Home > Moda e fashion > Elisa Nadai presenta “Moda sotto le stelle”, al ristorante “Terrazza Mare” (Ve), con ospite il cantante Enrico Nadai

Elisa Nadai presenta “Moda sotto le stelle”, al ristorante “Terrazza Mare” (Ve), con ospite il cantante Enrico Nadai

articolo pubblicato da: gianni | segnala un abuso

Elisa Nadai presenta “Moda sotto le stelle”, al ristorante “Terrazza Mare” (Ve), con ospite il cantante Enrico Nadai
Attraverso il blog di “Vivere la Musica”, in questi mesi, si è venuta a costituire una vera e propria galleria di personaggi che, con le loro specifiche peculiarità, ci hanno accompagnato durante i nostri “viaggi”, musicali e non. Spesso a condurci, tenendoci per mano, è stata una ragazza che, pur molto bella, si fa notare, prima di tutto, per bravura: Elisa Nadai. Speaker radio di professione, ma anche presentatrice ufficiale del concerto – spettacolo “il Piave Mormorava” e del format “Canto, Rido & Dono”. Recentemente, ci ha nuovamente deliziati con la sua presenza, ma andiamo con ordine. Torniamo a parlare di Terrazza Mare. Si tratta di un eccelso ristorante, conosciuto per l’ottimo pesce, (ma – esperienza personale – nemmeno i piatti di carne proposti, scherzano!) e stabilimento balneare, punto di incontro e di riferimento per i tanti che, per un week-end o più, desiderano vivere l’estate di Porto Santa Margherita. Ogni giorno, un ricco programma accoglie i clienti in questa bellissima location: abbiamo già parlato della sfilata “Moda Mare” e, venerdì 3 luglio 2018, ne è stata organizzata una versione serale, ovvero “Moda sotto le stelle”, presentata, appunto, da Elisa Nadai. Ad aver dato un sensibile contributo alla realizzazione di questi e moltissimi altri eventi, collaborando da anni con Paola, titolare di Terrazza Mare, Luca Bozzato. È stato lui stesso, prima di iniziare la serata, a prendere parola per invitare i presenti ai prossimi appuntamenti: cene, party sulla spiaggia, momenti di relax e benessere… insomma, per tutti i gusti! Ad aprire la sfilata, le creazioni dell’atelier “Luna Cortese” di Ponte Crepaldo. Abbiamo già raccontato la sua storia nell’articolo precedente e venerdì ci ha confermato la sua abilità sartoriale, espressa in abiti unici e prestigiosi. Un sogno di materiali evanescenti, fluidi, colorati, ma anche romantici. Insomma un tripudio di contaminazioni diverse. La stessa Elisa indossava un meraviglioso e coloratissimo capo, dal sapore esotico, realizzato da Lucia Bortoluzzo, ideatrice del brand. Fra cappotti, capi spalla, guarnizioni e tanto altro, il numeroso pubblico è stato, inaspettatamente, catapultato, in una calda sera d’estate, nel rigido inverno. Ma la moda, lo sappiamo, per essere davvero tale, deve essere in grado di anticipare i tempi. Sicuramente, con i 40 anni di esperienza accumulati, la pellicceria “Nicola”, con show-room a Levada di Ponte di Piave, conosce bene le ultime tendenze, sapendosi adeguare al repentino cambio di gusti. Tutte le mise proposte, sono state prontamente commentate, anche con una certa improvvisazione, da Elisa Nadai, facendo notare quei dettagli e particolari artigianali che caratterizzano una produzione di prima scelta. I vari modelli e modelle sono riusciti egregiamente ad esaltare i capi, offrendo, anche, qualche momento di autoironia. Le acconciature sono state curate dal Salone Romina, con sedi a Porto Santa Margherita e Caorle; il trucco, invece, ad opera di Giovanna, che lavora a Caorle. Ad intervallare le due collezioni, le esibizioni canore di Enrico Nadai e Bianca Padoin, allieva della Scuola di Musica “Toti Dal Monte” di Solighetto. Preparata dalla Prof. Loredana Zanchetta, presente fra il pubblico, la 17enne, ha interpretato successi come “When we were young” di Adele. Abbiamo fatto la conoscenza della ballerina Giulia Mion che, ormai da 20 anni, si dedica all’insegnamento della danza orientale artistica. Un ballo dalle movenze ricercate e raffinate, che si è dimostrato molto adatto ad accompagnare Enrico Nadai durante la sua esecuzione di “With your love”. Conclusasi la sfilata, il pubblico – compresa la sottoscritta – ha letteralmente preso possesso della passerella, per lanciarsi in balli scatenatissimi. “Moda sotto le stelle” ha avuto il grande pregio di portare all’attenzione il “made in Italy”, in una cornice coinvolgente e molto piacevole. Davvero, una serata ben riuscita! SOFIA FACCHIN

cabaret | musica | comici | avis | sagra | spettacolo | piazza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


QUATTRO APPUNTAMENTI CON ENRICO NADAI DA NON PERDERE


“Cenando sotto un Cielo diverso” on the road, più di 100 chef uniti per diffondere la cultura del gusto


SAN MARTINO, LA GIORNATA DEL BACALÀ ALLA VICENTINA


Enrico Nadai ospite di “Moda sotto il sole” al ristorante “Terrazza Mare” (Porto Santa Margherita – Ve)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

CORBANESE DI TARZO- CENA DI GALA E CONCERTO CON ENRICO NADAI E LA PICCOLA ORCHESTRA VENETA

CORBANESE DI TARZO- CENA DI GALA  E CONCERTO CON ENRICO NADAI E LA PICCOLA ORCHESTRA VENETA
Enrico Nadai ospite della rassegna “Golosi e Curiosi – il sapore del cibo, il gusto del vino” – Corbanese di Tarzo (TV) Mercoledì 29 maggio 2019, ore 20.00, presso la sede Pro Loco di Corbanese, a Corbanese di Tarzo (TV), ospite della nona edizione di “Golosi e Curiosi- il sapore del cibo, il gusto del vino” sarà il cantante Enrico Nadai, con il suo nuovo singolo “Portami Lontano”. Nel cast a (continua)

ENRICO NADAI- IL PIAVE MORMORAVA E NON SOLO: MUSICA DURANTE LA GRANDE GUERRA

ENRICO NADAI- IL PIAVE MORMORAVA E NON SOLO: MUSICA DURANTE LA GRANDE GUERRA
“Il Piave Mormorava” e non solo: musica durante la Grande Guerra Il blog viverelamusica, fin dalla sua nascita, sostenendo e promuovendo eventi locali, si è contraddistinto per un rapporto intimo con il territorio Veneto e la sua storia. Come Rive Vive, manifestazione promossa dall’associazione Vivi Le Rive, che esalta le belle colline di Farra di Soligo e la relativa produzione vinicol (continua)

ENRICO NADAI- EUTANASIA:DOVE LA VITA PERDE IL SUO SENSO.

ENRICO NADAI- EUTANASIA:DOVE LA VITA PERDE IL SUO SENSO.
Ci sono condizioni esistenziali dolorose che portano a considerare la morte migliore della vita. Se si smarrisce l’aspettativa di ottenere serenità nella propria esistenza, se ne va facilmente l’entusiasmo di viverla, si è abbandonati dalla forza di sperare e si viene raggiunti dall’assenza di timore di fronte alla morte. Una volta che le armi della luce sono state riposte, non resta che lasciarsi (continua)

ENRICO NADAI- NOTRE-DAME BRUCIA.

ENRICO NADAI- NOTRE-DAME BRUCIA.
Stavo scrivendo un articolo su Simone Weil quando ho saputo dell’incendio avvenuto alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi. Riguardo al tragico avvenimento ho una premessa dolorosa da fare: le opere umane possono sopravvivere a chi le ha create, possono sopravvivere a generazioni di uomini, possono farsi scudo di fronte all’erosione del tempo, divenire dei simboli identitari e culturali, ma non pos (continua)

ENRICO NADAI- SONO L'UNICO ARTISTA "INDIE" RIMASTO.

ENRICO NADAI- SONO L'UNICO ARTISTA
Sono anni che mi domando cosa sia la musica indie. Me lo chiedevo già alle scuole superiori quando, ascoltando alcuni artisti di punta del panorama suddetto, mi chiedevo cosa potesse caratterizzarne la diversità. Era bello ascoltare musica apparentemente destinata a pochi. Non ero abilissimo a coglierne i messaggi politici (quando ce n’erano), ma era palese che quelle partiture suonassero dalla pa (continua)