Home > Sport > GRAN FINALE PER LA COPPA DEL MONDO. MTB “STELLARE” IN VAL DI SOLE (TN)

GRAN FINALE PER LA COPPA DEL MONDO. MTB “STELLARE” IN VAL DI SOLE (TN)

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Questo fine settimana la Coppa del Mondo di mountain bike è di casa in Val di Sole (TN)

Il 20 e 21 agosto le piste iridate di Commezzadura assegneranno le Coppe XC, DH, 4X

Più di 900 bikers da oltre 40 nazioni, per una sfida record a 5 continenti

120 campioni nazionali e tutti i leader di Coppa, una passerella di “top bikers”

 

 

La crème della mountain bike fa rotta sulla Val di Sole, in Trentino. Oltre 900 bikers sono già registrati per l’ultima tappa della Coppa del Mondo di Cross-Country, Downhill e Four Cross, in programma sabato 20 e domenica 21 agosto sulle piste trentine.

Lo schieramento più numeroso è quello che andrà ad affollare la “Petite Roubaix” di Cross-Country, disciplina per la quale si sono prenotati circa 500 bikers (oltre 200 Elite, 136 Under 23 e 137 Junior), mentre sono 300 i velocisti del downhill e 116 gli iscritti per le competizioni Four Cross, per un totale di 43 nazioni rappresentate sparse su tutti i 5 continenti del globo. La ricchezza del parterre riguarda sia la quantità sia la qualità, perché se i numeri sono da capogiro lo sono altrettanto i “curriculum” dei concorrenti in gara. Trattandosi della finalissima, un posto in “prima fila” lo hanno prenotato fin da subito tutti i leader di Coppa, e anche tutti i migliori “attori” delle varie discipline.

L’appello della Val di Sole, già da record in quanto a numeri e a varietà di nazioni rappresentate, entrerà nella storia anche come la “Coppa dei campioni” visto che al via ci saranno non solo campioni del mondo (come le maglie iridate di Josè Antonio Hermida e di Maja Wloszczowska), campioni continentali (come il ceco Jaroslav Kulhavy) e numeri 1 del ranking mondiale, ma anche una sfilza di campioni nazionali con circa 120 teste di serie, tra cui 8 tricolori. A difendere la bandiera italiana ci saranno i campioni italiani Elite del cross-country Marco Aurelio Fontana ed Eva Lechner (attualmente 8° e 5.a nella parziale), insieme ai campioni U23 (Gerhard Kerschbaumer e Serena Calvetti) e Junior (Matteo Olivotto e Julia Innerhofer), e ai due “missili” del downhill Lorenzo Suding e Alia Marcellini.

Nella Coppa del Mondo a tinte mondiali gli azzurri si sono già ritagliati un ruolo di primo piano, in particolare nel cross-country grazie al già citato Gerhard Kerschbaumer. Dopo aver vinto il titolo italiano a Peio Terme (sempre in Val di Sole) e i recenti Campionati Europei in Slovacchia, l'U23 della TX Active Bianchi oramai si è aggiudicato anche la Coppa del Mondo, grazie al successo nella tappa dello scorso fine settimana a Nove Mesto na Morave, in Repubblica Ceca. Con i suoi 452 punti, Kerschbaumer non è solo il leader indiscusso di categoria, ma è anche irraggiungibile per gli avversari, in primis l'austriaco Alexander Gehbauer (assente per infortunio questo fine settimana e “fermo” a 250 pt.) e il campione francese Fabien Canal (234).

Per restare in tema azzurro, saranno da tenere d’occhio, oltre ai già citati campioni italiani, anche i due atleti di casa Tony Longo e Martino Fruet (Elite), mentre tra le U23 le più quotate sono la campionessa nazionale Serena Calvetti (attualmente 7.a) e l’altoatesina Anna Oberparleiter (29.a).

Se Kerschbaumer è già sicuro di alzare la Coppa nella “sua” Val di Sole, anche il ceco Jaroslav Kulhavy non è da meno, e la sua “cavalcata” in Val di Sole sarà altrettanto votata al successo. Con 1.360 punti messi al sicuro nelle sei tappe già disputate, il vice iridato e n.1 del ranking mondiale è già il vincitore Elite di Coppa, visto che precede di 290 pt. lo svizzero Nino Schurter (che in Val di Sole vinse l’oro ai Campionati del Mondo 2008) e di 550 pt. il campione francese Julien Absalon.

Al femminile la vittoria non è ancora decisa, anche se la classifica Elite è dominata saldamente dalla francese Julie Bresset (inseguita dalla campionessa canadese e vincitrice a Nove Mesto Catharine Pendrel), mentre la leader U23 è la francese Pauline Ferrand Prevot.

La downhill ha vissuto il penultimo atto gli scorsi 6-7 agosto a La Bresse (FRA), nella tappa dominata dal sudafricano Greg Minnaar, protagonista di una vittoria esaltante ma non sufficiente a consentire il “sorpasso” dello statunitense Aaron Gwin, vincitore della Coppa DH. Il team Trek è pronto a festeggiare anche grazie alla “collega” di Gwin, Tracy Moseley (GBR), che al momento guarda tutte dall’alto dei suoi 1330 punti, con 150 pt. sulla francese Floriane Pugin e 385 sulla britannica Rachel Atherton.

La Val di Sole accoglierà un’altra vincitrice “a punti”, la reginetta 4X Anneke Beerten (NED), imprendibile con i suoi 350 pt. in classifica. Anche il leader maschile sembrerebbe già decretato e, anche se non è ancora possibile parlare di vittoria matematica, a livello di probabilità la Coppa 4X è già nelle mani dell’australiano Jared Graves. Con 3 tappe vinte su 4 e 425 punti all’attivo, al vincitore delle ultime due Coppe 4X basterebbe “andare a punti” per confermare il proprio primato sullo svizzero Rinderknecht (300 pt).

Grandi numeri, grandi nomi e grande sport, un tris annunciato nel fine settimana “di fuoco” della Val di Sole, per un grande spettacolo che tornerà ad “infiammare” le piste iridate di Commezzadura.

Info: www.valdisoleevents.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/


Newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TRENTINO MTB CELEBRA L’EDIZIONE 2011 NUMERI POSITIVI E PREMIAZIONI FINALI


TRENTINO MTB “SCOLLINA” CON QUALCHE SORPRESA ZANASCA ED EGGER COMUNQUE DAVANTI


TRENTINO MTB PUNTA DECISO VERSO MOENA (TN) POLARTEC VAL DI FASSA BIKE PENULTIMA PROVA


TRENTINO MTB 2011 CALA IL SIPARIO. ZAMBONI E ZANASCA SONO ASSOLUTI


IN 20.000 AD APPLAUDIRE GWIN (USA) E MOSELEY (GBR). SPETTACOLARE DOWNHILL DI COPPA IN VAL DI SOLE


ZANASCA – EGGER SOLI AL COMANDO. TRENTINO MTB SEMPRE SPUMEGGIANTE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

‘IL CIOCCO’ IN SELLA ALLA MTB CALA GLI ASSI. PRESENTATI I MONDIALI MASTER MARATHON

‘IL CIOCCO’ IN SELLA ALLA MTB CALA GLI ASSI. PRESENTATI I MONDIALI MASTER MARATHON
Nell’importante Sala Pegaso del Palazzo della Regione Toscana tolti i veli alla stagione bike Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana: “Il Ciocco fa un grande regalo a tutta la Toscana” Maria Lina Marcucci: “Il Ciocco pronto ad ospitare eventi nuovamente di alto livello” Mondiale Master Marathon e Campionato Italiano Pump Track, “prime” assolute Stamattina dalla Sala Pegaso del Palazzo della Regione Toscana a Firenze ha preso il volo il cavallo alato (Pegaso…) dei Campionati del Mondo Master Mtb Marathon che si terranno dal 22 al 26 settembre nella splendida cornice de ‘Il Ciocco’ (LU). Alla presentazione c’erano tutti a partire dal padrone di casa, Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, affiancato da Maria Lina Marcucci, da Cat (continua)

“LA MOSERISSIMA” NEL NOME DI ALDO. A TRENTO SI VA A SPASSO NEL TEMPO

“LA MOSERISSIMA” NEL NOME DI ALDO. A TRENTO SI VA A SPASSO NEL TEMPO
La 6.a edizione de “La Moserissima” di sabato 10 luglio sarà dedicata alla memoria di Aldo Moser È stato il capostipite della dinastia Moser, un pezzo importante di storia del ciclismo mondiale Francesco Moser: “Dedicare ad Aldo la Moserissima è il minimo che possiamo fare” Iscrizioni aperte a 25 euro per rivivere il ciclismo di un tempo, nel nome di chi l’ha corso Quest’anno la 6.a edizione de ‘La Moserissima’, ciclo pedalata in stile vintage organizzata da Trento Eventi Sport SSD e dall'APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, avrà un sapore molto particolare per la famiglia Moser. L’intera giornata della ciclostorica trentina di sabato 10 luglio sarà dedicata alla memoria di Aldo Moser, scomparso lo scorso 2 dicembre. Aldo era il più grande di dod (continua)

L’ALPE CIMBRA VA A TUTTA… MTB. LA ‘100 KM DEI FORTI’ CAMBIA FORMATO

L’ALPE CIMBRA VA A TUTTA… MTB. LA ‘100 KM DEI FORTI’ CAMBIA FORMATO
Due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021 sull’Alpe Cimbra con Nosellari Bike e 100 Km dei Forti A completare il quadro agonistico ci penserà il 1000Grobbe Bike Challenge con l’unione delle due gare Domenica percorsi Marathon di 94,5 km e dislivello di 2.398 metri e Classic di 50 km e 1.199 m/dsl Iscrizioni ancora aperte, fino all’ultimo sarà possibile cogliere l’occasione di prendere il via alle gare La 25.a edizione della 100 Km dei Forti si rifà il look e cambia programma per il suo consueto weekend di gare nella Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri. Quest’anno saranno due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021, ma con lo stesso spirito e la stessa voglia di esserci delle passate edizioni. L’antipasto dell’appuntamento trentino sarà offerto sabato 19 dalla Nosellari Bike, con pa (continua)

GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE

GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE
Michele Sarzilla e Zsofia Kovacs sono i vincitori della 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro Il sole ha accompagnato gli atleti nelle loro fatiche nel lago e lungo le colline della ‘Weinstrasse’ Podio completato da Neff e Steinwandter tra gli uomini, e da Margie Santimaria e Sandrini tra le donne Caldaro si conferma un grande triathlon grazie alla superba direzione di Werner Maier Un bel sole e temperature da primavera inoltrata hanno accolto gli atleti della 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro, per una giornata di sport da incorniciare ad opera dell’Associazione Sportiva – sezione Triathlon e dell’Associazione Turistica di Caldaro con il supporto del Comune, con il comitato organizzatore presieduto dal sempre eccellente Werner Maier. I vincitori sul tragua (continua)

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO
Ultima giornata di gare a Schilpario con pursuit di Coppa Italia e staffetta mista ai Campionati Italiani U14 Nöckler e Defrancesco conquistano la vittoria tra i grandi, alle Alpi Centrali il tricolore dei giovani Fanton e Coradazzi dietro a Didì, Bellini e Corradini a seguire Ilenia, a Veneto e Trentino il podio tricolore Grande soddisfazione per Michel Rainer, Omar Galli e Andrea Giudici: “Bilancio più che positivo” “Buongiornoooo Schilparioooo!” L’enfasi era quella di Good morning Vietnam. Lo storico speaker di Schilpario Maurizio Capitanio ha “acceso” così stamattina lo stadio del fondo.E se è vero che ‘l’unione fa la forza’, a Schilpario se n’è avuta l’ennesima dimostrazione. In occasione della pursuit di Coppa Italia senior e U23, ad imporsi sono stati Dietmar Nöckler e Ilenia Defrancesco, mentre per quel (continua)