Home > Libri > Anteprima tricolore per il “Premio Tarquinia Cardarelli 2011”.

Anteprima tricolore per il “Premio Tarquinia Cardarelli 2011”.

scritto da: Daniele Aiello Belardinelli | segnala un abuso

Anteprima tricolore per il “Premio Tarquinia Cardarelli 2011”.


Anteprima tricolore per il “Premio Tarquinia Cardarelli 2011”. Per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, l’assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione La Lestra, proporrà il 29 luglio alle ore 19, all’ex mattatoio, il primo appuntamento di prestigio della nuova edizione del concorso letterario: la presentazione del libro L'epopea infranta. Retorica e antiretorica per Garibaldi, scritto dal professore universitario e saggista MassimoOnofri. Nell’opera, edita da Medusa, Onofri racconta dell’Eroe dei due Mondi e dei Mille attraverso il ricorso alla testimonianza dell’arte, alla sua forza celebrativa ma anche demistificante, alla sua capacità di prendere alle spalle i grandi eventi canonizzati dalla storiografia e i monumenti a essi dedicati. Diviso in periodi storici, il volume s’interroga inoltre sulle liturgie fondative della nuova Italia, con una conclusione amara: quello che viviamo oggi, l’abbiamo già vissuto ieri. «Il “Premio Tarquinia Cardarelli” avrà quest’anno particolare riguardo per i 150 anni dell’unità d’Italia. – afferma l’assessore Angelo Centini – Il programma della manifestazione sarà reso noto nei prossimi mesi».

 

Massimo Onofri | letteratura | Garibaldi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I vincitori dell’XI edizione del “Premio Tarquinia Cardarelli”


1ª edizione del “Concerto di Pasqua”


Carraro a “Incontri con l’autore”


TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013


Marcello Fois a “Incontri con l’autore”


Inaugurata la nuova biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”
Semi di Pace si prepara già a un Natale all’insegna della solidarietà. L’associazione, insieme alla Bonifazi Franchising Immobiliare, brucia i tempi e presenta il concerto Suoni per il Mondo – 1mattonexBatouri, in programma il 10 dicembre, alle ore 21, nello splendido duomo di Narni. Patrocinato dal Comune di Narni e dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, il concerto vedrà esibirsi Cristiana Pegor (continua)

L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

L’Accademia Tarquinia Musica incontra il CET, il Centro Europeo di Toscolano, eccellenza della musica pop italiana fondata da Mogol (Giulio Rapetti). Il 27 gennaio la presidente dell’Istituzione musicale della città etrusca, Roberta Ranucci, e il presidente del CET, Mogol, hanno firmato la convenzione per attivare una collaborazione didattica. È la prima volta che il CET sigla un accordo con u (continua)

Gli etruschi a San Valentino

A San Valentino facciamoci sedurre dagli etruschi, con un itinerario tra le più belle tombe dipinte della necropoli di Tarquinia (VT). Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, Artetruria dedicherà, alle coppie, una suggestiva visita alle tombe delle Pantere, del Barone, dei Tori, degli Auguri e Aninas (necropoli Secondi Archi e Scataglini). Scendendo negli ipogei i visitatori, grazie alle puntua (continua)

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”
Con il concerto del Quartetto Delifico, il 31 gennaio (ore 17), si alzerà il sipario sulla quarta edizione della Rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e del Comune di Tarquinia. Quest’anno, oltre al Quartetto Delfico, suoneranno altri tre straordina (continua)

Tra Acropoli e Necropoli, il fascino dell’arte etrusca a Tarquinia

I pochi che avevano perso l’occasione di conoscere la Tarquinia (VT) degli Etruschi, per il ponte dell’Immacolata, avranno modo di rifarsi il 2 e 3 gennaio 2016, perché Artetruria riproporrà l’iniziativa che tanto successo ha avuto tra il 6 e l’8 dicembre. «Il grande riscontro avuto ci ha spinto a fare il “bis”. - sottolineano le guide dell’associazione - Così sarà di nuovo possibile percorrer (continua)