Home > Spettacoli e TV > Manuela Ventura racconta la “sua” Teresa Strano nelle trasformazioni degli anni ‘80

Manuela Ventura racconta la “sua” Teresa Strano nelle trasformazioni degli anni ‘80

articolo pubblicato da: licia.gargiulo@gmail.com | segnala un abuso

Manuela Ventura racconta la “sua” Teresa Strano nelle trasformazioni degli anni ‘80

Da Domenica 1 Aprile 2018 torna su Rai1  torna l’attesissima terza edizione della fiction “Questo nostro amore 80”,regia di Isabella Leoni, con protagonista Manuela Ventura, ancora una volta nei panni di Teresa Strano. Dodici episodi in sei puntate.

La ricordiamo sin dal debutto della prima serie la signora Strano, moglie-madre siciliana emigrata a Torino negli anni del boom del Belpaese.

E’ la signora della porta accanto Teresa che si affaccia al mondo emancipato e più moderno con il pudore e la paura di mostrare persino la propria femminilità, a far breccia nei telespettatori.

Emerge pian piano fino ad assurgere un ruolo di prim’ordine, con sorprendenti risvolti che nel corso del tempo hanno catturato il pubblico che l’ha amata sin da subito.

Magnifica interprete, l’attrice catanese Manuela Ventura è molto legata al personaggio che l’ha resa popolare al grande pubblico: “Teresa è un personaggio scritto bene, a cui viene data una sorprendente possibilità di cambiamento, un ruolo che mi ha permesso di utilizzare sfumature diverse.

In lei ho ritrovato quella riservatezza e quella determinazione, in perfetto equilibrio, che fanno anche parte di me. Anche il rapporto che s’instaura tra Teresa Strano ed Anna Ferraris è motore di tanti cambiamenti, un rapporto che ci permette di parlare di solidarietà femminile, di comprensione e di sostegno tra donne. Direi un bell’argomento.

Poi la grande curiosità e ironia che anima questo personaggio che adoro, una donna che senza troppo timore va incontro alla vita, con la giusta dose di coraggio e semplicità che spero continui ad essere la chiave di relazione con il pubblico.”.

L’attrice non rivela anticipazioni, cosa accadrà in casa Strano negli anni ’80 sarà una sorpresa riservata ai telespettatori. Di certo sarà un periodo intenso, in un’altalena di gioie e difficoltà, che interesserà tutti i protagonisti: “Assisteremo a numerosi stravolgimenti, ritrovandoci negli anni ’80 faremo un salto temporale di dieci anni rispetto alla serie precedente, con nuovi personaggi, i piccoli che diventano grandi e altri aspetti che si trasformano. Entriamo in un periodo di mutamento degli stili e delle prospettive di vita.  Una storia comunque che continuerà a coinvolgerci, a stupirci e a commuoverci.”.

Nel cast tutti gli altri protagonisti Anna Valle, Neri Marcoré, Nicola Rignanese, Dario Aita, Aurora Ruffino, Marzia Ubaldi, affiancati da nuovi personaggi, giovani e promettenti attori.

“Su questo set per la famiglia Strano le novità sono proprio all’interno del nucleo familiare, i gemelli e Cicciuzzo li troveremo già cresciuti e poi l’arrivo di una nuova figlia, la bellissima Rosa”.

E’ cambiata la regia, la terza serie è diretta da Isabella Leoni: “E’ stata un’emozione e al tempo stesso una scommessa quella di continuare con la terza serie –ammette la Ventura- però  ’QUESTO NOSTRO AMORE ’ si è rivelata una fiction capace di creare un legame quasi affettivo con i personaggi e le loro avventure tra quanti ne hanno seguito le vicende attraverso il piccolo schermo. Tutti noi del cast eravamo molto legati al progetto costruito durante le serie precedenti grazie all’ottimo lavoro fatto con il regista Luca Ribuoli col quale sono nate le basi, sono cresciute le storie, le relazioni, la scoperta di questi protagonisti.

Ora è un nuovo film, diverso com’è giusto che sia. Sono contenta di essere stata ancora su questo set che mi ha dato tanto, stavolta con la guida di Isabella Leoni. Il suo sguardo è stato fondamentale. Il suo è stato un approccio attento al lavoro svolto prima e proprio per questo ha saputo, con grande sensibilità e intuito, condurci per mano creando una squadra affiatata, affrontando con cura i nuovi snodi,  dando il suo personale  contributo nel raccontare, attraverso i microcosmi familiari, l’inizio di un nuovo decennio con i relativi mutamenti culturali e sociali.”

Conclude l’attrice: “Sono sicura che questa terza serie piacerà ancora all’affezionato pubblico di Rai 1”.

- Con Anna Valle vi siete ritrovate la scorsa estate sul palco del Teatro Antico di Taormina…

“Sì, condividiamo il Tao Award che ci è stato attribuito. E’ sempre bello ritrovarsi con Anna, è una donna e un’attrice che stimo molto, segno di un’amicizia nata tra  Teresa Strano e Anna Ferraris ma che ci accomuna  anche oltre il piccolo schermo”.

Tv Serie | Fiction | Questo nostro amore | RaiUno |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fiesole. Paesaggio, territorio e architettura 1945-2015. Secondo ciclo di incontri aprile 2016.


L’importanza del benessere organizzativo nelle aziende


Di successo in successo per Teresa Iorio


SHINE è il titolo del secondo disco della cantautrice Teresa Mascianà


-Brusciano: Encomio del Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile, alle scienziate bruscianesi nel mondo, Noemi Calace e Teresa Fornaro. (Scritto da Antonio Castaldo)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Il World Of Fashion è pronto per infiammare la Capitale con la 21^ edizione all'interno di AltaRoma

Il World Of Fashion è pronto per infiammare la Capitale con la 21^ edizione all'interno di AltaRoma
  Domenica 27 gennaio alle ore 19.30 nella magnifica cornice di Palazzo Brancaccio si terrà la 21^ edizione del WORLD Of FASHION. Crocevia di un incontro, ideato e diretto da Nino Graziano Luca. A sfilare quest’anno saranno magnifiche creazioni realizzate da importanti stilisti provenienti da tutto il mondo. Tra quelli che saranno presenti in questa edizione: Addy Van Den Kromm (continua)

La Compagnia Nazionale di Danza Storica celebra Pëtr Il'ič Čajkovskij il 12 gennaio 2019 con l’atteso Gran Ballo Russo a Palazzo Brancaccio

La Compagnia Nazionale di Danza Storica celebra Pëtr Il'ič Čajkovskij il 12 gennaio 2019 con l’atteso Gran Ballo Russo a Palazzo Brancaccio
 La VII Edizione del Gran Ballo Russo da sempre promosso dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica di Nino Graziano Luca - ideatore ed organizzatore dell’evento - con Eventi-Rome di Yulia Bazarova - promotrice della cultura russa in Italia, giornalista - e l'Associazione amici della grande Russia che promuove la storia e la cultura russa sia in Italia che in Russia, di Paolo Dragonetti (continua)

Il Corto “Casting Die-rector” di Gilles Rocca trionfa al Premio Massimo Troisi

Il Corto “Casting Die-rector” di Gilles Rocca trionfa al Premio Massimo Troisi
  Si è svolta a San Giorgio a Cremano la diciottesima edizione del Premio Massimo Troisi, serata che ha visto il trionfo come miglior cortometraggio di “Casting Die-rector” con la regia di Gilles Rocca anch’esso nel cast insieme a Miriam Galanti, Omar Sandrini, Claudia Razzi e Marco Guadagno. Il cortometraggio ha colpito non soltanto il pubblico che ha gremito la sal (continua)

L’Associazione culturale Sperimentiamo organizza tre appuntamenti culturali da non perdere: uno spettacolo teatrale, due laboratori per grandi e piccini e un concorso fotografico.

L’Associazione culturale Sperimentiamo organizza tre appuntamenti culturali da non perdere: uno spettacolo teatrale, due laboratori per grandi e piccini e un concorso fotografico.
  L’Associazione Culturale Sperimentiamo organizza nei mesi di dicembre e gennaio tre appuntamenti da non perdere grazie al finanziamento di Roma Capitale Municipio Roma VIII. Si parte oggi 18 e 19 dicembre presso il Piccolo Teatro San Vigilio con lo spettacolo di Massimo Simonini “Dickens in Rome” diretto ed interpretato da Mariagabriella Chinè insieme con Marcello (continua)

A Capodanno torna la compagnia teatrale I Ridikulus

A Capodanno torna la compagnia teatrale I Ridikulus
  Dopo il grande successo ottenuto dal 2015, torna per il quarto anno consecutivo l’evento per grandi e piccini “Capodanno per famiglie” della compagnia Teatrale “I Ridikulus”. L’appuntamento, fissato per il 31 dicembre, si terrà presso il Teatro San Genesio di Roma e prevede lo spettacolo teatrale “Babbo Natale Superstar” scritto e dir (continua)