Home > Ambiente e salute > ZoomZebra #Run4Net

ZoomZebra #Run4Net

articolo pubblicato da: bagnosandro | segnala un abuso

ZoomZebra #Run4Net

 La corsa solidale ZoomZebra #Run4Net, giunta quest’anno alla terza edizione, torna a Milano con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore di NETITALY Onlus e A.I. NET Vivere la Speranza Onlus, realtà che da decenni offrono sostegno ai malati di tumore neuroendocrino e alle loro famiglie. L’iniziativa è promossa dalla società sportiva dilettantistica Leone XIII Sport e si avvale del contributo del gruppo farmaceutico Ipsen.

La corsa – non competitiva - partirà alle 10.00 di sabato 21 aprile dall’Arena Civica dove sarà allestito il Villaggio ZoomZebra con punti di ristoro e stand informativi. Il percorso si sviluppa all’interno del Parco Sempione e i partecipanti potranno scegliere di correre 5 o 10 km a seconda delle loro capacità e partecipare ad attività ludico-sportive gratuite assieme alle loro famiglie. Ci saranno, tra gli altri, i personaggi di Star Wars, il divertimento assicurato di Big Bang Party, la pet teraphy con Tempo per l’infanzia e Ghisalandia e i laboratori didattici di Bambini ancora e le attività di Playmore. I runner e le loro famiglie potranno inoltre partecipare alle attività sportive che Leone XIII Sport allestirà durante tutta la mattinata: dalla scherma al minirugby, dal calcio all’atletica sarà una vera e propria festa dello sport all’insegna della solidarietà.

Novità assoluta di questa edizione l’app “ZoomZebra” creata dai giovani digitali della software house lombarda K BRAND – (www.kbrand.it). Questa app consentirà un’esperienza ancora più coinvolgente per chi corre offrendo inoltre alle associazioni la possibilità di raggiungere una vasta platea per la promozione delle loro attività. L’app “ZoomZebra”, disponibile gratuitamente per tutti gli smartphone iOS e Android, permetterà agli atleti e alle loro famiglie di seguire la gara in diretta con tracking del percorso, tempo impiegato, lista corridori e notizie sull’evento. Presso il Villaggio vi sarà un tool digital per la raccolta e gestione dei contatti e due totem per lo scambio di informazioni tra i visitatori e le associazioni pazienti. L’app “ZoomZebra” potrà essere scaricata gratuitamente dal sito www.zoomzebra.net , da Apple Store e GooglePlay.

ZoomZebra #Run4Net gode del sostegno della Regione Lombardia e ha il patrocinio del CONI, del Comune di Milano, dell’Università degli Studi Milano-Bicocca e della Fondazione Cariplo. Ambasciatori della manifestazione l’Assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino, l’Assessore al Welfare Giulio Gallera e Massimo Ambrosini, ex giocatore della Nazionale italiana di calcio e capitano del Milan.

Zoomzebra è nata nel 2016 per supportare le associazioni NETITALY Onlus e A.I. NET Vivere la Speranza Onlus che supportano i pazienti e chi sta loro vicino. Spesso i Neuro-EndocrineTumor (NET) hanno sintomi poco chiari e vengono riconosciuti troppo tardi, da qui l’idea di utilizzare il quadrupede bianconero come simbolo: quando sentiamo rumore di zoccoli si pensa di vedere arrivare un cavallo ma a volte capita di ritrovarsi di fronte una zebra. Secondo i dati ufficiali, i NET hanno un’incidenza di 4-5 nuovi casi ogni 100mila abitanti, e nel 60-80% dei pazienti sono diagnosticati in uno stadio molto avanzato, a causa di sintomi simili a malattie molto comuni.

Per iscrizioni, informazioni e donazioni: www.zoomzebra.net  email rosalinda.bastianini@leonexiii.it o presso il Centro Sportivo Leone XIII in via Rossetti 4 a Milano. Sono sufficienti 10 euro per acquistare un pettorale mentre per i bambini sotto i quattro anni la quota è di un solo euro.

zoomzebra | corsa | solidale | tumori | neuroendocrini | k brand | leone xiii |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TUTTO PRONTO PER ZOOM ZEBRA 2019: IL 5 MAGGIO SI CORRE PER LA SOLIDARIETA’


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

“HardCorviale” Non c’è sesso senza buffering

“HardCorviale” Non c’è sesso senza buffering
HardCorviale nasce dall’unione del prefisso “Hard” e del suffisso “Corviale”, quest’ultimo è il nome di un quartiere periferico di Roma, palcoscenico della storia. In questa divertente e irriverente serie di otto episodi in podcast, il protagonista è Nando Moricone, un pensionato vedovo “vittima della crisi del porno” ovvero della chius (continua)

Demoni urbani, al via la seconda stagione dei podcast dedicati al crimine

Demoni urbani, al via la seconda stagione dei podcast dedicati al crimine
Demoni urbani è stata la più ascoltata e scaricata fra le serie originali de Gli ascoltabili.  È andata in onda da ottobre a dicembre 2018 e ha raccontato alcuni dei più efferati crimini compiuti nelle maggiori città italiane. Demoni urbani fa il suo ritorno con una nuova stagione, sempre narrata da Francesco Migliaccio, inconfondibile voce del podcast, e c (continua)

Quelli della 405 - La vita come viene

Quelli della 405 - La vita come viene
Con Gli Ascoltabili il podcast nasce all’accademia: un gruppo di studenti di NABA si è cimentato sul tema del sesso in podcast. Giacomo Zito, docente di giornalismo al biennio di Design della Comunicazione presso NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, ha tenuto un corso dal titolo “Ideare, progettare, scrivere e realizzare un podcast” e gli studenti, alla conclusio (continua)

Con Destini Incrociati i grandi nomi del Design e dell’Arte in versione podcast

Con Destini Incrociati i grandi nomi del Design e dell’Arte in versione podcast
La serie di podcast Destini Incrociati rivela cosa succede quando un incontro inaspettato cambia prepotentemente la vita e il destino di due persone. Per chi vuole scoprire gli aspetti inediti di chi ha lasciato il segno nella storia del Design e dell’Arte, Destini Incrociati propone cinque podcast che in un solo racconto, fra emozioni, curiosità e sorprese, racchiudono la storia appa (continua)

Al via i Florence Paddle Games

Al via i Florence Paddle Games
Mancano poche settimane all’evento clou della stagione 2019 di Stand Up Paddle internazionale. Da venerdì 10 a domenica 12 maggio tornano a Firenze i Florence Paddle Games! Il capoluogo toscano diventerà per tre giorni la capitale del SUP, accogliendo i migliori atleti del mondo e centinaia di appassionati. Quest’anno l’evento sar&agrav (continua)