saper adattarsi al luogo, alla richiesta del cliente, all’originalità delle scelte delle creazioni, dei colori, delle linee. Dopo una lunga gavetta, PIETRO DEL VAGLIO si è imposto con i suoi lavori assolutamente unici. Le sue innate capacità vengono riconosciute in breve tempo. E anche l’estero si accorge di lui. La sua prima creazione, nel 1995, verrà esposta a Chicago nel museo di Architettura e Design in occasione di una mostra dedicata alle 25 sedute più interessanti degli ultimi 25 anni alla quale partecipano, tra gli altri Philip Stark ed Enrico Tonucci. In seguito le sue opere sono esposte in occasione delle aperture di Show Room in Europa, negli Stati Uniti ,Giappone e a Mosca. Ma la sua attività di progettista d’interni continua parallelamente a quella di designer con il suo nuovo studio di Firenze dove si trasferisce a metà degli anni Novanta e nel quale nascono disegni e progetti per numerosi clienti tra cui anche noti personaggi dello spettacolo, come Anna Falchi, con soluzioni innovative e artistiche nei suoi progetti. Molto proficua è l’attività di progettista d’interni. Dal 2005 realizza negli Stati Uniti una serie di ristoranti e residenze private,e nel 2006 la casa editrice Masso delle Fate pubblica un volume Abitare le Emozioni, che raccoglie i lavori di quegli anni. Dal 2011 ad oggi continua a dedicarsi a progetti sempre più impegnativi , sia in Italia che all’estero, ricevendo sempre consensi dalla stampa del settore, Anche Ad Germania si interessa ai suoi progetti pubblicando Ad Aprile 2013 una residenza realizzata a Pozzuoli. A novembre 2014 nel numero celebrativo 400 di AD Pietro del Vaglio viene inserito tra i migliori 13 interior designer che meglio interpretano le nuove tendenze dell’abitare, ricevendo così la definizione di poeta dell’abitare . Attualmente le sue Progettazioni di residenze continuano sul territorio italiano ed estero e vive ed opera fra Firenze e Napoli. Numerose le residenze che hanno attirato l’attenzione della stampa del settore in primis la prestigiosa Architectural Digest , che pubblica nel Luglio 2015 la splendida villa di Capri e nel Luglio 2017 un’altra importante villa all’isola d’Elba. Molto attento al tema dell’accoglienza insieme con Michele Schiano Moriello stanno realizzando molti ristoranti e boutique Hotel di successo. Gli elementi presenti alla base della sua progettazione sono le Cromie della sua terra d’origine , col partire dalla storia per restituire un progetto con una dimensione contemporanea, e trovare il giusto compromesso tra le esigenze del cliente e la sua creatività.


Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

"La mia vita a 300 all'ora", il libro di Pasquale Mele


La mia vita a 300 all’ora è il titolo del libro di Pasquale Mele, una storia vera, di un padre e un figlio, e biglietto da visita di una lodevole iniziativa che nasce da una profonda testimonianza vissuta. Si descrive così, Pasquale Mele e così racconta anche un libro che va letto tutto d’un fiato. “Sono il papà di un ragazzo che all’età (continua)

Nei teatri italiani arriva " L'ASCENSORE". Ecco l'intervista al produttore del musical Giuseppe Di Falco

Nei teatri italiani arriva
Giuseppe Di Falco e' il produttore del nuovo musical L'Ascensore , interpretato da Danilo Brugia , Elena Mancuso e Luca Giacomelli Ferrarini, presto in tournée in giro per l'Italia Come è nata l'idea di questo musical? Cercavo uno spettacolo che avesse la storia al centro di tutto. Vengo dal teatro musicale, dove spesso l’attorialità e la storia lasciano il posto al (continua)

"IL MONFORTINO" a Caserta, la pizzeria frutto del successo di Francesco Di Ceglie


Grande successo per Il Monfortino a Caserta Il Monfortino a Caserta , località Centurano, si conferma come un'importante realtà tutta da scoprire in fatto di pizza e gusto prelibato di un prodotto che rende l'Italia famosa nel mondo . E a Il Monfortino la pizza e' davvero buona : tant'è vero che arriva gente da tutta Italia a mangiarla , dalla margherita tradizionale alle s (continua)

25 ANNI DELLA MITICA POLTRONA " GRACE" FIRMATA PIETRO DEL VAGLIO

25 ANNI DELLA MITICA POLTRONA
Un compleanno speciale per  Pietro Del Vaglio interior designer di fama mondiale con la mitica e unica poltrona Grace. Anni fa, i salotti potevano permetterseli solo pochi previlegiati che mostravano, anche attraverso di esso, il proprio status. Col diffondersi del benessere, nel secondo dopoguerra, il salotto, il " tinello", diventano simbolo di raggiunta democrazia economica, veng (continua)

Roma - Paciullo al Teatro dei Servi, con lo spettacolo " BENVENUTI IN CASA Imbrogliovic"

Roma - Paciullo al Teatro dei Servi, con lo spettacolo
Paciullo, l'attore, speaker e straordinario showman continua a saltare da un palcoscenico all'altro dimostrando un amore sviscerale di quella che in gergo si chiama " la tavolaccia". Infatti, l'attore sarà dal 5 al 21 aprile sul palco del Teatro dei Servi a Roma, nello spettacolo " BENVENUTI A CASA Imbrogliovic" scritto e diretto da Stefano Fabrizi. Una produzione Glicine Produzioni in collaboraz (continua)