Home > Altro > La carriera del manager Mauro Ticca, manager del settore logistica e trasporti

La carriera del manager Mauro Ticca, manager del settore logistica e trasporti

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Torinese, specializzato in direzione e coordinamento nell'ambito del trasporto merci, logistica e handling aeroportuale, Mauro Ticca è un manager altamente qualificato che lavora nel settore da oltre 30 anni.

Mauro Ticca

Mauro Ticca: le esperienze nell'ambito del trasporto merci

Classe 1960, Mauro Ticca è un professionista torinese che da oltre 30 anni si occupa di trasporto merci e handling aeroportuale. Dopo la maturità scientifica e la facoltà di Giurisprudenza, il manager dà inizio alla sua carriera professionale nel 1987, lavorando come Addetto all'Ufficio Commerciale di Executive Trasporti srl., società specializzata nel trasporto nazionale espresso su gomma. Quattro anni più tardi passa invece a Federal Express e al trasporto internazionale via aerea, ricoprendo il ruolo di Responsabile dell'Ufficio Commerciale di Torino. Nel 1993 Mauro Ticca arriva a Bartolini S.p.A., specializzata nel trasporto espresso su gomma. Per Bartolini il manager ha responsabilità operativa ed economico-finanziaria sulla filiale di Torino: inizialmente Direttore di Filiale per le città di Ivrea e Asti, diventa poi Direttore dell'Hub torinese, occupandosi di conto economico, operations, budgeting operativo e della gestione del fatturato di 6 milioni di euro. Mauro Ticca ha arricchito il suo bagaglio formativo frequentando due corsi: "Gestione e motivazione dei collaboratori e negoziazione con la clientela" a Bologna nel 2000, mentre nel 2018 a Bruxelles "Gestione del personale e flessibilità operativa. Smart working. Principi di ingegneria gestionale".

Mauro Ticca: la carriera nell'handling aeroportuale

Attivo dal 2000 come consulente per diverse aziende leader nel settore del trasporto espresso, Mauro Ticca si occupa dal 2004 di handling aeroportuale ed entra a far parte di GH Italia S.p.A. come Direttore dello Scalo di Venezia. Questo incarico lo porta a gestire 250 risorse, e in poco tempo il manager riesce a raggiungere importanti risultati e a farsi strada nel settore. Grazie all'esperienza in GH Italia, Mauro Ticca viene chiamato a ricoprire il ruolo di Station Director in Aviapartner S.p.A., tra le società più attive a livello internazionale. Il manager si occupa degli scali di Torino, Venezia, Reggio Calabria e Lamezia, con responsabilità operativa ed economico-finanziaria. Nel periodo della sua attività, fino al 2017, Mauro Ticca raggiunge notevoli risultati: l'Ebit in ciascuno degli scali cresce e a Venezia il manager contribuisce a mantenere la certificazione ENAC, ripristinando la qualità gravemente compromessa dello scalo.


Fonte notizia: https://www.executivemanager.it/Mauro-Ticca/


Mauro Ticca |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mauro Ticca riflette sul cargo aereo italiano


Le considerazioni di Mauro Ticca in merito all’avvio di una attività di e-commerce


Mauro Ticca riflette su un argomento di grande attualità: lo smart working


Mauro Ticca: le considerazioni del manager sulla gestione del reso in e-commerce


Mauro Ticca: “La calma di un NO, come forma elegante di volersi bene”


Al via il progetto smart road a Torino: il pensiero di Mauro Ticca


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le pratiche di Serenissima Ristorazione per la profilassi alimentare

Le pratiche di Serenissima Ristorazione per la profilassi alimentare
Serenissima Ristorazione predispone esami chimici e microbiologici sui pasti delle strutture in cui è presente il servizio di ristorazione collettiva Alla giornata mondiale della sicurezza alimentare, celebrata il 7 giugno, ha partecipato anche Serenissima Ristorazione. La realtà guidata da Mario Putin da tempo adotta iniziative e regolamenti per sostenere tale tematica.Le iniziative di Serenissima Ristorazione per la sicurezza alimentare"Cibo sicuro ora per un domani sano": ecco lo slogan che sintetizza la terza giornata mondiale della si (continua)

La soluzione di Luciano Castiglione per l’ammodernamento degli impianti elettrici nei condomini

La soluzione di Luciano Castiglione per l’ammodernamento degli impianti elettrici nei condomini
Uno degli obiettivi della transizione energetica è l’ammodernamento degli edifici, adeguandoli a nuovi standard e necessità: la soluzione di Luciano Castiglione è coinvolgere il settore privato Luciano Castiglione esprime il suo pensiero sul ruolo che il settore privato potrebbe avere nel processo di transizione energetica, con focus sul campo dell'edilizia.Luciano Castiglione: transizione energetica nell'edilizia attraverso il settore privatoLe iniziative per favorire e velocizzare la transizione energetica non sono mai troppe e, secondo Luciano Castiglione, il settore privato (continua)

Esaltare l’importanza della cultura: FME Education promuove la diffusione del sapere

Esaltare l’importanza della cultura: FME Education promuove la diffusione del sapere
Il ruolo primario del settore culturale italiano: la Casa Editrice FME Education promuove il sapere e la cultura Riconoscere e attribuire il giusto valore alla ricchezza culturale del nostro Paese può contribuire alla ripartenza nazionale: la Casa Editrice FME Education è impegnata nella diffusione del sapere.Valorizzare l'ecosistema culturale: la visione di FME EducationA seguito di un anno particolarmente difficile, la ripartenza nazionale deve puntare anche sulla valorizzazione dell'intero ecosi (continua)

Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”

Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”
Andrea Mascetti evidenzia come l’Italia risulti essere uno dei Paesi con meno lettori: per il Coordinatore della commissione Arte e Cultura della Fondazione Cariplo una delle cause è la presenza di una tecnologia sempre più invadente Una delle ultime iniziative di Fondazione Cariplo è stata dedicata alla promozione della lettura. Per gli italiani un'attività sempre meno importante, ha sottolineato Andrea Mascetti, a capo della Commissione Arte e Cultura della Fondazione.Andrea Mascetti: "Anno dopo anno si continuano a perdere lettori"Nell'ultimo anno e mezzo, tra pandemia e crisi economica, pochi in Italia si sono accorti (continua)

Un successo il progetto di T2i admin4D sullo Smart manifacturing

Il 30 aprile si è ufficialmente concluso il progetto ADMIN4D additive manufactoring & industry 4.0 as innovation driver, promosso dalla rete IMPROVENET, di cui t2i è partner attivo. La mission della rete IMPROVENET consiste nell’aumentare la diffusione delle tecnologie ICT nel tessuto industriale regionale, al fine di rendere le aziende più competitive, produttive e reattive alle necessità del (continua)