Home > Eventi e Fiere > “L’APERITIVO FLOREALE STREET FOOD” PER INCENTIVARE IL TURISMO A ORVIETO

“L’APERITIVO FLOREALE STREET FOOD” PER INCENTIVARE IL TURISMO A ORVIETO

articolo pubblicato da: iolanda pomposelli | segnala un abuso

“L’APERITIVO FLOREALE STREET FOOD” PER INCENTIVARE IL TURISMO A ORVIETO

Incentivo turismo. Questa la leva che muove il Comitato Cittadino dei Quartieri di Orvieto, l’associazione nata nel 2012 con l’obiettivo di promuovere e riscoprire le tradizioni orvietane nei diversi settori della vita sociale al fine di far rifiorire la vitalità di questa splendida cittadina e riportarla a quel fulgore che le è stato proprio fin dal medioevo.

All’interno della manifestazione Orvieto in Fiore, per il terzo anno consecutivo, hanno voluto inserire l’evento ‘Aperitivo Floreale Street Food’.

L’Aperitivo Floreale Street Food si è svolto il 18 maggio e una giuria d’eccellenza composta da specialisti del settore storico, dell’enogastronomia, degli allestimenti e della comunicazione quali Luigi Bizzarri, Cristiana Curri, Francesco Panzolini, Maria Rosa Borsetti, Iolanda Pomposelli, Roberta Cotigni, Anna Rita Tempesta e Nicola Magrini, hanno decretato vincitore “La Piazzetta per aver meglio saputo interpretare il tema del Food Floreale-Orvieto in Fiore.

I bar, ristoranti, pub, pizzerie e vinerie hanno allestito con cura un angolo della propria attività con fiori, piante e colori del quartiere, preparando un aperitivo floreale con cocktails a tema che rispettassero i canoni richiesti: originalità della ricetta, semplicità di realizzazione, perfetta esecuzione e impatto visivo.

La premiazione è avvenuta il 19 maggio in Piazza Simoncelli ad Orvieto, e Luigi Bizzarri, ex dirigente di Rai Tre, in qualità di Presidente di giuria, tra gli applausi di una folla di italiani e stranieri, ha consegnato la targa al wine bar La Piazzetta.

I fiori eduli, che sovente rappresentano solo un grazioso elemento decorativo in piatti raffinati, in occasione de L’Aperitivo Floreale Street Food, in una versione Street food e molto pop, combinati alle famose lumachelle orvietane e ai biscotti all’anice, sono stati trasformati in frittelle, torte, sciroppi, marmellate, torte salate, macedonie, bevande aromatizzate o infusi, abbinati a cocktails di fiori o decorazioni floreali, per soddisfare vista, olfatto e palato di tutti coloro che hanno voluto deliziarsi in una full immersion di esperienze uniche nella città di Orvieto in tre giorni permeati di odori, ricchi di storia e intrisi di tradizione.

Far ripartire l’economia non è un’impresa facile. Lo sanno bene i membri del Comitato Cittadino dei Quartieri che quest’anno hanno dedicato al tema de L’Accoglienza l’evento ‘Orvieto in Fiore’ che ha visto in 2 giorni kermesse, 19 e 20 maggio, tantissimi artisti sfidarsi a suon di fiori. Tre giorni, dunque, ricchi di avvenimenti: l’Aperitivo Floreale Street Food, Orvieto in Fiore e la storica Festa della Palombella che con il “Palio della Palombella” ha dato vita all’accesa sfida tra i quartieri durante le Infiorate e il Torneo dei balestrieri.

Una meravigliosa città vestita a festa in un lungo week end in cui vetrine e balconi si sono ammantate di piante e fiori con i colori dei quattro quartieri che dividono Orvieto ed il suo contado fin dell’epoca medioevale.

L’Aperitivo Floreale Street Food non è stato solo uno dei tanti eventi collaterali di Orvieto in Fiore, ma si è contestualizzato perfettamente in questo fine settimana denso di tradizione e folclore come un elemento di arricchimento all’evento stesso, dando risalto all’ingegno, all’eleganza, alla fantasia e creatività delle attività commerciali orvietane. Un valore aggiunto al territorio, un’occasione per i visitatori di poter ammirare e gustare un mix di modernità impregnata di fascino e cultura. Una ulteriore attrattiva per una città che ha bisogno di ritornare in auge, avendo in seno tutte le caratteristiche necessarie per poter incrementare la domanda turistica sia degli italiani che degli stranieri.

Sponsor dell’Aperitivo Floreale Street Food la Trattoria da Dina, la Country House Torre Collevento e il ristorante Antico Bucchero.

Non ci resta che attendere il prossimo anno per poter ammirare nuovamente questo concentrato di bellezza, profumi, colori e storia.

Premi Aperitivo Orvieto in Fiore

1°classificato come miglior allestimento e miglior cocktail La Piazzetta;

Premio per il miglior allestimento Bar Duomo;

Premio per la migliore attinenza rapporto con il territorio Oleoteca Bartolomei;

Premio per l'interpretazione multiculturale del cocktail Blu Bar;

Premio per l'eccellenza dei prodotti ed il protrarsi della tradizione Bottega Roticiani;

Premio per il cocktail più creativo Bar Il Clandestino;

Ex aequo per il Premio sulla professionalità e la migliore esecuzione nella preparazione dei cocktails ai Bar Montanucci e Bar Palace Caffè (premio al bar tender).

Ph. Roberta Cotigni 

Ufficio Comunicazione Orvieto in Fiore

Iolanda Pomposelli

E-mail: ip.pressoffice@gmail.com

Aperitivo Floreale Street Food | Orvieto in Fiore | Festa della Palombella | Torneo dei balestrieri | Infiorate | Iolanda Pomposelli | Maria Rosa Bersetti | Cristiana Curri | Comitato Cittadino dei Quartieri | Incentivo turismo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

DESTINATION WEDDING: “L’UMBRIA CI METTE IL CUORE”


Indiscusso successo per l'evento ospitato da IEG


Food Delivery Management: Arriva Deliverart, il channel manager per i ristoratori


Peperoncino Street Food Fest - da giovedì 12 maggio a sabato 14 maggio


Cosa vedere in Umbria? Un Itinerario etrusco lungo questa regione


AGRITURISMO IN UMBRIA-itinerari gastronomici


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CONSEGUENZE D’AMORE E DISAMORE: TUTTO ESAURITO ANCHE PER L’ULTIMA DATA ROMANA CON BARBARA ALBERTI

DOPO IL GRANDE SUCCESSO IN TUTTA ITALIA, A SETTEMBRE UN’INATTESA SERATA FINALE A PORTO VENERE CON UN ALTRO GRANDISSIMO NOME DELLA LETTERATURA ITALIANA   Conseguenze D’Amore e Disamore, la prestigiosa rassegna letteraria di Olga Lumia, si è appena conclusa con una splendida serata di cui è stata protagonista Barbara Alberti. La scrittrice e sceneggiatrice ha present (continua)

CONSEGUENZE D’AMORE E DISAMORE: GRANDE SUCCESSO LE PRIME DUE DATE

 CONSEGUENZE D’AMORE E DISAMORE: GRANDE SUCCESSO LE PRIME DUE DATE
 PRIMA DACIA MARAINI E POI PIETRANGELO BUTTAFUOCO, REGISTRANO UN TUTTO ESAURITO ALL’HOTEL SAVOY ROMA  ATTESA PER LA DATA DI CHIUSURA CON BARBARA ALBERTI, L’8 LUGLIO   Un grande successo di pubblico e forti emozioni, per l'apertura della seconda edizione della rassegna letteraria Conseguenze D'Amore e Disamore, ideata e organizzata dal Olga Lumia, insegnante di Filosof (continua)

Radio Italia Anni 60 porta al Vinile i Big della musica italiana

  Radio Italia Anni 60 porta al Vinile i Big della musica italiana
  Amedeo Minghi, Matia Bazar, Massimo di Cataldo, Edoardo Vianello, Gigi Finizio e tanti altri, hanno festeggiato un anno di grandi successi di Radio Italia Anni 60.   Radio Italia Anni 60 (FM 100.5) ha voluto festeggiare un anno di strepitosi successi con un esclusivo party a Roma, presso il Vinile di via Libetta 19. La famiglia Polifroni, il presidente Alberto, gli editori Patrizio (continua)

Al Duel Village la proiezione-evento de ‘Il Nostro Tempo’, il cortometraggio premiato al Festival di Venezia

Al Duel Village la proiezione-evento de ‘Il Nostro Tempo’, il cortometraggio premiato al Festival di Venezia
Sul palco il regista Luigi Nappa e tutto il cast del cortometraggio   Il Duel Village di Caserta si conferma una realtà molto attenta al cinema sociale. Nelle sale di via Borsellino è stato infatti proiettato, in presenza di tutto il cast, il cortometraggio ‘Il Nostro Tempo’. Un’opera, pluripremiata in festival nazionali e internazionali, che gode del patroci (continua)

CONFABITARE, UNIONCASA e ASSOCASA, con la partnership di TECNOBORSA E CNCPE, stipulano il nuovo Accordo Territoriale di Roma

CONFABITARE, UNIONCASA e ASSOCASA, con la partnership di TECNOBORSA E CNCPE, stipulano il nuovo Accordo Territoriale di Roma
 In materia di Locazioni a Canone Concordato, la Capitale d’Italia può adesso essere considerata un faro, che si accenderà l’11 marzo, data nella quale entrerà in vigore il nuovo Accordo Territoriale di Roma, siglato il 4 marzo.   E’ da considerarsi, con ogni probabilità, l’Accordo Territoriale più innovativo in Italia. Un balz (continua)