Home > Primo Piano > Lotta al manifesto selvaggio. La Polizia Locale di Tarquinia rimuove oltre cento cartelloni mobili abusivi.

Lotta al manifesto selvaggio. La Polizia Locale di Tarquinia rimuove oltre cento cartelloni mobili abusivi.

articolo pubblicato da: Daniele Aiello Belardinelli | segnala un abuso

Cartellino rosso al manifesto selvaggio. Su disposizione del sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola, la Polizia Locale ha avviato un’azione di contrasto all’affissione abusiva. I vigili urbani hanno rimosso oltre cento cartelloni mobili irregolari pubblicizzanti eventi e manifestazioni posti alla base di alberi, pali della luce e segnali stradali. La bonifica ha interessato il parcheggio della Barriera San Giusto, la circonvallazione Vincenzo Cardarelli, l’ex provinciale Porto Clementino, tra l’incrocio con via Aurelia Vecchia e il cavalcavia della stazione ferroviaria, e parte di via Porto Clementino al Lido. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni nelle principali vie della località balneare e nelle strade più trafficate della città. «Il provvedimento è un segnale forte per affermare non solo il decoro urbano ma soprattutto la cultura del rispetto e della pulizia. – dichiara il primo cittadino – E non va dimenticato l’aspetto della sicurezza stradale, perché spesso i cartelloni sono affissi sulla segnaletica stradale verticale degli incroci». Intanto, dopo l’approvazione nei mesi scorsi del nuovo regolamento delle affissioni e della pubblicità, si sta per concludere l’iter amministrativo del piano generale degli impianti pubblicitari, che porrà particolare attenzione alla tutela dell’ambiente e del patrimonio urbanistico ed edilizio. Aspetto quest’ultimo da non sottovalutare, in considerazione dell’espansione dell’area urbana e del consistente aumento della popolazione tarquiniese.

 

Manifesto | abusivismo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Presentata la III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”


SALMONE SELVAGGIO DELL’ALASKA: L’APERTURA DELLA PESCA, IL 14 MAGGIO , PARLA DI UNA STAGIONE 2015 DA RECORD


TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013


Aeroporti di Roma, Fabrizio Palenzona, cresce ancora il trasporto aereo romano al Leonardo da Vinci


Venezia: intervista al Questore Maurizio Masciopinto approdato nella città lagunare


Roma Polizia di Stato: Consegnate 30 Land Rover Discovery La Partnership Trentennale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”
Semi di Pace si prepara già a un Natale all’insegna della solidarietà. L’associazione, insieme alla Bonifazi Franchising Immobiliare, brucia i tempi e presenta il concerto Suoni per il Mondo – 1mattonexBatouri, in programma il 10 dicembre, alle ore 21, nello splendido duomo di Narni. Patrocinato dal Comune di Narni e dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, il concerto vedrà esibirsi Cristiana Pegor (continua)

L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

L’Accademia Tarquinia Musica incontra il CET, il Centro Europeo di Toscolano, eccellenza della musica pop italiana fondata da Mogol (Giulio Rapetti). Il 27 gennaio la presidente dell’Istituzione musicale della città etrusca, Roberta Ranucci, e il presidente del CET, Mogol, hanno firmato la convenzione per attivare una collaborazione didattica. È la prima volta che il CET sigla un accordo con u (continua)

Gli etruschi a San Valentino

A San Valentino facciamoci sedurre dagli etruschi, con un itinerario tra le più belle tombe dipinte della necropoli di Tarquinia (VT). Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, Artetruria dedicherà, alle coppie, una suggestiva visita alle tombe delle Pantere, del Barone, dei Tori, degli Auguri e Aninas (necropoli Secondi Archi e Scataglini). Scendendo negli ipogei i visitatori, grazie alle puntua (continua)

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”
Con il concerto del Quartetto Delifico, il 31 gennaio (ore 17), si alzerà il sipario sulla quarta edizione della Rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e del Comune di Tarquinia. Quest’anno, oltre al Quartetto Delfico, suoneranno altri tre straordina (continua)

Tra Acropoli e Necropoli, il fascino dell’arte etrusca a Tarquinia

I pochi che avevano perso l’occasione di conoscere la Tarquinia (VT) degli Etruschi, per il ponte dell’Immacolata, avranno modo di rifarsi il 2 e 3 gennaio 2016, perché Artetruria riproporrà l’iniziativa che tanto successo ha avuto tra il 6 e l’8 dicembre. «Il grande riscontro avuto ci ha spinto a fare il “bis”. - sottolineano le guide dell’associazione - Così sarà di nuovo possibile percorrer (continua)