Home > Scuola e Università > Cresce l’Università Lum Jean Monnet, guidata dal rettore Emanuele Degennaro

Cresce l’Università Lum Jean Monnet, guidata dal rettore Emanuele Degennaro

articolo pubblicato da: articolinews | segnala un abuso

La crescita complessiva del numero degli iscritti conferma e consolida il processo di accreditamento e legittimazione accademica dell'Università Lum Jean Monnet, diretta dal rettore Emanuele Degennaro.

Emanuele Degennaro

Emanuele Degennaro soddisfatto per la crescita delle immatricolazioni 2017/2018

Lo spessore accademico del corpo docente, la qualità dell'offerta formativa e la soddisfazione degli studenti sono gli elementi fondamentali per attrarre un numero sempre maggiore di iscritti. L'Università Lum Jean Monnet ha sin dalla sua fondazione, 23 anni fa, lavorato in questa direzione e la conferma arriva dall'incremento complessivo delle matricole per l'anno accademico 2017/2018. Una crescita dell'11% che si accompagna a un trend positivo registrato nell'ultimo periodo, con il picco raggiunto lo scorso anno (+35%). Attualmente l'Università vanta un numero di iscritti alle facoltà di Economia e Giurisprudenza superiore alle 1.400 unità. Un risultato per il quale il rettore Emanuele Degennaro esprime grande soddisfazione e che rappresenta il raggiungimento di uno dei principali obiettivi dell'istituto, ovvero "fare da argine alla fuga dei giovani neodiplomati verso gli atenei del Centro e del Nord Italia". Tutto questo è stato possibile grazie alla moltiplicazione degli sforzi nell'attenzione a un'offerta didattica di alta qualità, che tenesse conto anche della necessaria propensione all'innovazione. Alle facoltà di Economia e Giurisprudenza si sono affiancati i corsi post lauream e la Lum School of Management ha registrato un incremento del 19% di iscritti al master nell'ultimo anno accademico. Segnali di grande vitalità per l'istituto avviato nel 1995 da Emanuele Degennaro e dal padre, il Sen. On. Giuseppe Degennaro.

Le esperienze professionali di Emanuele Degennaro, rettore della Lum Jean Monnet

Classe 1963, originario di Bari, Emanuele Degennaro si laurea nel 1983 in Diritto Internazionale e successivamente avvia una carriera in cui mostra la sua versatilità, arrivando ad assumere importanti incarichi in qualità di Presidente, Consigliere di Amministrazione, Amministratore Unico e Amministratore Delegato di società attive nel settore finanziario, commerciale e immobiliare. Il 1993 segna la nascita della Fondazione "Centesimus Annus - Pro Pontefice", alla quale contribuisce a dar vita come socio fondatore. Presidente del CdA dell'Interporto Regionale della Puglia S.p.A. dal 2000 al 2011, nel 1995 affronta una nuova sfida: avvia insieme al padre, il Sen. On. Giuseppe Degennaro, la Libera Università Mediterranea Jean Monnet. Attualmente ne è Magnifico Rettore. Membro del CdA di Nomisma, Società di Studi Economici S.p.A. dal 2011, Emanuele Degennaro assume nel 2017 la carica di Presidente del CdA di LSBC LUM Business School & Consulting. La sua carriera annovera anche la pubblicazione di diversi saggi, tra i quali "La finanziarizzazione del mercato immobiliare" (Cacucci Editore, 2008) e "L'economia delle aziende immobiliari" (Cacucci Editore, 2009).

Emanuele Degennaro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Festa dell’Europa: i commenti di Emanuele Degennaro, Rettore dell’Università Lum


“Missioni segrete”: alla Lum di Emanuele Degennaro la presentazione del libro del Comandante Alfa


Cerimonia per il conferimento del titolo di Magnifico Rettore dell’Università Unisanraffaele al prof. avv. Corrado Labisi


SERATA IN PISTA PER I MONDIALI STUDENTESCHI: FRANCIA E AUSTRIA BRILLANO A GRESSONEY (AO)


Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


Lucia Porcelluzzi in radio dal 30 Marzo con il singolo “Donna”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Contributi per investimenti di efficientamento energetico: l’intervento dello studio di Andrea Mascetti

L'avvocato Alessandra Brignoli dello studio legale di Andrea Mascetti spiega le novità contenute nel recente D.L. 30 aprile 2019 n.34 e concernenti alcune disposizioni in tema di ambiente, efficientamento energetico ed economia circolare. Lo studio di Andrea Mascetti: gli aggiornamenti in tema di politiche ambientali Il legale Alessandra Brignoli, che esercita la professione forense nel (continua)

FME Education: le soluzioni per dotare le scuole di strumenti per arginare il copia e incolla degli studenti

FME Education si impegna in prima linea nel contrasto alla cultura del copia e incolla dilagante tra studenti e docenti. In questo senso, è prioritario perseguire tale obiettivo anche in vista del raggiungimento dell'SDG 4 dell'Unesco. FME Education: il "copia e incolla" come stile di vita FME Education sostiene il pensiero per il quale l'istituzione scolastica, e prima ancor (continua)

Gruppo Green Power: “Prendiamo esempio dalla Svezia”

Fondato nel 2009 e guidato da David Barzazi, Gruppo Green Power concentra la sua attività principale nell'efficientamento energetico e nei servizi attinenti le energie rinnovabili. Gruppo Green Power: perché dobbiamo lasciarci ispirare dalla Svezia Grazie all'accordo siglato con la Norvegia nell'ambito delle fonti di energia alternativa, la Svezia ha già raggiunto i suoi (continua)

Rinaldo Ceccano tra i relatori del convegno: “Sosteniamoci, assumiamo l’impronta ecologica”

Nel corso del convegno "Sosteniamoci", Rinaldo Ceccano ha presentato il progetto "Waste Manager", proposto da Accademia Life, ente formativo e player di riferimento della Regione Lazio. Nello specifico, è emerso che i discenti hanno acquisito delle competenze ideali per avere successo nel mondo professionale odierno, come hanno sottolineato gli altri manager e imprendito (continua)

Il racconto di Sanremo 2019 di Paolo Campiglio

Accanto alla carriera manageriale, Paolo Campiglio porta avanti quella di critico televisivo e musicale. In occasione della 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana, è stato componente della Giuria Tecnica in qualità di Rappresentante della Stampa Estera, essendo corrispondente di Radio 1 New York. Paolo Campiglio: formazione e carriera professionale Classe 1975, Pao (continua)