Home > Sport > PARTERRE D’ÉLITE ALLA ÖTZI ALPIN MARATHON. 18 APRILE DATA DI CHIUSURA ISCRIZIONI

PARTERRE D’ÉLITE ALLA ÖTZI ALPIN MARATHON. 18 APRILE DATA DI CHIUSURA ISCRIZIONI

scritto da: Newspower | segnala un abuso

PARTERRE D’ÉLITE ALLA ÖTZI ALPIN MARATHON. 18 APRILE DATA DI CHIUSURA ISCRIZIONI


Il 28 aprile 15ᵃ edizione della Ötzi Alpin Marathon a Naturno (BZ) Iscrizioni individuali a 80 euro e a 185 euro in team (maschili, femminili o misti) Al via anche un trio di sci alpino: Simon Maurberger, Riccardo Tonetti e Werner Heel Venerdì 27 aprile “Cyclocross Expert” su monociclo 42.2 chilometri e 3266 metri di dislivello tra mountain bike, corsa e scialpinismo, con la prima specialità ad affrontare 24.2 km, la seconda 11.3 km e la terza 6.7 km, concludendo l’ultimo tratto dove nel 1991 i coniugi di Norimberga ritrovarono la Mummia del Similaun, sul ghiacciaio della Val Senales (BZ). L’entusiasmo per la Ötzi Alpin Marathon del 28 aprile non si ferma qui e, dopo le iscrizioni dell’altoatesino Roland Osele, dell’austriaco Stefan Kogler e dell’altro atleta della provincia di Bolzano Georg Piazza, parteciperà alla quindicesima edizione al via da Naturno (BZ) anche il triatleta Oswald Weisenhorn, vincitore della passata edizione. L’altro portento “di casa”, questa volta al femminile, Anna Pircher, spera di ottenere il quarto successo consecutivo, ma dovrà ben guardarsi dall’elvetica Nina Brenn che già vinse sul percorso ridotto nell’annata 2013. Per quanto riguarda i team, quest’anno anche “mixed”, oltre alla squadra con l’ex ciclista professionista Dani Schnider ci sarà anche quella interamente “azzurra” composta dagli sciatori della squadra nazionale di sci alpino, con Simon Maurberger a percorrere la frazione di mountain bike, Riccardo Tonetti quella podistica e Werner Heel a chiudere in bellezza l’ultima fatica scialpinistica. Fino ad ora il comitato organizzatore registra 35 squadre iscritte e 150 partecipanti singoli, sperando di poter arrivare al “numero tondo” di 50 staffette a tre, e a circa 200 concorrenti “individuals”. A tutti gli appassionati della manifestazione e ai triatleti il comitato organizzatore dell’ASV Senales comunica che le iscrizioni rimarranno aperte ancora fino al 18 aprile, sarà dunque opportuno affrettarsi per assicurarsi un posto nell’olimpo del triathlon: 80 euro cadauno, 185 euro diviso tre, queste le quote di partecipazione per rendersi protagonisti della gara che segue le orme della Mummia del Similaun e che farà divertire i presenti anche venerdì 27 aprile, in occasione di “Cyclocross Expert”, gara internazionale con funamboli provenienti da Italia, Slovenia e Germania, i quali si esibiranno sul proprio “attrezzo da lavoro”, il monociclo, in centro a Naturno, proprio da dove partirà la Ötzi Alpin Marathon 2018. www.oetzi-alpin-marathon.it e info@oetzi-alpin-marathon.com

Fonte notizia: http://www.newspower.it/OtziAlpinMarathon_Triathlon.htm


sport |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Robinson Jr.


Lo strano caso del Dottor Chances


La vita in piazza di Maria Concetta Distefano


Movimento Network Marketing


La montagna in salute


Delirium di Postremo Vate


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I RAZZI EUROPEI GIÙ DALLA “COMPAGNONI” TRE GIORNI ADRENALINICI A SANTA CATERINA

I RAZZI EUROPEI GIÙ DALLA “COMPAGNONI” TRE GIORNI ADRENALINICI A SANTA CATERINA
Due giorni di prove da giovedì e tre giorni di gare da sabato in Valfurva Alcuni atleti arrivano da Beaver Creek, anche Molteni, Zazzi e Bosca Un centinaio i concorrenti in gara da 22 nazioni. Anche Sam Alphand, il figlio di Luc Piste del comprensorio ben innevate, e domani arriva altra neve A Santa Caterina Valfurva è ora di downhill e SuperG. Giovedì e venerdì giornate di prove, poi sabato 11 e domenica 12 dicembre due gare di Coppa Europa di discesa libera maschile, lunedì invece gara di SuperG, sempre per il campionato continentale.Se il SuperG questa stagione ha già aperto le contese a Zinal, tra il resto con due significative vittorie azzurre di Matteo Franzoso e Giovanni Franzo (continua)

SOSTENIBILITÀ E ARTE RACCHIUSE NEI TROFEI. LA DOBBIACO-CORTINA DAL SAPORE DI CIRMOLO

 SOSTENIBILITÀ E ARTE RACCHIUSE NEI TROFEI. LA DOBBIACO-CORTINA DAL SAPORE DI CIRMOLO
“Giovani ingegni” al lavoro per i trofei della prossima edizione 23 studenti del Liceo Artistico di Cortina aderiscono al progetto scolastico Il legno di cirmolo fornito da Le Regole d’Ampezzo 45.a edizione il 5-6 febbraio - 42 km in classico sabato e 32 km in skating domenica Si stima che lo sci di fondo abbia meno di mille anni. C’è un albero, invece, che cresce sulle Alpi e che può vantare tranquillamente 1000 anni di vita. Chiamatelo Zirbe, Swiss stone pine, oppure molto più comunemente Cirmolo!E ora c’è un legame indissolubile tra sci di fondo e cirmolo: i protagonisti della prossima Granfondo Dobbiaco-Cortina, la 45.a edizione del 5-6 febbraio, riceveranno un trof (continua)

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)