Home > Sport > GIULIA SERGAS INAUGURA ‘IN CITY GOLF’ A TRENTO ‘COLPO’ DALLA TERRAZZA DEL MUSE ALL’ELICOTTERO

GIULIA SERGAS INAUGURA ‘IN CITY GOLF’ A TRENTO ‘COLPO’ DALLA TERRAZZA DEL MUSE ALL’ELICOTTERO

scritto da: Newspower | segnala un abuso

GIULIA SERGAS INAUGURA ‘IN CITY GOLF’ A TRENTO ‘COLPO’ DALLA TERRAZZA DEL MUSE ALL’ELICOTTERO


‘In City Golf presented by Engel & Völkers’

Grande evento in arrivo grazie ad APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Curtes

Oggi conferenza stampa di presentazione in vista dell’evento del 21 e 22 settembre a Trento

Giulia Sergas ha lanciato la pallina dalla terrazza del MUSE all’interno di un elicottero in volo

 Oggi al MUSE di Trento si è svolta la conferenza stampa di presentazione di ‘In City Golf presented by Engel & Völkers’ del 21 e 22 settembre a Trento, con lancio promozionale dal tetto del Museo delle Scienze da parte della golfista professionista Giulia Sergas, con passaggio della pallina direttamente all’interno di un elicottero in volo, prima della “discesa” in buca. Al “lancio” dell’evento sono intervenuti Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, Andrea Merler, consigliere comunale di Trento, Franco Aldo Bertagnolli e Elda Verones, rispettivamente presidente e direttrice dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Kurt Anrather, manager di Curtes SportEvents, Davide Bonalumi, responsabile di Engel & Völkers, Giulia Sergas, atleta professionista di golf e Michele Lanzinger, direttore del MUSE a fare gli onori di casa.

Kurt Anrather è l’ideatore dell’iniziativa di praticare la disciplina in centro città, ma grande merito per la realizzazione dello stesso va all’organizzazione di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e al Comune di Trento: “In City Golf è un evento di golf a 18 buche in centro città – afferma Anrather, che prevede green sintetici e 72 giocatori invitati dagli sponsor partner della manifestazione. A settembre 2009 ho sognato di giocare a golf in centro città, poi ho chiesto ad alcuni amici dove avrei potuto organizzare un evento mondano di questo tipo, e tutti mi hanno risposto Cortina. Da lì siamo partiti e ne siamo rimasti entusiasti, proprio con Giulia Sergas a lanciare la pallina dalla funivia. Siamo reduci da Vienna, passando per Verona, Monaco, Berlino, Expo Milano, Firenze e molte altre città. A settembre toccherà a Trento, dove arriviamo ‘scriviamo’ la storia”. Il sindaco di Trento ha colto subito quest’opportunità: “In City Golf si colloca in un’annata eccezionale per Trento, non ancora finita. Tanti eventi di diverso tipo, culturale, sportivo e di aggregazione. Il turismo sportivo in Trentino e nella città di Trento è in crescita, gastronomia e sport in primis. In City Golf porta in città una disciplina che ha grande valenza, permettendo di promuovere Trento a livello nazionale e internazionale”. L’evento è proposto da Curtes SportEvents, ma senza l’apporto di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi non sarebbe certamente realizzabile, ne ha parlato il presidente Bertagnolli: “Mi auguro che questa manifestazione possa portare turismo a Trento, con anche l’auspicio di avere nuovi campi da golf in Trentino. Il turismo del golf attira una fascia medio-alta, il golf genera un indotto nel mondo di circa 1 miliardo di euro. Credo che in prospettiva ci si debba puntare di più”.

Elda Verones considera In City Golf una ‘chicca’ per la città di Trento: “Kurt ha avuto una grande intuizione. Il golf a Trento non l’avevamo mai avuto, sarà un’opportunità unica per aprire nuove frontiere e credo che questa formula che coinvolge tutta la città, le piazze e i turisti, possa funzionare a meraviglia”.

Il main sponsor Engel & Völkers ha raccontato la partnership dalle parole di Davide Bonalumi: “Siamo tra le migliori province come competenza verso il turista e servizi al cittadino. Se diamo appoggio e vicinanza allo sport assieme al nostro know how, daremo un aiuto a tutta l’amministrazione provinciale e comunale”.

In chiusura Giulia Sergas ha salutato i presenti prima di dare appuntamento in terrazza per il “colpo magico”: “Cercherò di entrare nell’elicottero con una pallina, Curtes mi chiede sempre di fare tiri particolari, complimenti per l’ambientazione e l’idea. Sarà uno scatto che girerà il mondo”. E così è stato, dopo qualche tiro “di prova”, con la Sergas a lanciare la pallina dalla terrazza del MUSE all’interno del portellone aperto dell’elicottero in volo, facendola poi ‘atterrare’ nei pressi della buca del green sottostante.

Il golf lancia la sfida alla città di Trento, chi sarà pronto a raccoglierla?

Info: www.incitygolf.com


Fonte notizia: http://www.newspower.it/InCityGolf_Trento.htm


newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Country Club Castelgandolfo: Smart golf Catalogna experience 2018


Golf a Roma | Country Club Castelgandolfo


“IN CITY GOLF” ALLA SCOPERTA DI TRENTO. FESTIVAL DEL GOLF AI NASTRI DI PARTENZA


Country Club Castelgandolfo il campo da golf è nato qui


In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città


DA UN SOGNO “PROIBITO” ALL’IN CITY GOLF. TORNA IN CITTÁ A TRENTO L’ORIGINALE TORNEO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

10 ANNI DI "STORY" TRA PRESENTE E PASSATO. AL VIA LE "STARS" DI MARCIALONGA

10 ANNI DI
Quasi 300 iscritti per la ‘Story’, il revival di Marcialonga al via sabato 29 Presenti Albarello, Ianeselli, Gilmozzi, Cavada e De Godenz Poi largo alle ‘Stars’ per sostenere l’Associazione LILT Marcialonga in onda su SKY nelle giornate di sabato, domenica e lunedì Cicerone diceva: “La storia è testimonianza del passato, luce di verità, vita della memoria e maestra di vita…”. La Story… la fa ancora una volta Marcialonga, e in Val di Fiemme e in Val di Fassa il concetto di tradizione e di rievocazione del passato è ben radicato negli animi della gente di queste due valli e nello spirito della ski-marathon più amata dagli italiani e non solo. Ad anticipare l’e (continua)

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”
9 i senatori a vita di Marcialonga, 4 le hanno portate a termine tutte Per i più forti niente sciolina, tutti i 70 km in scivolata spinta Pronostici difficili, Gjerdalen e Britta Johansson sognano, Ida Dahl ci conta Marcialonga: «Una cavalcata di uomini contro il logorio della vita moderna» Marcialonga, edizione numero 49, quella del 2022 è già pronta a scendere in pista, una pista realizzata con fatica e sudore in un’annata parca di neve. Domenica 30 gennaio ne vedremo delle belle, ma la Marcialonga lungo i 70 km che solcano la Val di Fassa e la Val di Fiemme ha sempre regalato emozioni, spettacolo e scorci agonistici di primo piano.Ogni edizione ha avuto il suo leit-motiv, questa v (continua)

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE
45° anniversario per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, più di mille gli iscritti Al via i senatori Bergmann, Bachmann, Dall’O e Walder Sabato 5 febbraio 42 km in classico, domenica 32 km in skating Iscrizioni online fino a mercoledì 2 febbraio Lo zaffiro è una pietra preziosa dal colore blu con sfumature celesti, gli stessi colori che troviamo nello stemma della Granfondo Dobbiaco-Cortina. La lunga storia della granfondo inizia il 3 aprile 1977, data della prima edizione, e nel 2022 il presidente Herbert Santer e il vice Igor Gombac celebrano la 45a edizione, in programma il 5-6 febbraio. La pietra dello zaffiro, che simboleggia anche i (continua)

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME
Combattute gare a Lago di Tesero nella seconda giornata dello Skiri Trophy SC Alpi Marittime sugli scudi soprattutto con Luna Forneris e Carlotta Gautero Nicolò Calzà difende l’onore di casa, bis di Pozzi figlio d’arte Va in archivio la 38.a edizione con un nuovo successo “Più dura è la battaglia, più dolce è la vittoria” scrisse Les Brown. E oggi a Lago di Tesero in Val di Fiemme nessuno degli “scoiattolini” si è tirato indietro. Luna Forneris, Nicolò Calzà (U14), Carotta Gautero e Federico Pozzi (U16) il motto di De Coubertain ‘l’importante è partecipare’ proprio non lo considerano. Sono loro, e con entusiasmo, i vincitori delle quattro gare di oggi del 38° Skiri (continua)

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL
Prima giornata del ‘mini mondiale’ per i piccoli fondisti a Lago di Tesero Tra i Baby successo di Sagmeister e Trettel, fra i Cuccioli primi Carletto e Gaole Nel Revival torna a vincere il trentino Conti, al femminile vittoria per Gismondi Domani mattina le gare delle categorie Ragazzi e Allievi “Ready, set, go!” Alle 14.30 lo storico speaker dello Skiri Trophy XCountry, Mario Broll, ha lanciato i primi giovanissimi della 38.a edizione di quello che unanimemente è considerato il ‘mundialito’ dello sci di fondo giovanile. I baby, o Under 10 come si usa chiamarli adesso, hanno monopolizzato l’attenzione sulle piste di Lago di Tesero, in Val di Fiemme, poi è toccato agli U12 (Cuccioli) e qui (continua)