Home > Lavoro e Formazione > Mauro Ticca: “La calma di un NO, come forma elegante di volersi bene”

Mauro Ticca: “La calma di un NO, come forma elegante di volersi bene”

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Il manager Mauro Ticca è stato di recente invitato all'incontro tenuto dallo Psicologo e Psicoterapeuta Alessandro Megnanensi sull'importanza del conoscersi per combattere lo stress di ogni giorno e migliorare i rapporti interpersonali.

Mauro Ticca

Mauro Ticca: i temi dell'incontro tenuto da Alessandro Magnanensi

Iperattività, stanchezza, stress, insicurezza: spesso ciascuno di noi deve confrontarsi con queste situazioni di disagio che rendono la vita più faticosa e opprimente, soprattutto in un ambiente lavorativo. Per tale motivo è utile imparare a conoscersi, magari aiutati dai consigli di un professionista. Riguardo tali argomenti, il manager Mauro Ticca è stato invitato a fine maggio ad assistere a un incontro dal tema: "La calma è una forma elegante di autostima: come arrivarci?". L'appuntamento, organizzato nel contesto di un convegno dell'Ordine dei Dottori e Commercialisti e degli Esperti Contabili, è stato introdotto da Roberto Frascinelli, mentre lo Psicologo e Psicoterapeuta Alessandro Magnanensi ha svolto la funzione di relatore. Mauro Ticca ha sottolineato come, durante l'incontro, la discussione sia partita dai principi fondamentali della comunicazione, per poi proseguire verso l'importanza di acquisire consapevolezza sui propri atteggiamenti sia fisici che mentali, per iniziare un percorso di miglioramento di sé e delle relazioni interpersonali, soprattutto in un contesto lavorativo.

Mauro Ticca: le conclusioni del manager riguardo l'incontro sulla comunicazione

Il manager Mauro Ticca ha ritenuto l'incontro accattivante e soddisfacente, particolarmente utile per ragionare su argomenti che non sempre si affrontano con la dovuta attenzione. Spesso certe situazioni di particolare stress si innescano come conseguenza di un senso di inadeguatezza prolungato, che si tenta di compensare con una iperattività fastidiosa, che porta a stanchezza e desiderio di isolarsi, di fuggire dalla realtà in cui si sta vivendo. Tutto questo può essere migliorato imparando a dire di no: un no calmo e ragionato infatti, spesso può essere percepito come una limitazione ma è in realtà un ottimo metodo per combattere lo stress. Al termine dell'incontro, il manager Mauro Ticca ha commentato: "è impagabile, a ben pensarci, la libertà del mettere a fuoco le situazioni, le vicende di vita e dire ogni tanto un 'no' ragionato, sciogliendosi dai nodi sempre più stretti di vicende che alzano l'asticella una volta in più." Il manager ha infatti sottolineato come nell'incontro sia stata esaltata "la calma di un NO, come forma elegante di volersi bene e di autostima".


Fonte notizia: https://www.economiafinanza.eu/tag/mauro-ticca/


Mauro Ticca |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mauro Ticca riflette sul cargo aereo italiano


Mauro Ticca: le considerazioni del manager sulla gestione del reso in e-commerce


Mauro Ticca riflette su un argomento di grande attualità: lo smart working


Le considerazioni di Mauro Ticca in merito all’avvio di una attività di e-commerce


Al via il progetto smart road a Torino: il pensiero di Mauro Ticca


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pietro Vignali, per l’ex Sindaco di Parma un calvario giudiziario durato 10 anni

Pietro Vignali, per l’ex Sindaco di Parma un calvario giudiziario durato 10 anni
Dopo 10 anni di vicende giudiziarie, lo scorso inverno Pietro Vignali ha ottenuto la completa assoluzione dall’accusa di assunzioni clientelari durante il suo mandato come Sindaco di Parma Un'inchiesta partita nel 2011 e che si è conclusa solo nel 2020 con l'assoluzione e la riabilitazione. Per Pietro Vignali, ex primo cittadino di Parma, la battaglia non è ancora finita.Pietro Vignali: sul presunto caso 'dirigentopoli' accuse tanto infamanti quanto inconsistenti"A fine 2010 ero il quarto sindaco più amato d'Italia ed erano gli anni dei grandi progetti. Parma, inoltre, guidava (continua)

Alessandro Fioretto, AD di Italchimica, commenta il successo dell’attività

Alessandro Fioretto, AD di Italchimica, commenta il successo dell’attività
Alessandro Fioretto (Italchimica): “Tutti i prodotti sono stati adeguati in base alle informazioni fornite dagli enti competenti in materia di salute pubblica per il contenimento della pandemia” Italchimica al fianco di turismo e ristorazione, per la sicurezza di studenti e famiglie, come azienda leader in Italia nell'ambito della sanificazione e dei prodotti detergenti. L'AD Alessandro Fioretto spiega l'origine di questo successo e gli obiettivi per il futuro.Alessandro Fioretto: il successo di Italchimica"Con i nostri prodotti siamo in 18mila scuole. E se a settembre abbiamo lavora (continua)

Giampiero Catone: “Occorre riflessione seria sul lavoro, Rdc errore clamoroso”

Giampiero Catone: “Occorre riflessione seria sul lavoro, Rdc errore clamoroso”
Sul quotidiano “La Discussione” Giampiero Catone commenta i numeri del reddito di cittadinanza: “Sprecati 7,2 miliardi” Non ha dubbi Giampiero Catone: il Reddito di Cittadinanza è una misura fallimentare. In un articolo pubblicato sul quotidiano "La Discussione", il giornalista spinge per un utilizzo delle risorse mirato a politiche del lavoro e welfare.Giampiero Catone: "Ogni posto creato con il Rdc costa allo Stato 52mila euro"Sotto il punto di vista dell'occupazione, il sussidio introdotto dal Governo si è (continua)

House to House: innovazione e sostenibilità per crescere e ripartire dopo la pandemia

House to House: innovazione e sostenibilità per crescere e ripartire dopo la pandemia
Un’opportunità unica, quella di diventare Laundry Specialist, e fare carriera: l’impegno di House to House per formare e valorizzare i futuri professionisti del settore Nata nel 2006, House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato, continua ad espandersi in tutta Italia aprendo le porte a nuovi collaboratori: la crescita dell'azienda guidata da Nicola Lunardon.House to House: traguardi e riconoscimenti internazionaliFor a better life. House to House nasce nel 2006 per migliorare la quotidianità delle famiglie it (continua)

Sicurezza in Azione: il progetto di Riva Acciaio vince il Premio AIM Sicurezza

Sicurezza in Azione: il progetto di Riva Acciaio vince il Premio AIM Sicurezza
Il progetto “Sicurezza in Azione” di Riva Acciaio ha coinvolto alcuni lavoratori degli stabilimenti di Cerveno e Sellero, vincendo il Premio Sicurezza indetto dall’AIM Il progetto di Riva Acciaio dedicato alla salute e sicurezza sul lavoro ha coinvolto i dipendenti di due stabilimenti. I dettagli e gli obiettivi di "Sicurezza in Azione"."Sicurezza in Azione": il progetto di Riva AcciaioGrazie al progetto "Sicurezza in Azione" realizzato per gli anni 2018 - 2019, Riva Acciaio si è aggiudicato il Premio Sicurezza promosso dall'Associazione Ital (continua)