Home > Economia e Finanza > Dollaro, destino incerto ma per ora vincono gli orsi

Dollaro, destino incerto ma per ora vincono gli orsi

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Il futuro del dollaro statunitense continua ad essere l'argomento più dibattuto in sede di analisi fondamentale. Sui mercati in questo momento prevale la strategia di comprare rischio e vendere volatilità. Ma nel frattempo l'occhio è puntato su quanto succederà nei prossimi giorni, quando verranno pubblicate le minute dell'ultimo meeting di politica monetaria USA. La riunione di gennaio del Comitato per il Mercato Aperto (FOMC) della Federal Reserve dovrebbe segnalare fiducia nella crescita economica USA.

Lo scenario sul dollaro

dollaroQuesto ha già fatto drizzare le antenne a molti trader sul dollaro, convinti che il percorso di rialzo dei tassi di interesse americani potrebbe anche marciare più spedito del previsto. La spesa pubblica USA aumenterà grazie alla legge sul Budget 2018, il che stimolerà gli esborsi federali e potrebbe indurre la Fed a restringere la politica più rapidamente. Chi sa come funziona Indicatore momentum trading Forex avrà notato i movimenti molto particolare che ebbe subito dopo la riunione della Fed. Nel frattempo si assiste al calo dell’indice sulla volatilità VIX e al recupero delle borse, che hanno neutralizzato i timori di tassi d’interesse leggermente più elevati.

Tuttavia è ancora presto per pensare di avere acquisito dellle certezze sul futuro. Avrete tempo per studiare come aprire un conto Plus500 demo registrazione. Anche perché c'è un altro fattore molto importante da tenere in considerazione, ovvero le mosse della Banca Centrale Europea e della Banca del Giappone. Quando anche loro daranno il via alla “normalizzazione”, tutto questo innescherà una correzione sostenuta e prolungata attesa dagli orsi. Ma non succederà tanto presto, tenuto anche conto che di recente alla guida della BoJ è stato confermato Kuroda, chiaro indizio della prosecuzione di una politica accomodante. Per questi motivi è logico aspettarsi una prosecuzione di una certa volatilità fino a settembre. Ma poi ne vedremo delle belle...

dollaro | indicatore momentum | aprire un conto plus500 | plus500 registrazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ritorna “Ozi di Capua”. Dal 19 al 28 Luglio 2013 un calendario ricco di eventi


Dollaro troppo forte? Il primo a temerlo è Donald Trump


Una storia d’amore segnata dal fato: Emanuele Zanardini presenta Il destino di stelle cadenti


Svalutazione competitiva dello Yuan, ecco la contromossa di Pechino


Dollaro in ripresa, Trump rassicura i mercati sui dazi


Dollaro USA e canadese: cosa succede nel mercato valutario?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Crisi da pandemia, le aziende forti sono diventate ancora più forti

Grazie alle campagne vaccinali, le economie hanno potuto riparire e far intravedere una parvenza di normalità, dopo i lunghissimi mesi in cui l'economia è stata martoriata dalla crisi Covid. Tuttavia, i problemi non sono certo finiti.Non siamo usciti dalla crisiCi sono ancora ondate di contagi per via delle varianti del Coronavirus, così come ci sono da fronteggiare diverse conseguenze economiche (continua)

Mercato dell'auto, l'Europa ha vissuto un altro anno flop

Se consideriamo i diversi principali Paesi dell'Unione Europea, l'unica che può sorridere è l'Italia, dov'è stato registrato un aumento del 5,5% In Europa il mercato dell'auto continua a vivere una situazione problematica. La crisi pandemica e la carenza di semiconduttori che blocca i processi produttivi, hanno innescato una nuova frenata nell'Europa occidentale.I numeri negativi del mercato dell'autoIl mercato che raggruppa i paesi della UE, il Regno Unito e l'Efta hanno infatti chiuso l'anno 2021 con un bilancio nuovamente negativo. In b (continua)

Miliardi che vanno in fumo nelle Borsa, penalizzate dalle minute della FED

La diffusione dei verbali dell'ultimo meeting di politica monetaria della FED hanno affossato le Borse. La banca centrale americana si è rivelata più falco del previsto, preannunciando non solo delle strette monetarie ma anche la riduzione del bilancio da 8.800 miliardi di dollari. Dopo il netto calo di Wall Street avvenuto ieri e quello delle piazze asiatiche arrivato nelle prime ore di questa g (continua)

Investimenti, i mercati azionari viaggiano in moderata salita

Giornata di acquisti sui mercati azionari del Vecchio Continente. Anche se comunque si è trattato di sessioni blande, perché il clima vacanziero ha prodotto volumi bassi di investimenti e neppure dal calendario economico arrivavano grandi spunti. Pesa anche la chiusura di Londra, oggi e domani. Nel mondo sono rimaste chiuse anche la Borsa di Hong Kong e quella australiana. A dare una piccola spin (continua)

Fallimento, per Evergrande la srtada sembra ormai tracciata

Evergrande, l’agenzia di rating Fitch ufficializza il default. Pechino lavora per scongiurare un effetto dominoLa crisi del colosso cinese Evergrande è sempre più profonda. Quasi definitiva. Siamo infatti sull'orlo del fallimento, come ha sancito l'agenzia di rating Fitch declassando ulteriormente la società immobiliare del Dragone (e delle sue sussidiarie Hengda Real Estate e Tianji Holding).Ever (continua)