Home > Altro > Fabbro S.p.A. vince l’appalto per i pasti dei Carabinieri

Fabbro S.p.A. vince l’appalto per i pasti dei Carabinieri

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Fabbro S.p.A. diventa il fornitore ufficiale di pasti dei Carabinieri: dal primo luglio servirà nelle quasi 300 caserme sparse in tutto il territorio nazionale.

Fabbro S.p.A.

Ristorazione collettiva, Fabbro S.p.A. insieme alle forze dell'Arma

"Per la società, vincere la gara è allo stesso tempo un onore e un'ulteriore conferma della qualità e dell'efficienza offerte
da quasi vent'anni". Così William Fabbro, Amministratore Delegato e Socio al 50% dell'omonimo gruppo, ha commentato l'importante risultato raggiunto recentemente da Fabbro S.p.A. In virtù dell'ottenimento dell'appalto per la fornitura di pasti, dal valore di 35 milioni di euro, l'azienda diventa infatti dal mese di luglio il fornitore ufficiale delle mense dell'Arma. In tutto saranno 297 le caserme servite, per un totale di oltre 20mila pasti giornalieri tra colazione, pranzo e cena. Fabbro S.p.A. porterà sulle tavole delle forze dell'ordine una dieta bilanciata e di qualità. Tra i punti di forza dell'offerta un'attenta selezione dei fornitori locali: strategia grazie alla quale è possibile accorciare la filiera distributiva e garantire la costante freschezza e genuinità dei prodotti. Particolare attenzione inoltre anche alla sostenibilità ambientale con imballaggi rigorosamente eco-friendly.

Le attività di Fabbro S.p.A.

Fondata verso la fine degli anni '90 da William Fabbro insieme al fratello, Fabbro S.p.A. nasce come azienda legata al mondo della distribuzione automatica di alimenti. Grazie alle felici intuizioni e all'approccio innovativo adottato sul mercato, nel corso degli anni successivi riesce a diversificare ed espandere le proprie attività, differenziandosi dalla concorrenza: alcuni esempi, in tale ottica, sono la scelta di introdurre, per primi, insalate fresche e una speciale miscela di caffè arabica 100% nei distributori. Forte oggi di un fatturato di oltre 130 milioni di euro e 2.000 dipendenti, Fabbro S.p.A. è impegnata sia nel settore della ristorazione collettiva che del Facility Management. Oltre a essere fornitore ufficiale per aziende, scuole, centri commerciali, aeroporti, stazioni, ristoranti, bar e grandi eventi, si occupa infatti della progettazione e della realizzazione di grandi cucine. Tra l'ampia gamma di servizi che la società mette a disposizione per i propri clienti rientrano la manutenzione e realizzazione di impianti, pulizia e sanificazione, gestione dei parcheggi e del verde, vigilanza, logistica e movimentazione merci.


Fonte notizia: http://www.repubblica.it/economia/rapporti/osserva-italia/mercati/2018/07/13/news/carabinieri_per_la_mensa_vince_il_cibo_a_filiera_corta-201407223/


Fabbro S p A |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fabbro Treviso


Fabbro a Domicilio


A cosa può servire un fabbro?


-Brusciano si congratula con Lgt. Raffaele Di Donato Comandante di Stazione dei Carabinieri di Marigliano premiato al 205esimo Anniversario dell'Arma. (Scritto da Antonio Castaldo)


5 consigli per scegliere un buon fabbro a Milano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Gruppo Riva: sostenibilità ed economia circolare nel settore siderurgico

Gruppo Riva: sostenibilità ed economia circolare nel settore siderurgico
Materiali di scarto come scorie e polimeri per produrre l’acciaio in modo sostenibile: il modello di Gruppo Riva, leader europeo nel comparto siderurgico L'impiego di scorie nere, scorie bianche, polveri di acciaieria e polimeri consente a Gruppo Riva di ottenere una produzione siderurgica ispirata ai principi dell'economia circolare.Gruppo Riva: l'utilizzo delle scorie e delle polveri nella produzione circolareRidurre al minimo gli sprechi è uno degli elementi alla base dell'economia circolare. Nello specifico del settore siderurgico, ci (continua)

Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti sul progetto Reading Busto: “Recuperare dimensione magica del libro”

Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti sul progetto Reading Busto: “Recuperare dimensione magica del libro”
Andrea Mascetti, Coordinatore Arte e Cultura di Fondazione Cariplo, ha partecipato alla presentazione di “Reading Busto. Leggere in città, leggere la città”, progetto finanziato grazie ad un bando dell’ente "Reading Busto Leggere in città, leggere la città" è nata grazie al Bando "Per il Libro e la Lettura" di Fondazione Cariplo. Andrea Mascetti, Coordinatore Arte e Cultura, è intervenuto alla presentazione del progetto: "Felicissimo che Busto abbia vinto".Andrea Mascetti: "Progetto valutato molto positivamente dai nostri tecnici"L'idea alla base di "Reading Busto Leggere in città, leggere (continua)

L’Egitto del Nuovo Regno: il saggio edito da Federico Motta Editore

L’Egitto del Nuovo Regno: il saggio edito da Federico Motta Editore
Federico Motta Editore, attraverso il saggio di Emanuele Ciampini, ripercorre la storia della regina d’Egitto Hatshepsut Tra le numerose opere pubblicate dalla Casa Editrice Federico Motta Editore, il saggio L'Egitto del Nuovo Regno di Emanuele Ciampini ripercorre la storia di Hatshepsut, una delle donne politiche più importanti d'Egitto.Federico Motta Editore: da oltre novant'anni simbolo di cultura e prestigioSimbolo di qualità, autorevolezza e tradizione, la Casa Editrice Federico Motta Editore pro (continua)

FME Education: l’importanza del digitale nella diffusione della cultura

FME Education: l’importanza del digitale nella diffusione della cultura
Il digitale a servizio della cultura e della conoscenza nei mesi di pandemia: il supporto di realtà come FME Education nell’agevolarne la diffusione La pandemia ha accelerato il processo di digitalizzazione già in atto: l'apporto di FME Education in ambito culturale, editoriale e didattico.FME Education: tecnologia e conoscenza, un binomio vincenteÈ innegabile che la pandemia abbia impresso una significativa accelerazione al processo di digitalizzazione in corso ormai da anni. L'impossibilità di eseguire le più semplici attività quot (continua)

Treedom, l’impegno sociale di Italchimica per la compensazione delle emissioni

Treedom, l’impegno sociale di Italchimica per la compensazione delle emissioni
Italchimica, un modello di business sostenibile e attento all’ambiente: gli obiettivi della collaborazione con Treedom, un albero piantato per ogni nuovo dipendente Punto di riferimento nel settore della pulizia professionale I&I e Horeca, Italchimica, guidata da Alessandro Fioretto si contraddistingue per il forte impegno anche in ambito sociale.Italchimica compensa in modo volontario le emissioni di CO2Responsabilità sociale d'impresa e impegno in materia di sostenibilità contraddistinguono da sempre l'attività di Italchimica: lo conferma anch (continua)