Home > Musica > Mc Sof - O'Rep – Dr.Ketamer - “PE' MADAM EP”

Mc Sof - O'Rep – Dr.Ketamer - “PE' MADAM EP”

articolo pubblicato da: iziobenz | segnala un abuso

Mc Sof - O'Rep – Dr.Ketamer - “PE' MADAM EP”
Il duo di rappers napoletani del progetto “repererrorerepper”, mc Sof e O'Rep, si unisce al dj/producer partenopeo Dr.Ketamer: sette tracce che vanno a toccare tutte le corde classiche del rap. L'EP del trio partenopeo, che vanta la partecipazione del noto Cuba Cabbal, è stato presentato il 1 giugno al Moses Live Club di Napoli. Sul palco, oltre a Cuba stesso, anche il celebre newyorkese Ruste Juxx. Pe' Madam Ep, uscito per la label KML, è il frutto della collaborazione tutta partenopea tra il duo artistico mc Sof e O'Rep e il dj/producer Dr.Ketamer. 7 tracce hip hop e un bonus drum'n'bass compongono l'EP, andando a scandagliare un po' tutte le corde classiche del genere. La poetica rimane la stessa del progetto “repererrorerepper” di mc Sof e O'Rep: essendo i due ragazzi anche degli appassionati graffiti writers, condividono da tempo l'amore per la grafica dei nomi palindromi, come suggerisce quello del loro progetto iniziale e che rimane come concept per la scelta di tutti i titoli dei pezzi compreso quello dell'album stesso: PE' MADAM EP. Oltre a soddisfare il concept palindromo, il titolo vuole fare riferimento a varie “MADAM”. In copertina infatti vediamo il “madam tussaud” diventato ormai uno degli edifici iconici di Amsterdam, dove l'intero album e' stato registrato nello studio Hal5. Ma ADAM è anche un nickname di Amsterdam stessa, mentre sempre in copertina vediamo l'altro riferimento alla “madama” come a volte viene chiamata in gergo la polizia. Gli appassionati che compreranno il vinile si ritroveranno 7 tracce rap su un lato a 33rpm, mentre una sola traccia D'n'B sull'altro a 45 rpm, ma che se qualche curioso dovesse mandare a 33 rpm scoprirebbe non essere altro che la strumentale della prima traccia velocizzata. Senza dubbio un bel bonus per i dj e quant'altri si dilettino a giocherellare coi piatti. A parte sfoggiare un bellissimo cameo di Cuba Cabbal, noto rapper dell'undergound italiano old school sull'ep stesso che è stato presentato al concerto di release il 1 giugno a Napoli da Cuba in persona, i tre ragazzi napoletani con l'aiuto della loro nuova etichetta hanno portato come ospite d'onore all'evento Ruste Juxx, il quale ha annunciato le sue future collaborazioni con loro e con la label. Biografia (Mc Sof) Fabio Caliendo alias "Mc Sof" è un ragazzo partenopeo anno '79 che sin dall'adolescenza è solito praticare lo skateboard e i graffiti, discipline appartenenti sia alla cultura punk che a quella hip hop. Col passare del tempo sceglie la seconda via e con altri amici dj e writer dà vita nel '97 alla crew "W B"(Waller Bomber). Comincia a girare e suonare con artisti della scena hip hop del nord Italia come Dj Gruff Dj Skizo e tutta l'Alien Army. Nel 2014 produce “Repererrorrereper" con la collaborazione di O' reppat e le strumentali di Wedo beat's; nel 2015 è la volta dell'album "OmississimO", con le strumentali prodotte interamente da Oyoshe aka Oyo beat's. Attualmente vive ad Amsterdam, dove con il suo beatmaker (Dj) Dr Ketamer della KML e O' Reppat farà uscire “Pè Madam EP”, un omaggio alla città olandese e al suo famosissimo museo "Madam Toussoe" nonché a tutte le relative "madame". (O'Reppat) Giuseppe della famiglia Bocchetti classe 1988 conosciuto come “O’Reppat” inizia ad avvicinarsi alla cultura hip hop sin dalla tenera etá di dieci anni suggestionato dal movimento posse. Tra le sue collaborazioni: “Repererrorrereper” album prodotto nel 2014 con la collaborazione di Mc Sof e le strumentali di Wedo beat’s; nel 2015 “Campo pé Nun Murí” track 12 Album – 2015 “Psico Sadix” O’Reppat feat sadix “ blasted life” O’Reppat attualmente vive in posti occupati a Napoli e tra lavoro (edilizia, ristorazione) e artecollabora con (Dj)Dr.Ketamer della KML e Mc Sof nella produzione “Pè Madam EP”, che come di consueto porta l’innovazione di un titolo palindromo. (Dr. Ketamer) Dj/producer nato a Napoli il 18 febbraio 1977, a 20 anni viaggia in tutta Europa organizzando spettacoli di giocoleria e col fuoco soprattutto in ambito rave party. Dal 2000 collabora e suona con diversi soundsystems. Nel 2017 comincia a produrre nuovi beat per Mc Sof, fonda la label KML, cambia il nome da dj Ketamer a dr. Ketamer e organizza un concerto per inaugurare la label con Rockness Monster e Lord Digga, coppia di mostri sacri dell'underground boom bap newyorkese, e i suoi due nuovi artisti Mc Sof e O'Reppat. Si butta a capofitto nella realizzazione del prossimo EP dei suoi due mc, per la release del quale organizza un concerto con ospiti Cuba Cabbal e Ruste Juxx. KML La label nasce da una lunga esperienza, in prima linea in tutta Europa e non solo, dietro imponenti sound e nell'organizzazione di eventi d'aggregazione autoprodotti con il perseguimento di un'unica passione, la Musica. L'etichetta si prefigge di produrre, promuovere e sostenere, con tutte le sue forze, gli artisti nella sua orbita. KML sta per Klan Muzik Lab, ovvero il laboratorio musicale del clan o anche da intendersi come 3 elementi. Il clan (visto come gruppo di artisti) la Musica (il collante) e il Laboratorio (il luogo della creazione scientifica/artistica.

album | rock | gruppi musicali italiani |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’Album d’esordio di Alex Cadili

L’Album d’esordio di Alex Cadili
Nelle scorse settimane è uscito il primo lavoro discografico di Alex Cadili dal titolo: “Tutto quello che non si può dire al telefono”, titolo curioso quanto azzeccato e che rispecchia, appunto, il tema di tutto l’album, ovvero una comunicazione che va controcorrente. Queste otto tracce, fresche e ben dosate sia nella parte musicale che testuale da Alex Cadili, sono state prodotte, è giusto ricord (continua)

Al di là delle cose scontate di Emanuele Mazzocco

Al di là delle cose scontate di Emanuele Mazzocco
Al di là delle cose scontate è un viaggio. Un viaggio che richiede il coraggio di percorrere strade impervie e poco battute, difficili e in salita. E poco importa se esse si trovino in Argentina o sulle montagne italiane. È un viaggio alla ricerca di sé stessi, alla scoperta dell’io più profondo e autentico, che non è rappresentato dai titoli accademici o dai traguardi professionali che si riesce (continua)

Festival internazionale della robotica: dalla chirurgia robotica, agli organi (robotici) impiantabili, alla caccia al tesoro tecnologica

Festival internazionale della robotica: dalla chirurgia robotica, agli organi (robotici) impiantabili, alla caccia al tesoro tecnologica
Dalla chirurgia robotica agli organi (robotici) impiantabili, a un’insolita caccia al tesoro, dove i protagonisti sono anche e soprattutto i robot: sono alcuni degli eventi in programma per venerdì 28 settembre al Festival internazionale della robotica che, in questa giornata, collabora con BRIGHT2018, la “Notte europea dei ricercatori” prevedendo un’apertura straordinaria degli spazi espositivi a (continua)

Zic in radio da Venerdi 7 Settembre con il nuovo singolo "Stavo apparecchiando"

Zic in radio da Venerdi 7 Settembre con il nuovo singolo
videoclip: http://www.youtube.com/watch?v=SD848ufv7Lw Nuovo singolo per Lorenzo Ciolini, in arte Zic, cantautore classe '97, rivelazione nell'ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, che dopo i brani "Capodanno", "Il fantasma del Sabato sera" e "Ti ho cercato", ci presenta "Stavo apparecchiando", già disponibile nei digital store. Prodotto da Zic e Pio Stefanini per l’etichetta Platinum St (continua)

L’artista veneto Paride Bianco in mostra personale a Gubbio (PG) “FOCUS 1968-2018”

L’artista veneto Paride Bianco in mostra personale a Gubbio (PG) “FOCUS 1968-2018”
Presso il Palazzo del Bargello di Gubbio, sede della Galleria d’Arte Contemporanea, Via Dei Consoli, Largo del Bargello si inaugura sabato 8 settembre alle ore 11.30 la mostra “FOCUS 1968-2018”, rappresentativa dei 50 anni di attività artistica del Maestro veneziano Paride Bianco. Formatosi nella Venezia delle testimonianze pittoriche sociali del Novecento veneziano (Marco Novati, Fioravante Seibe (continua)