Home > Informatica > Sostenibilità ambientale: per Ricoh giugno è il “Global Eco Action Month”

Sostenibilità ambientale: per Ricoh giugno è il “Global Eco Action Month”

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

Per il tredicesimo anno consecutivo giugno è per Ricoh il “Ricoh Global Eco Action Month”. Un mese dedicato all’ambiente che prevede il coinvolgimento dei dipendenti di tutto il mondo con l’obiettivo di aumentare la sensibilità nei confronti dell’ecosostenibilità. Le aziende più attente all’innovazione affiancano al proprio business il benessere delle persone, l’impegno verso la società e il rispetto dell’ambiente, secondo l’approccio delle “tre P”: People, Profit, Planet. Queste “tre P” sono il fulcro della filosofia d’impresa del Gruppo Ricoh. Per quanto riguarda l’ambiente, nel 2006 il Gruppo ha istituito il “Ricoh Global Eco Action Month” (GEAM). Da allora il mese di giugno è dedicato alla sostenibilità ambientale, con l’obiettivo di diffondere il più possibile l’attenzione nei confronti di questa tematica mediante attività “green” che coinvolgono i dipendenti Ricoh di tutto il mondo. Particolari iniziative sono previste per il 5 giugno, il “World Environment Day” delle Nazioni Unite. Durante il “Common Action Day”, Ricoh tiene spente le insegne con il logo di tutte le filiali del Gruppo e i dipendenti sono invitati ad indossare abiti di colore verde per promuovere la sostenibilità in ufficio. Nel settembre 2015, le Nazioni Unite hanno annunciato i Sustainable Development Goals (SDG) che includono 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030 nel rispetto del principio fondamentale “no one is left behind”. Gli obiettivi ecosostenibili di Ricoh sono in linea con quanto definito dalle Nazioni Unite in relazione ai cambiamenti climatici e rappresentano un fattore chiave nelle strategie a lungo termine dell’azienda. Oltre a riaffermare il proprio impegno verso l’ecosostenibilità nel Piano di Medio Termine iniziato nel 2017, Ricoh è stata la prima azienda giapponese ad entrare a far parte del programma RE100 che incoraggia ad utilizzare esclusivamente energia rinnovabile. Aderendo al programma, Ricoh si impegna a soddisfare il 100% del proprio fabbisogno energetico attraverso fonti di energia rinnovabile entro il 2050. Il GEAM rafforza l’impegno di Ricoh verso l’ambiente coinvolgendo gli oltre 100.000 dipendenti di tutto il mondo e invitandoli a rendere partecipi anche famiglie, amici, fornitori e clienti. Tra le iniziative europee volte alla riduzione delle emissioni di CO2 vi è la “Step it up Challenge”, una sfida a cui possono partecipare i dipendenti di tutta Europa: l’obiettivo è compiere il maggior numero di passi nel corso del mese di giugno. Ad ogni partecipante è richiesta una piccola quota di iscrizione e l’intero importo raccolto verrà donato ad Alzheimer’s Research, l’organizzazione che Ricoh sta supportando per la ricerca sull’Alzheimer. Oltre a coinvolgere i propri dipendenti nella “Step it up Challenge” e a spegnere l’insegna della sede di Vimodrone (Milano) come le altre filiali del Gruppo, Ricoh Italia ha organizzato per il 21 giugno una giornata a ‘km 0’ in collaborazione con la società di ristorazione della mensa aziendale per cui, ad esempio, verranno acquistati prodotti da aziende agricole del circondario e verranno privilegiati i prodotti di stagione. Come i dipendenti di tutto il mondo, anche quelli di Ricoh Italia sono invitati ad indossare il 5 giugno capi di colore verde e a condividere i propri comportamenti ecosostenibili mediante il database “Eco-pledge” creato da Ricoh Tokyo diventando così promotori del vivere green.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Master in Comunicazione Ambientale IX Edizione


Ricoh a emissioni zero entro il 2050


Ricoh a Fespa 2017


The GreenWatcher presenta i suoi strumenti innovativi nella tappa fiorentina del Roadshow SMAU 2015


Per Quocirca Ricoh si conferma leader nel mercato dei Managed Print Services


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Ricoh: promuovere la sostenibilità per il nostro futuro

Ricoh si impegna ad allineare il proprio business agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e a raggiungere il giusto equilibrio tra Persone, Pianeta e Prosperità. Per Ricoh un'azienda è sostenibile quando trova il giusto equilibrio tra il Pianeta (l’ambiente), le Persone (la società) e la Prosperità (profitto). Il business di Ricoh è focalizzato sulla volontà di ridurre l’imp (continua)

Ricoh acquisisce DocuWare

Ricoh rafforza la propria offerta per il Digital Workplace acquisendo DocuWare, azienda leader che fornisce servizi per la gestione dei documenti e delle informazioni aziendali. Con sedi principali in Germania e negli Stati Uniti, DocuWare fornisce soluzioni per il document e workflow management, in modalità cloud e on premise, a oltre 12.000 clienti in 90 Paesi del mondo avvalendosi di una re (continua)

Still Grafix sceglie Ricoh per andare oltre la stampa tradizionale

L’azienda di Cernobbio (Como) ha scelto Ricoh come partner per crescere nel lungo termine e per offrire ai propri clienti servizi all’insegna della personalizzazione. Nata nel 1989 come studio di grafica pubblicitaria e fotolito, Still Grafix ha ampliato nel tempo le attività e oggi si pone come un’azienda in grado di fornire servizi di comunicazione a 360°: dalla progettazione grafica di log (continua)

Grazie alle tecnologie Ricoh la produzione in Montenegro è più “lean”

La realtà imprenditoriale italiana si affida a Ricoh per migliorare l’efficacia di riunioni e presentazioni. Oltre ai videoproiettori portatili, il Gruppo ha scelto le lavagne interattive come strumenti a supporto della Lean Production. Simbolo del made in Italy, il Gruppo Montenegro è un’azienda leader di mercato che vanta brand storici nel settore alimentare e in quello delle bevande alcolich (continua)

L’arte contemporanea sul podio del Premio Ricoh

Si è conclusa la nona edizione del “Premio Ricoh per giovani artisti contemporanei” con la premiazione dei vincitori che si è tenuta presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo (Milano). Nato nel 2010, il “Premio Ricoh per giovani artisti contemporanei” è un progetto che coniuga arte e Responsabilità Sociale promuovendo la cultura e dando ai giovani la possibilità di esprimere la propria cr (continua)