Home > Libri > 'Pugni chiusi', un nuovo punto di vista sul bullismo, a cura di Ezio Alessio Gensini & Leonardo Santoli

'Pugni chiusi', un nuovo punto di vista sul bullismo, a cura di Ezio Alessio Gensini & Leonardo Santoli

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

'Pugni chiusi', un nuovo punto di vista sul bullismo, a cura di Ezio Alessio Gensini & Leonardo Santoli


 Dopo il successo della precedente pubblicazione, edita nel Gennaio 2017, sempre edita dalle Edizioni dell’Assemblea - Presidenza del Consiglio Regionale della Toscana: Succo di melograno” – Femminicidio: Punti di vista, visti da punti diversi. Un contributo a cambiare, per cambiare.  “Succo di melograno si è trasformato, nel tempo, poi in una pièce teatrale itinerante dal titolo “L’amore nero” con Rossella Seno, Lino Rufo e Ezio Alessio Gensini.

Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli hanno curato la pubblicazione di “Pugni chiusi”, con il quale hanno cercato di dare visibilità a un altro fenomeno sociale di grande attualità il bullismo, fornendo punti di vista diversi. Nel libro troviamo articoli di giornalisti, ‘punti di vista’ di pittori e vignettisti, di blogger, di giuristi, di ricercatori scientifici, di accademici, di artisti e di altre figure professionali, con un unico scopo: far emergere una nuova sensibilità contro questa piaga sociale che mina generazioni di giovani e non solo giovani.

Il volume vede la presentazione di Eugenio Giani (Presidente del Consiglio Regionale della Toscana), l’introduzione di Rosa Maria Di Giorgi (nella passata legislatura vice-Presidente del Senato della Repubblica e già ricercatrice del Consiglio nazionale delle ricerche) e Sara Simona Racalbuto. Poi i contributi di Sara Conti, Giulia Morello, Anna Vaccarelli, Tommaso Ariemma, Antonio Tintori, Gaetano Gennai, Alessandra Di Sanzo, Sergio Vastano, Serenella Sèstito, Tiziano Moretti, Riccardo Medici, Edoardo Marzocchi, Mauro Malavasi, Sacha Naspini, Valentina Santini e Francesco Romano.

‘Pugni chiusi’ è scaricabile gratuitamente dal sito web della Regione Toscana.

Il bullismo è una forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, di natura sia fisica che psicologica, oppressivo e vessatorio, ripetuto nel corso del tempo e attuato nei confronti di persone considerate dal soggetto che perpetra l’atto in questione come bersagli facili e/o incapaci di difendersi. L’accezione è principalmente utilizzata per riferirsi a fenomeni di violenza tipici degli ambienti scolastici, e più in generale di contesti sociali riservati ai più giovani. Lo stesso comportamento, o comportamenti simili, in altri contesti, sono identificati con altri termini, come mobbing in ambito lavorativo o nonnismo nell’ambito delle forze armate. A partire dagli anni 2000, con l’avvento di Internet si è andato delineando un altro fenomeno legato al bullismo, anche in questo caso diffuso soprattutto fra i giovani, il cyber-bullismo. Il bullismo come fenomeno sociale e deviante è oggetto di studio tra gli esperti delle scienze sociali, della psicologia giuridica, clinica, dell’età evolutiva e di altre discipline affini. Non esiste una definizione univoca del bullismo per gli studiosi, sebbene ne siano state proposte diverse. È possibile tuttavia individuare le caratteristiche generali del fenomeno in questione. Abbiamo cercato di analizzare il tema con l’aiuto di autorevoli interlocutori.

Ogni saggio è ‘preceduto e seguito’ da alcuni contributi artistici ed ‘emozionali’ di Leonardo Santoli e Ezio Alessio Gensini. Un contributo emozionale oltre che sociale e solidale. Il volume ‘Pugni chiusi’, come il precedente ‘Succo di melograno’ è edito dalle Edizioni dell’Assemblea – Presidenza del Consiglio Regionale della Toscana).

 

Per informazioni:
Ezio Gensini
ezio.gensini@ittig.cnr.it - 3289137599

Vedi anche:

 

 

Ezio Alessio Gensini | Leonardo Santoli | Pugni chiusi |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Giovedì 9 luglio, finalmente il lancio del nuovo videoclip “Sale e Assale” di Samantha Innocenti (Naira)!

Giovedì 9 luglio, finalmente il lancio del nuovo videoclip “Sale e Assale” di Samantha Innocenti (Naira)!
L’uscita del reggaeton italiano era prevista già da qualche mese, rinviata più volte a causa del blocco totale dovuto al Coronavirus. Il brano è nato in una mattina di inverno dello scorso anno. La dottoressa Innocenti mentre si recava a lavoro in clinica, per anestetizzare il freddo le venne da fischiettare un motivo, le sembrò subito qualcosa di vincente. Nel pomeriggio si recò a casa della cantautrice Gio’ Di Sarno (accompagnata dal suo instancabile ufficio stampa ed editore di Inciucio.it Gio’ Di Giorgio) e tra uno (continua)

Serata Amarcord a Lugo sui 50 anni de "Lo chiamavano Trinità

Serata Amarcord a Lugo sui 50 anni de
Festeggiata con successo la celebre pellicola al chiostro del Carmine di Lugo (piazza Trisi). Iniziata da qualche giorno la rassegna estiva lughese che  metterà in campo numerose proposte; si potranno trovare i film protagonisti dell’ultima stagione, grandi classici, pellicole pluripremiate ed anteprime.Tra gli appuntamenti più attesi della stagione, sabato 4 luglio è toccato a "Lo chiamavano Trinità", cult movie prodotto da Italo Zingarelli (eccelle (continua)

A Lugo di Romagna in arrivo i festeggiamenti per i 50 anni de "Lo chiamavano Trinità"

A Lugo di Romagna in arrivo i festeggiamenti per i 50 anni de
Il cinema all’aperto animerà anche questa estate lughese a partire da sabato 27 giugno. A fare da cornice alla rassegna cinematografica sarà ancora una volta il chiostro del Carmine di Lugo (piazza Trisi), che ospiterà per l’estate nuovi film per tutti i gusti. Nel chiostro del Carmine riflettori puntati sull’arena cinematograficaLa rassegna metterà in campo numerose proposte, e si potranno trovare i film protagonisti dell’ultima stagione, grandi classici, pellicole pluripremiate ed anteprime.Tra gli appuntamenti più attesi della stagione, sabato 4 luglio, con inizio alle ore 21.30, toccherà a "Lo chiamavano Trinità", cult movie  (continua)

Burning Red in finale alla XIII edizione del Festival Internazionale del Film Corto Tulipani di Seta Nera

Burning Red in finale alla XIII edizione del Festival Internazionale del Film Corto Tulipani di Seta Nera
Fabrizio Ancillai, sceneggiatore e regista, ha studiato e si è diplomato in Fotografia e Ripresa Cinematografica all’Istituto di Stato di Cine e Tv Roberto Rossellini di Roma. Dopo aver completato gli studi, ha iniziato a lavorare prima come assistente operatore  e poi come operatore di macchina. Ha lavorato con importanti Direttori della Fotografia  come Gerry Fisher, Dante Spinotti, Armando Nannuzzi, Tonino delli Colli, Franco Di Giacomo e con registi di grosso calibro tra cui Franco Zeffirelli, Carlo Lizzani, Julie Taymor, Fedor Bondarchuk, Tinto Brass e al (continua)

VINCENZO CAPUA IL NUOVO SINGOLO “WEEKEND”. DAL 9 GIUGNO IN RADIO E DIGITALE

VINCENZO CAPUA IL NUOVO SINGOLO “WEEKEND”. DAL 9 GIUGNO IN RADIO E DIGITALE
Da venerdì 9 giugno in rotazione radiofonica e disponibile sulle piattaforme digitali “WEEKEND”, il nuovo singolo del cantautore romano VINCENZO CAPUA. Il brano è una ballad sincera ed immediata, prodotta da Davide Gobello con la supervisione artistica di Paolo Vallesi. Vincenzo Capua è pubblicato da N.I.C. United la neonata etichetta della Nazionale Italiana Cantanti, pensata per dare spazio a giovani artisti di talento e distribuita da Believe Digital. A proposito del singolo, il cantautore commenta: (continua)