Home > Ambiente e salute > Che cosa sono le cellule staminali?

Che cosa sono le cellule staminali?

scritto da: Digitalpr | segnala un abuso

Che cosa sono le cellule staminali?


 

A cura di: Ufficio Stampa Sorgente

 Sempre più spesso si sente parlare di cellule staminali cordone e del loro utilizzo in medicina, ma che cosa sono in realtà queste cellule?

 Le staminali sono cellule con tre tratti specifici:

 ·        mancano di identità funzionale, quindi sono cellule indifferenziate;

·         possono autorinnovarsi, quindi generare altre cellule staminali;

·         possono generare tutte le cellule di cui è costituita una persona in età adulta1.

 Inoltre, le cellule staminali hanno varie capacità differenziative. In particolare abbiamo le:

 ·         staminali totipotenti: sono capaci di creare tutte le cellule di una persona adulta, comprese quelle degli annessi extraembrionali (placenta);

·         staminali pluripotenti: sono capaci di creare tutte  le cellule di una persona adulta, tranne quelle degli annessi extraembrionali;

·         staminali multipotenti: originano varie cellule di una sola specifica funzione come le cellule ematopoietiche (staminali del sangue in grado di generare tutte le cellule ematiche tranne quelle del cervello).

In base al luogo di origine, le cellule staminali si differenziano in:

 ·         adulte: sono in tutti gli organi e tessuti di un adulto. Le cellule staminali adulte più importanti da utilizzare sono le staminali ematopoietiche che generano tutte le cellule del sangue e le staminali mesenchimali che originano vari tipi di cellule (es. adipose e delle cartilagini)3.

 ·         embrionali: staminali pluripotenti presenti nell’embrione2. Per raccoglierle però l'embrione va distrutto e ciò è fonte di problemi etici;

 ·         cordonali ombelicali: sono nel sangue del cordone ombelicale. La loro raccolta è indolore ed effettuata in modo del tutto sicuro sia per la mamma sia per il figlio. A differenza delle cellule staminali embrionali, il prelievo delle staminali cordonali ombelicali non solleva alcuna problematica di natura morale.

Le cellule staminali rappresentano un prezioso patrimonio biologico per l’umanità, potenzialmente in grado di costruire ogni organo o tessuto di cui è costituita una persona.

Per maggiori informazioni: www.sorgente.com

Note bibliografiche

1. Thomson, J.A., et al., Embryonic stem cell lines derived from human blastocysts. Science, 1998. 282(5391): p. 1145-7.

2. Menendez, P., et al., Human embryonic stem cells: potential tool for achieving immunotolerance? Stem Cell Rev, 2005. 1(2): p. 151-8.

3. Ikada, Y., Challenges in tissue engineering. J R Soc Interface, 2006. 3(10): p. 589-601.

cellule staminali | staminali del cordone ombelicale | cordone ombelicale | conservare le cellule staminali |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cellule staminali cordone ombelicale: come si usano nei trapianti


BEIKE BIOTECHNOLOGY CELLULE STAMINALI : IL FUTURO DELLA MEDICINA È GIÀ IL PRESENTE.


Terapie staminali sicure e all'avanguardia


COSMETICI: Cellule staminali sì o cellule staminali no?


Da BEIKE nuove prospettive nel trattamento del Lupus eritematoso sistemico grave


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Primo trimestre di gravidanza e test di screening prenatale

Primo trimestre di gravidanza e test di screening prenatale
 A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica   Quando si scopre di aspettare un bambino, è molto importante che la futura mamma si occupi sia del proprio benessere sia di quello del bimbo che porta in grembo. Intraprendere uno stile di vita sano ed equilibrato, nutrirsi in modo bilanciato, ma soprattutto farsi visitare regolarmente dal proprio medico e sottoporsi ad almeno uno (continua)

Conservazione cellule staminali cordone ombelicale: perché è importante

Conservazione cellule staminali cordone ombelicale: perché è importante
  A cura di: Ufficio stampa Sorgente Quando si aspetta un figlio, sono tante le decisioni che la famiglia deve prendere, e tanti sono gli aspetti da considerare. Uno di quelli più importanti, e su cui questo articolo intende fare chiarezza in modo che le coppie possano compiere una scelta consapevole, è la conservazione cellule staminali cordone ombelicale. Le cellule stamina (continua)

Tumore al seno e reggiseno: c’è un’associazione?

Tumore al seno e reggiseno: c’è un’associazione?
 A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica   Il carcinoma mammario è la forma tumorale con il tasso di incidenza maggiore tra la popolazione femminile. Le cause che portano allo sviluppo di questa neoplasia sono molteplici: età, familiarità e presenza di mutazioni genetiche, come quelle dei geni BRCA [1]. Si tratta di un argomento molto delicato e non manc (continua)

Il rischio di trasmissione del deficit di acil-CoA deidrogenasi a catena media

Il rischio di trasmissione del deficit di acil-CoA deidrogenasi a catena media
  A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica   La gravidanza è un periodo molto delicato nella vita di una donna. Quando una coppia è in cerca di un figlio, può sapere prima del concepimento se esiste una probabilità di trasmettere una malattia genetica al bambino effettuando un test genetico preconcepimento. Una delle malattie genetiche recessive che i (continua)

Deficit di 3-idrossiacil-CoA deidrogenasi a catena lunga e test preconcepimento

Deficit di 3-idrossiacil-CoA deidrogenasi a catena lunga e test preconcepimento
 A cura di: Ufficio Stampa Sorgente Genetica     Quando una coppia decide di avere un bambino, è importante che inizi a preoccuparsi, fin da prima della gravidanza, di quelle che potrebbero essere le future condizioni di salute del piccolo. I test prenatali sono indicati per indagare lo stato di salute del nascituro, in particolare un test preconcepimento consente alla c (continua)