Home > Altro > Il profilo professionale di Antonio Franchi, commercialista e imprenditore immobiliare

Il profilo professionale di Antonio Franchi, commercialista e imprenditore immobiliare

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Dopo vent'anni di esperienza come dottore commercialista, Antonio Franchi decide di dare una svolta al proprio futuro dedicandosi al mercato immobiliare: oggi è Socio Unico e Amministratore Unico di Residenze Srl.

Antonio franchi

Antonio Franchi: i primi vent'anni di carriera

Originario di Bologna, Antonio Franchi si laurea a pieni voti in Economia Aziendale nel 1983 presso l'Università Luigi Bocconi di Milano. Lo stesso anno entra, tra i più giovani d'Italia, nell'Ordine Professionale dei Dottori Commercialisti, dedicandosi a questa attività per vent'anni. Nel 1987 fonda il suo Studio Professionale, nel 2000 dà vita al primo Studio associato interdisciplinare di Verona, lo Studio Franchi Maccagnani. Esperto di Diritto Societario, Fallimentare e di Contenzioso Tributario, si occupa anche di dare assistenza alle imprese nel reperimento di risorse finanziare. Antonio Franchi ricopre diversi incarichi di rilievo e rimane attivo anche in ambito accademico: tra il 1989 e il 1993 collabora con il Dipartimento di Diritto Tributario dell'Università di Verona, nella Facoltà di Economia e Commercio. Pubblica inoltre diversi saggi, tra i quali "Casi e soluzioni di diritto tributario" (Giappichelli 1989) e "La revocatoria fallimentare delle rimesse bancarie" (Giuffrè 1992). Collabora con le riviste "Il Fisco" e "Bollettino Tributario", per poi fondare lui stesso nel 1997 La Rivista Veronese di diritto e giurisprudenza d'impresa, assumendone la Direzione.

Antonio Franchi: l'impegno in Residenze Srl

Nel 2003 Antonio Franchi decide di lasciare la libera professione di commercialista per trasferirsi a Milano e dedicarsi al mercato immobiliare: opera prevalentemente nel trading immobiliare e nella ristrutturazione di interi fabbricati, palazzi e alberghi ubicati nelle maggiori città italiane, in particolare a Milano, Roma, Firenze, Palermo, Bologna, Padova e Verona. L'imprenditore conclude anche una decina di transazioni di compravendita di prestigiose ville a Porto Cervo, in Costa Smeralda, rivolgendosi a una clientela internazionale. Rientrato a Verona nel 2008, si dedica alla ristrutturazione e al trading di interi fabbricati a destinazione residenziale di prestigio: tra le operazioni più rilevanti, la ristrutturazione e rivendita del Palazzo delle Poste, fabbricato storico nel centro città, e la conclusione di Residenza Barbarani, Residenza Corrubbio, Residenza Prato Santo, Residenza Scala, Palazzo Nichesola e Palazzo Ravasio. Oggi Antonio Franchi è Socio Unico e Amministratore Unico di Residenze Srl, società specializzata nel ramo immobiliare residenziale di alta gamma. Ha di recente promosso e registrato il marchio "Una Casa a Cinque Stelle", con il quale sta costruendo due condomini in Veneto dotati della Certificazione "Condominio a 7 Stelle" di Seven Stars. Dal 2017 al 2019 Antonio Franchi è stato Socio, Vicepresidente e Consigliere Delegato del club Verona Calcio Femminile, rinominato Verona Women.


Fonte notizia: http://www.professionistieaziende.it/antonio_franchi/antonio_franchi.php


Antonio Franchi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Renato Franchi & Orchestrina del Suonatore Jones presentano il nuovo album “Finestre”


Renato Franchi & his band con l’album “Penne e Calamai”


Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio


Commercialista per Aziende e Liberi Professionisti, a chi affidarsi


Il team di Antonio Franchi al lavoro per la rivalorizzazione di Palazzo Ravasio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pietro Vignali, per l’ex Sindaco di Parma un calvario giudiziario durato 10 anni

Pietro Vignali, per l’ex Sindaco di Parma un calvario giudiziario durato 10 anni
Dopo 10 anni di vicende giudiziarie, lo scorso inverno Pietro Vignali ha ottenuto la completa assoluzione dall’accusa di assunzioni clientelari durante il suo mandato come Sindaco di Parma Un'inchiesta partita nel 2011 e che si è conclusa solo nel 2020 con l'assoluzione e la riabilitazione. Per Pietro Vignali, ex primo cittadino di Parma, la battaglia non è ancora finita.Pietro Vignali: sul presunto caso 'dirigentopoli' accuse tanto infamanti quanto inconsistenti"A fine 2010 ero il quarto sindaco più amato d'Italia ed erano gli anni dei grandi progetti. Parma, inoltre, guidava (continua)

Alessandro Fioretto, AD di Italchimica, commenta il successo dell’attività

Alessandro Fioretto, AD di Italchimica, commenta il successo dell’attività
Alessandro Fioretto (Italchimica): “Tutti i prodotti sono stati adeguati in base alle informazioni fornite dagli enti competenti in materia di salute pubblica per il contenimento della pandemia” Italchimica al fianco di turismo e ristorazione, per la sicurezza di studenti e famiglie, come azienda leader in Italia nell'ambito della sanificazione e dei prodotti detergenti. L'AD Alessandro Fioretto spiega l'origine di questo successo e gli obiettivi per il futuro.Alessandro Fioretto: il successo di Italchimica"Con i nostri prodotti siamo in 18mila scuole. E se a settembre abbiamo lavora (continua)

Giampiero Catone: “Occorre riflessione seria sul lavoro, Rdc errore clamoroso”

Giampiero Catone: “Occorre riflessione seria sul lavoro, Rdc errore clamoroso”
Sul quotidiano “La Discussione” Giampiero Catone commenta i numeri del reddito di cittadinanza: “Sprecati 7,2 miliardi” Non ha dubbi Giampiero Catone: il Reddito di Cittadinanza è una misura fallimentare. In un articolo pubblicato sul quotidiano "La Discussione", il giornalista spinge per un utilizzo delle risorse mirato a politiche del lavoro e welfare.Giampiero Catone: "Ogni posto creato con il Rdc costa allo Stato 52mila euro"Sotto il punto di vista dell'occupazione, il sussidio introdotto dal Governo si è (continua)

House to House: innovazione e sostenibilità per crescere e ripartire dopo la pandemia

House to House: innovazione e sostenibilità per crescere e ripartire dopo la pandemia
Un’opportunità unica, quella di diventare Laundry Specialist, e fare carriera: l’impegno di House to House per formare e valorizzare i futuri professionisti del settore Nata nel 2006, House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato, continua ad espandersi in tutta Italia aprendo le porte a nuovi collaboratori: la crescita dell'azienda guidata da Nicola Lunardon.House to House: traguardi e riconoscimenti internazionaliFor a better life. House to House nasce nel 2006 per migliorare la quotidianità delle famiglie it (continua)

Sicurezza in Azione: il progetto di Riva Acciaio vince il Premio AIM Sicurezza

Sicurezza in Azione: il progetto di Riva Acciaio vince il Premio AIM Sicurezza
Il progetto “Sicurezza in Azione” di Riva Acciaio ha coinvolto alcuni lavoratori degli stabilimenti di Cerveno e Sellero, vincendo il Premio Sicurezza indetto dall’AIM Il progetto di Riva Acciaio dedicato alla salute e sicurezza sul lavoro ha coinvolto i dipendenti di due stabilimenti. I dettagli e gli obiettivi di "Sicurezza in Azione"."Sicurezza in Azione": il progetto di Riva AcciaioGrazie al progetto "Sicurezza in Azione" realizzato per gli anni 2018 - 2019, Riva Acciaio si è aggiudicato il Premio Sicurezza promosso dall'Associazione Ital (continua)