Home > Musica > “Look Closer”, l’album dei Phantomatica.

“Look Closer”, l’album dei Phantomatica.

articolo pubblicato da: iziobenz | segnala un abuso

“Look Closer”, l’album dei Phantomatica.
È uscito nei giorni scorsi, il primo album dei marchigiani Phantomatica, tipica alternative rock band nata quasi dieci anni fa e che conta quindi, una bela esperienza live con una su tutte, anno 2015 protagonisti con la prestigiosa apertura ai Guano Apes in Russia, alla A2 Arena di San Pietroburgo. Dieci tracce di puro rock con sfumature psichedeliche e grunge che ti catturano dall’inizio alla fine. Il quartetto, formato da Daniele Tipo alla chitarra e voce, Stefano Sabbatini alla chitarra solista, Marco Grilli al basso e Ivan Bufalari alla batteria, fin dall’inizio compone a canta brani in inglese perché per loro è sempre stato un loro grande desiderio, ed io aggiungo anche insito nel loro carattere e nel loro stile di fare musica. E per far capire cosa significhi per loro la creazione di questo album, riportiamo qui le loro parole: “Viviamo in un'epoca dove, per via delle costanti e numerose distrazioni, la capacità di concentrarsi è diminuita al punto che stiamo perdendo quella di scoprire cosa c'è oltre la superficie delle cose. Di conseguenza tutto viene giudicato ed etichettato velocemente, da qui anche la scelta di intitolare l'album Look Closer”. Un buon lavoro discografico, questo “Look Closer”, nel quale molti amanti del genere, e non solo, potranno rivedersi. Maurizio Piccirillo

album | rock | gruppi musicali italiani |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CLOSER al TKC Teatro della Gioventù dal 7 novembre al 1 dicembre 2013


“Missing” il nuovo album dei THE BANKROBBER


Dormcore is in: When fashion gets comfy


T-SHIRT BIANCA: TANTI STILI PER INDOSSARLA


Fashion Tips That Will Make People Jealous!


 

Stesso autore

L’Album d’esordio di Alex Cadili

L’Album d’esordio di Alex Cadili
Nelle scorse settimane è uscito il primo lavoro discografico di Alex Cadili dal titolo: “Tutto quello che non si può dire al telefono”, titolo curioso quanto azzeccato e che rispecchia, appunto, il tema di tutto l’album, ovvero una comunicazione che va controcorrente. Queste otto tracce, fresche e ben dosate sia nella parte musicale che testuale da Alex Cadili, sono state prodotte, è giusto ricord (continua)

Al di là delle cose scontate di Emanuele Mazzocco

Al di là delle cose scontate di Emanuele Mazzocco
Al di là delle cose scontate è un viaggio. Un viaggio che richiede il coraggio di percorrere strade impervie e poco battute, difficili e in salita. E poco importa se esse si trovino in Argentina o sulle montagne italiane. È un viaggio alla ricerca di sé stessi, alla scoperta dell’io più profondo e autentico, che non è rappresentato dai titoli accademici o dai traguardi professionali che si riesce (continua)

Festival internazionale della robotica: dalla chirurgia robotica, agli organi (robotici) impiantabili, alla caccia al tesoro tecnologica

Festival internazionale della robotica: dalla chirurgia robotica, agli organi (robotici) impiantabili, alla caccia al tesoro tecnologica
Dalla chirurgia robotica agli organi (robotici) impiantabili, a un’insolita caccia al tesoro, dove i protagonisti sono anche e soprattutto i robot: sono alcuni degli eventi in programma per venerdì 28 settembre al Festival internazionale della robotica che, in questa giornata, collabora con BRIGHT2018, la “Notte europea dei ricercatori” prevedendo un’apertura straordinaria degli spazi espositivi a (continua)

Zic in radio da Venerdi 7 Settembre con il nuovo singolo "Stavo apparecchiando"

Zic in radio da Venerdi 7 Settembre con il nuovo singolo
videoclip: http://www.youtube.com/watch?v=SD848ufv7Lw Nuovo singolo per Lorenzo Ciolini, in arte Zic, cantautore classe '97, rivelazione nell'ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, che dopo i brani "Capodanno", "Il fantasma del Sabato sera" e "Ti ho cercato", ci presenta "Stavo apparecchiando", già disponibile nei digital store. Prodotto da Zic e Pio Stefanini per l’etichetta Platinum St (continua)

L’artista veneto Paride Bianco in mostra personale a Gubbio (PG) “FOCUS 1968-2018”

L’artista veneto Paride Bianco in mostra personale a Gubbio (PG) “FOCUS 1968-2018”
Presso il Palazzo del Bargello di Gubbio, sede della Galleria d’Arte Contemporanea, Via Dei Consoli, Largo del Bargello si inaugura sabato 8 settembre alle ore 11.30 la mostra “FOCUS 1968-2018”, rappresentativa dei 50 anni di attività artistica del Maestro veneziano Paride Bianco. Formatosi nella Venezia delle testimonianze pittoriche sociali del Novecento veneziano (Marco Novati, Fioravante Seibe (continua)