Home > Sport > TRENTINO MTB PUNTA DECISO VERSO MOENA (TN) POLARTEC VAL DI FASSA BIKE PENULTIMA PROVA

TRENTINO MTB PUNTA DECISO VERSO MOENA (TN) POLARTEC VAL DI FASSA BIKE PENULTIMA PROVA

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Domenica 11 settembre ritorna il challenge trentino in Val di Fassa

Sfida aperta in ogni categoria e attesa per possibili colpi di scena

Gunter Egger e Stefania Zanasca leader, ma occhio agli inseguitori

Tanti punti in palio con l’Alpe di Lusia a fare da “arbitro”

 

Dopo la breve sosta ferragostana, Trentino MTB torna in sella e si prepara a vivere con entusiasmo le ultime due prove del calendario 2011. Il challenge in provincia di Trento sarà nuovamente ai nastri di partenza domenica 11 settembre con la Polartec Val di Fassa Bike di Moena, la gara che lo scorso anno fu anche prova unica di Campionato Italiano Marathon. Questo per rendere l’idea della bellezza e dell’indubbio spessore sportivo ricoperti dall’evento organizzato dall’Asd Val di Fassa Sport Events, un gruppo di grandi appassionati delle due ruote, che in questo 2011 sta preparando questa competizione con la massima premura.

Poco meno di due settimane, quindi, e la Polartec Val di Fassa Bike 2011 sarà servita, con numeri che già oggi lasciano intendere un nuovo grande show sulle ruote grasse. Le iscrizioni pervenute fino ad ora sulle scrivanie del comitato organizzatore sono volate oltre quota 1.300, in netto aumento rispetto allo stesso periodo del 2010, ed il record dei 1.700 dello scorso anno sembra assolutamente abbordabile, tenendo anche presente di come solitamente si abbia un’impennata di richieste negli ultimi giorni prima del via.

Anche in questo 2011 i percorsi proposti dalla gara trentina saranno tre, il Marathon di 64,2 km, il Classic di 49 km e lo Short di 33,4 km, tutti con partenza e ritorno nella “Fata delle Dolomiti”. Tuttavia, solamente il Marathon e il Classic assegneranno punti per Trentino MTB, e lo faranno con coefficienti diversi. Chi sceglierà la variante più impegnativa, infatti, godrà del coefficiente di 1,25, come già era successo per la 100 Km dei Forti di giugno. Tanti punti quindi per cercare di incrementare i vantaggi accumulati o per lanciarsi all’inseguimento degli avversari nelle rispettive classifiche di categoria.

Gunter Egger, l’altoatesino del Team Profi Bike, è attualmente in testa alla generale e per domenica 11 settembre ha già annunciato battaglia…sui pedali. Dovrà guardarsi bene le spalle da eventuali sfidanti di tutto rispetto come il compagno di team Dario Steinacher o il colombiano Jhon Jairo Botero Salazar, che nell’ultima prova disputata in Val di Fiemme ad inizio agosto è balzato dalla sesta alla seconda posizione e ora “vede” Egger a meno di 1.000 lunghezze di distacco. Va anche ricordato che Botero Salazar vinse la Polartec Val di Fassa Bike 2010 nel percorso Classic, e questo non può che far lievitare la suspance in questi giorni di vigilia. Anche Claudia Paolazzi trionfò lo scorso anno nella Classic, e fino ad ora si è sempre ben comportata sui traguardi di Trentino MTB 2011. La biker di Riva del Garda siede attualmente in terza posizione, preceduta da Lorena Zocca (vincitrice del circuito 2010) e dalla varesina Stefania Zanasca, che quest’anno ha calcato le zone alte del podio in quattro delle cinque gare disputate.  

Per quanto riguarda le altre categorie di Trentino MTB 2011, i leader provvisori sono Andrea Zamboni (Elite-Sport), Ivan Degasperi (M1), Carlo Parini (M2), Stefan Ludwig (M3), Gilberto Perini (M4), Rolando Inama (M5), Silvano Janes (M6) e Lorenzo Zanghellini (Junior).

Zamboni e la Zocca dominano anche la Classifica dello Scalatore, che nella prova settembrina assegnerà punti lungo l’impennata iniziale che dallo start di Moena porta in Località Le Cune, in vetta ai 2.206 metri dell’’Alpe di Lusia.

Con due tappe ancora in programma – la chiusura di Trentino MTB 2011 sarà affidata alla 3T Bike di Telve Valsugana il 2 ottobre – nulla è ancora deciso per l’edizione di quest’anno del circuito anche perché, ai grandi colpi di scena, Trentino MTB ci ha già abituati. Basta ricordare l’edizione 2010 quando proprio in Val di Fassa – allora prova finale del circuito – ci furono gli ultimi sorpassi eccellenti al foto finish, con il già citato Zamboni che bruciò Silvano Janes – suo compagno di squadra della ASD Petrolvilla Bergner Brau – nella Assoluta, Georg Piazza (Sunshine Racers) che superò Steinacher nella Open e Mauro Margonari (ASD Petrolvilla Bergner Brau) che sul filo di lana si liberò di Michele Bazzanella (Team BSR) e conquistò la “coppa” nella M3.

Appuntamento quindi per domenica 11 settembre con la Polartec Val di Fassa Bike di Moena e con Trentino MTB sempre più vicino alla conclusione.

Info: www.trentinomtb.com

 

Classifiche Trentino MTB dopo 5 tappe

Open: 1) Egger Gunter (Profi Bike Team) 6.857,50; 2) Botero Salazar Jhon Jairo (Trek Stihl Torrevilla Mtb) 5.887,50; 3) Steinacher Dario (Profi Bike Team) 5.756,00

 

Donne: 1) Zanasca Stefania (Trek Stihl Torrevilla Mtb) 10.010,00; 2) Zocca Lorena (L'Arcobaleno Carraro Team) 9.047,50; 3) Paolazzi Claudia (Mtb Lodrone) 8.620,00

 

Junior: 1) Zanghellini Lorenzo (Team Sella Bike) 1.458,00; 2) Aldrighetti Fabio (Mtb Lodrone) 940,00; 3) Dallio Erwin (L'Arcobaleno Carraro Team) 632,00

 

Sport elite: 1) Zamboni Andrea (Asd Petrolvilla - Bergner Brau) 7.625,00; 2) Vaia Francesco (Racing Team Fiemme Fassa) 6.705,00; 3) Risatti Nicola (Mtb Lodrone) 4.420,00

 

M1: 1) Degasperi Ivan (Team Todesco) 6.720,00; 2) Anzelini Maurizio (Team Bsr) 5.371,50; 3) Persich Dario (Gs Cicli Olympia) 3.913,75

 

M2: 1) Parini Carlo (Gs Surfing Shop Sport Promotion) 6.091,25; 2) Modesti Dimitri (Team Todesco) 5.330,00; 3) Melzani Filippo (Mtb Lodrone) 4.685,00

 

M3: 1) Ludwig Stefan (Bren Team Trento) 6.265,00; 2) Nave Valentino (Mtb Borghetto All'adige) 5.770,00; 3) Paris Viktor (Sunshine Racers) 5.745,00

 

M4: 1) Perini Gilberto (Gs Surfing Shop Sport Promotion) 5.060,00; 2) Di Geronimo Michele (Asd Petrolvilla - Bergner Brau) 3.700,00; 3) Sarcletti Augusto (Emporio del Ciclo Val di Non) 3.440,00

 

M5: 1) Inama Rolando (Paduano Martina Racing) 3.552,00; 2) Koehl Joseph (Bren Team Trento) 3.163,00; 3) Salvatori Stefano (Gs Surfing Shop Sport Promotion) 2.417,00

 

M6: 1) Janes Silvano (Asd Petrolvilla - Bergner Brau) 4.740,00; 2) Zanasca Adriano (Trek Stihl Torrevilla Mtb) 1.287,50; 3) Bertolini Silvano (Team Andreis Cicli) 1.160,00

 

Team: 1) Gs Surfing Shop Sport Promotion (384); 2) Mtb Lodrone (297); 3) Gsa Penne Sprint (276)


Fonte notizia: http://www.newspower.it


Trentino MTB | Newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

POLARTEC VAL DI FASSA BIKE, POKER L’11 SETTEMBRE. A MOENA (TN) LA PENULTIMA TAPPA DI TRENTINO MTB


POLARTEC VAL DI FASSA BIKE A SETTEMBRE: UNA PERLA MONDIALE NELLE DOLOMITI TRENTINE


A MOENA LA “POLARTEC VAL DI FASSA BIKE”. DOLOMITI IN VERSIONE MTB L’11 SETTEMBRE


I BERGAMASCHI DEHO E BENZONI A MOENA (TN). SUCCESSO ALLA POLARTEC VAL DI FASSA BIKE


IL LUSIA CHIAMA I BIKERS PER LA GRANDE SFIDA, È ORA DI “POLARTEC VAL DI FASSA BIKE”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SKIRI TROPHY XCOUNTRY SU RAI SPORT. GIOVANI FONDISTI PROTAGONISTI IN TV

SKIRI TROPHY XCOUNTRY SU RAI SPORT. GIOVANI FONDISTI PROTAGONISTI IN TV
In Val di Fiemme 38.a edizione dello Skiri Trophy XCountry Rai Sport trasmetterà l’evento il 1° febbraio alle ore 17.25 e giovedì 3 alle 22.15 Sagmeister e Trettel primi tra gli U10, Carletto e Gaole negli U12 Successi di Gismondi e Conti nel Revival, Forneris e Calzà (U14), Gautero e Pozzi (U16) Il ‘mundialito’ dedicato ai giovani fondisti, andato in scena lo scorso weekend con la 38.a edizione dello Skiri Trophy XCountry al Centro del Fondo di Lago di Tesero (TN), è tutto da rivivere sui canali Rai Sport martedì 1° febbraio alle ore 17.25 e giovedì 3 febbraio alle ore 22.15. A commentare le gare sarà il giornalista RAI Gianfranco Benincasa con il supporto dell’ex fondista ed ora skiman d (continua)

10 ANNI DI "STORY" TRA PRESENTE E PASSATO. AL VIA LE "STARS" DI MARCIALONGA

10 ANNI DI
Quasi 300 iscritti per la ‘Story’, il revival di Marcialonga al via sabato 29 Presenti Albarello, Ianeselli, Gilmozzi, Cavada e De Godenz Poi largo alle ‘Stars’ per sostenere l’Associazione LILT Marcialonga in onda su SKY nelle giornate di sabato, domenica e lunedì Cicerone diceva: “La storia è testimonianza del passato, luce di verità, vita della memoria e maestra di vita…”. La Story… la fa ancora una volta Marcialonga, e in Val di Fiemme e in Val di Fassa il concetto di tradizione e di rievocazione del passato è ben radicato negli animi della gente di queste due valli e nello spirito della ski-marathon più amata dagli italiani e non solo. Ad anticipare l’e (continua)

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”
9 i senatori a vita di Marcialonga, 4 le hanno portate a termine tutte Per i più forti niente sciolina, tutti i 70 km in scivolata spinta Pronostici difficili, Gjerdalen e Britta Johansson sognano, Ida Dahl ci conta Marcialonga: «Una cavalcata di uomini contro il logorio della vita moderna» Marcialonga, edizione numero 49, quella del 2022 è già pronta a scendere in pista, una pista realizzata con fatica e sudore in un’annata parca di neve. Domenica 30 gennaio ne vedremo delle belle, ma la Marcialonga lungo i 70 km che solcano la Val di Fassa e la Val di Fiemme ha sempre regalato emozioni, spettacolo e scorci agonistici di primo piano.Ogni edizione ha avuto il suo leit-motiv, questa v (continua)

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE
45° anniversario per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, più di mille gli iscritti Al via i senatori Bergmann, Bachmann, Dall’O e Walder Sabato 5 febbraio 42 km in classico, domenica 32 km in skating Iscrizioni online fino a mercoledì 2 febbraio Lo zaffiro è una pietra preziosa dal colore blu con sfumature celesti, gli stessi colori che troviamo nello stemma della Granfondo Dobbiaco-Cortina. La lunga storia della granfondo inizia il 3 aprile 1977, data della prima edizione, e nel 2022 il presidente Herbert Santer e il vice Igor Gombac celebrano la 45a edizione, in programma il 5-6 febbraio. La pietra dello zaffiro, che simboleggia anche i (continua)

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME
Combattute gare a Lago di Tesero nella seconda giornata dello Skiri Trophy SC Alpi Marittime sugli scudi soprattutto con Luna Forneris e Carlotta Gautero Nicolò Calzà difende l’onore di casa, bis di Pozzi figlio d’arte Va in archivio la 38.a edizione con un nuovo successo “Più dura è la battaglia, più dolce è la vittoria” scrisse Les Brown. E oggi a Lago di Tesero in Val di Fiemme nessuno degli “scoiattolini” si è tirato indietro. Luna Forneris, Nicolò Calzà (U14), Carotta Gautero e Federico Pozzi (U16) il motto di De Coubertain ‘l’importante è partecipare’ proprio non lo considerano. Sono loro, e con entusiasmo, i vincitori delle quattro gare di oggi del 38° Skiri (continua)