Home > Altro > CHEP ospita il primo evento di trasporto collaborativo con i clienti in Europa per ottimizzare le reti logistiche

CHEP ospita il primo evento di trasporto collaborativo con i clienti in Europa per ottimizzare le reti logistiche

scritto da: Sound PR | segnala un abuso

CHEP ospita il primo evento di trasporto collaborativo con i clienti in Europa per ottimizzare le reti logistiche


Grandi player come Affinity PetCare, CAPSA, Mahou-San Miguel, Kimberly-Clark, Heineken e GBfoods lavorano insieme per aumentare le sinergie, ridurre i costi ed ottimizzare la sostenibilità della supply chain Madrid, 7 maggio 2018 – CHEP ha recentemente ospitato a Madrid il suo primo evento sul Trasporto collaborativo con i principali clienti al fine di analizzare le opportunità di collaborazione per il trasporto e lo sviluppo della supply chain. Più di 40 clienti hanno condiviso le loro esperienze, i loro punti di vista e le nuove opportunità di collaborazione e networking, ponendo le basi della strategia per il futuro. Grazie alla partnership di CHEP con i propri clienti, rivenditori ed LSP (Logistics Service Provider), alla solida collaborazione con i clienti e all’expertise nella supply chain in tutta Europa, l’azienda può puntare a ricoprire un ruolo primario nella gestione della strategia di trasporto collaborativo, su vasta scala, nelle vesti di partner neutrale. Un totale di 5,5 milioni di chilometri vuoti (l’equivalente di 14 viaggi dalla Terra alla Luna) sono stati evitati in Europa nell’ultimo anno e 5.700 tonnellate di emissioni di CO2 non sono state liberate nell’atmosfera. Pere Joan Massó, Supply Chain and Operations Director presso CAPSA, ha dichiarato: “Il Transport Collaboration Program non solo garantisce sensibili risparmi, ma offre anche altri valori non tangibili derivanti dalla cooperazione con altre aziende, come un impatto positivo sulla sostenibilità, un maggiore potere negoziale ed una migliore comprensione del mercato, dei flussi e degli operatori, oltre alla possibilità di apprendere da altri modelli di supply chain ed esplorare nuove opportunità di collaborazione”. Il Transport Collaboration Program di CHEP è stato lanciato in Spagna tre anni fa con l’obiettivo di ottimizzare un mercato dei trasporti molto frammentato. Oggi è utilizzato da oltre 50 clienti in Spagna e 220 clienti in tutta Europa che possono così condividere i trasporti tra di loro e con CHEP, usufruendo di servizi di trasporto migliori ed utilizzando i mezzi in modo più efficiente. In questo modo, i clienti evitano i chilometri a vuoto, ottimizzano i processi logistici e, in ultima analisi, riducono significativamente i costi e l’impatto ambientale. Questo processo è basato sull’integrazione di più membri di una o più catene del valore in una singola rete che richiede tecnologie di comunicazione intelligenti, trasparenti e collaudate, garantendo al contempo massima riservatezza. Il coordinamento di CHEP nelle vesti di partner di fiducia, insieme al suo database completo e dinamico che copre oltre 18,5 milioni di movimenti di merci ogni anno e oltre 1,2 milioni di itinerari diversi, è ciò che rende possibile la Transport Collaboration. Andrés Sánchez, Supply Chain Director presso Affinity PetCare, ha affermato: “CHEP svolge un ruolo fondamentale come partner esperto ed autorevole nella promozione e attuazione della collaborazione. Integrare la voce dei clienti nello sviluppo di una soluzione ottimale è fondamentale e nel corso degli anni CHEP ha dimostrato di ascoltarci”. Michael Gierloff, Director of Transport Sourcing and Logistics Collaboration, CHEP Europe, ha affermato: “Sviluppare una cultura della collaborazione all’interno delle aziende è la chiave per assicurare il successo di questa soluzione e superare le barriere alla condivisione delle informazioni. Gestire e proteggere la riservatezza dei dati che riceviamo è il pilastro principale del nostro programma di collaborazione. Tutti i partecipanti a questa tavola rotonda sono la prova della nostra efficienza nel rispondere a questa sfida”. Il Transport Collaboration Program continuerà a offrire vantaggi significativi, con scenari win-win per tutte le parti coinvolte nella supply chain di CHEP. Grazie alla crescente fiducia dei sui clienti, CHEP continuerà a connettere più partner, potenziando ulteriormente i comprovati benefici offerti dalle partnership di trasporto in tutta Europa. Informazioni su CHEP CHEP è un fornitore globale di soluzioni di supply chain per i settori dei beni di consumo, prodotti freschi, bevande, produzione e distribuzione in oltre 60 Paesi. Offre una vasta gamma di piattaforme operative e soluzioni logistiche, oltre a servizi di supporto pensati per aumentare le performance e diminuire i rischi, migliorando nel contempo la sostenibilità ambientale. CHEP, grazie a più di 12.500 dipendenti e circa 300 milioni di piattaforme riutilizzabili (pallet e contenitori), garantisce una copertura globale e un valore eccezionale, a supporto di oltre 500.000 punti di consegna e ritiro per marchi globali come Procter & Gamble, Sysco e Nestlé. CHEP è parte del Gruppo Brambles, a cui fa capo un portafoglio che comprende IFCO, fornitore leader di imballaggi riutilizzabili in plastica (RPC) per la supply chain di prodotti freschi a livello globale, oltre a divisioni di business specializzate in soluzioni di contenitori per il settore automotive. Per ulteriori informazioni, visitare www.chep.com. Per informazioni sul Gruppo Brambles, visitare www.brambles.com. Per ulteriori informazioni relative a CHEP ITALIA: SOUND PR per CHEP Giulia Serazzi/ Ilaria Sala Via Stradivari 7, 20131 Milano Tel. +39 02 205695.1 g.serazzi@soundpr.it/ i.sala@soundpr.it

CHEP | trasporto collaborativo | supply chain | logistica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Endurance Technologies e CHEP si aggiudicano il riconoscimento Environmental Sustainability Excellence alla sesta edizione degli Automotive Global Awards


Chep, Ferrarelle, P&G e Conserva: insieme per cambiare la supply chain


CHEP PREMIATA CON L’IGD JOHN SAINSBURY LEARNING AND DEVELOPMENT AWARD


CHEP: novità nel management per EMEA e America Latina


Findus sceglie la soluzione CHEP per i suoi top brand nel rispetto dell'ambiente


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arriva in Italia Dreame T30: il nuovo aspirapolvere cordless

Arriva in Italia Dreame T30: il nuovo aspirapolvere cordless
Dreame Technology, azienda specializzata in elettrodomestici per la pulizia della casa, presenta il nuovo Dreame T30, l’aspirapolvere cordless di ultima generazione. Dotato di un innovativo sensore di rilevamento dello sporco, Dreame T30 regola automaticamente la potenza di aspirazione in base alla quantità di polvere rilevata. Dreame T30 verrà reso disponibile dal 14 giugno in tutta Europa ad un prezzo speciale su AliExpress e da fine luglio potrà essere acquistato anche su Amazon.Dall’inizio della pandemia lo stile di vita delle persone è cambiato notevolmente e poiché si trascorre molto più tempo in casa, i composti volatili sospesi nell’aria e la polvere possono rappresentare un serio rischio per la salute, (continua)

Round di investimento da 500 milioni di dollari per Contentsquare: il finanziamento sosterrà l'innovazione dell'esperienza digitale basata sull'AI

Round di investimento da 500 milioni di dollari per Contentsquare: il finanziamento sosterrà l'innovazione dell'esperienza digitale basata sull'AI
Con questo finanziamento, la valutazione di Contentsquare sale a 2.8 miliardi di dollari. I fondi raccolti saranno destinati ai continui investimenti in innovazione e a sostenere la posizione di leader in Europa e negli Stati Uniti, oltre a supportare l'espansione in nuovi mercati in Asia Parigi, 26 Maggio 2021 - Contentsquare, il leader globale della digital experience analytics, annuncia oggi di aver completato un round di finanziamento di Serie E da 500 milioni di dollari. L’investimento è sostenuto da SoftBank Vision Fund 2[1], che si unisce agli investitori esistenti (Eurazeo, Bpifrance, KKR, Canaan, Highland Europe) e agli accounts e fondi gestiti da BlackRock - la maggio (continua)

Sicurezza informatica: cosa ci aspetta nel 2020?

Sicurezza informatica: cosa ci aspetta nel 2020?
Sophos (LSE: SOPH), leader globale nella sicurezza degli endpoint e della rete, svela i trend della cybersicurezza per il nuovo appena cominciato.                                                                        &n (continua)

Sicurezza Windows 7 sempre più a rischio: attacchi phishing in crescita del 400%

Sicurezza Windows 7 sempre più a rischio:  attacchi phishing in crescita del 400%
Secondo il recente Threat Report di Webroot le infezioni sono in crescita di oltre il 70% Milano, 11 novembre 2019 - Webroot, azienda del gruppo Carbonite, ha condiviso i risultati del suo ultimo Threat Report: Mid-Year Update, lo studio che intende esplorare l’evoluzione del panorama della cybersecurity. Sulla base dei trend osservati durante la prima metà del 2019, è emerso che 1 link su 50 è (continua)

Chiusura impianto di gassificazione SMPP di Falconara Marittima (AN): all’asta con Troostwijk numerose attrezzature e parti di ricambio di alta qualità

Chiusura impianto di gassificazione SMPP di Falconara Marittima (AN):  all’asta con Troostwijk numerose attrezzature e parti di ricambio  di alta qualità
Milano, 6 novembre 2019 – Il panorama della lavorazione del gas e del petrolio è tra i più complessi in Italia: ad oggi sono in funzione solo una decina di raffinerie rispetto alle 16 attive nel 2009. Negli ultimi anni, l’eccessiva capacità produttiva ha portato ad una fase di forte razionalizzazione che ha reso necessario dismettere alcuni impianti su tutta la penisola. Rispetto ai contest (continua)