Home > Moda e fashion > Enrico Nadai ospite di “Moda sotto il sole” al ristorante “Terrazza Mare” (Porto Santa Margherita – Ve)

Enrico Nadai ospite di “Moda sotto il sole” al ristorante “Terrazza Mare” (Porto Santa Margherita – Ve)

articolo pubblicato da: gianni | segnala un abuso

Enrico Nadai ospite di “Moda sotto il sole” al ristorante “Terrazza Mare” (Porto Santa Margherita – Ve)
E’ luglio e chi non può (ancora) concedersi una vacanza, scappa al mare (se ne ha la possibilità), magari affidandosi a qualche super accessoriato stabilimento balneare per non doversi occupare di nulla. Ma proprio di nulla. Terrazza Mare risponde egregiamente a questo bisogno. Si tratta di un rinomato ristorante, incastonato nella bella cornice di Porto Santa Margherita, con tutte le comodità di un bagno. Inoltre, offre intrattenimento di vario genere ai propri clienti. Anzi, no. Forse chiamarli “clienti” è riduttivo perché, fra una settimana lavorativa e l’altra, questo è ormai il rifugio di moltissimi fedelissimi. Come se si trattasse di una famiglia, dunque. E chi era presente, l’8 luglio 2018, alla seconda edizione dell’evento “Moda sotto il sole“, organizzato per arricchire e rendere più vivace un placido pomeriggio domenicale, può confermarlo! Una situazione dove la spensieratezza ha fatto da padrona, ma dove non sono mai venute meno preparazione e qualità. Quest’ultima, in particolare, è stata garantita dalla presenza di Enrico Nadai. Una delle sue particolarità artistiche è, infatti, la capacità di sapersi adattare al contesto e, allo stesso tempo, di esprimere la propria arte dimentico totalmente di esso. Se l’affermazione sembra esagerata o di parte, è innegabile, però, che pochi altri artisti avrebbero avuto l’attitudine di saper intonare l’Hallelujah di L. Cohen in una simile location, senza sembrare fuori luogo. Curatore della parte musicale, Maurizio Mattiazzo, tecnico del suono, che ha permesso a tutti i presenti (davvero molti e sparpagliati lungo tutta la spiaggia) di godere della voce del nostro cantante. Ma torniamo alla vera e propria sfilata di moda! Filo conduttore dell’evento era il lavoro sartoriale, ma non solo, di alcune eccellenze locali, proposte ai presenti da graziose modelle e ironici modelli, di tutte (ma proprio tutte) le età. Il fatto che ci trovassimo al cospetto di indossatrici e/o indossatori amatoriali, ha reso tutto più giocoso e godibile. Molti gli applausi di incoraggiamento, le risate, i momenti comici e le improvvisazioni. Senza togliere nulla ai vestiti proposti, firmati “Luna Cortese” (Ponte Crepaldo, Ve). Si tratta di un brand ideato da Lucia Bortoluzzo, designer per famose case di moda italiane, che, l’estate scorsa, ha voluto inaugurare, ad Eraclea, un suo personale spazio per lasciar scorrere liberamente la propria inventiva, creando abiti unici, eleganti e moderni, con i migliori tessuti. Non solo abiti! Perché, in fondo, siamo pure in pieno luglio! Per rispondere a questa esigenza, ci è venuta incontro Laura, con i suoi collaboratori, di Altanea (Ve). Il marchio “Seaside” è costituito di costumi e tutti gli accessori per godere al massimo dell’estate. In tema di stiliste donne, Tamara Mellon – del brand di Jimmy Choo – una volta ha detto che sono rimaste solo le borse, insieme alle scarpe, a dare il tocco giusto al nostro look (per il resto, ormai, sembra prevalere il buon caro stile casual). Dunque, fra gli accessori non potevano mancare proprio le borse, firmate “Jo Bags“. Modelli unici, creati, secondo le esigenze del cliente, dalle mani di Luisa, con tessuti innovativi e di prima scelta. Dopo 25 anni di hobby, “Jo Bags” è ora un vero e proprio marchio, a Ceggia (Ve). Molti altri professionisti hanno partecipato: per le acconciature delle modelle, Salone Romina (Caorle, Ve); per il trucco, Giovanna (Caorle) e Fioreria Odina per l’allestimento floreale. Se i presenti si sono sentiti inclusi nell’aria di festa, con gran finale di lancio di palloncini colorati, è stato grazie alla conduzione di Luca Bozzato, vero e proprio trascinatore. Tutti i frequentatori del bagno, conclusasi la sfilata, hanno potuto partecipare al ricco buffet messo a disposizione dalla stessa Terrazza Mare. Tutto ciò grazie alla generosa proprietaria, Paola, che si è sobbarcata anche gli aspetti più burocratici dell’evento; mentre l’onore di divertirci, invece, è stato lasciato totalmente a noi! Una menzione anche all’ottimo lavoro svolto da tutti i collaboratori del ristorante. La Moda di Terrazza Mare tornerà presto (vi terremo aggiornati) sempre accompagnata da Enrico Nadai. Nel frattempo, è possibile ascoltarlo nella sua ultima produzione, “Sogni Di Carta“. Forse, come ha ammesso lo stesso Enrico, non è un brano da canticchiare sotto l’ombrellone, ma siamo certi riuscirà, ugualmente, a parlare al vostro cuore. Buon fine settimana a tutti. SOFIA FACCHIN

cabaret | musica | comici | avis | sagra | spettacolo | piazza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

QUATTRO APPUNTAMENTI CON ENRICO NADAI DA NON PERDERE


“SAY TO ME” E' IL NUOVO SINGOLO DI MARGHERITA PIRRI SCELTO COME COLONNA SONORA SULLE PASSERELLE DI ARMANI


“Cenando sotto un Cielo diverso” on the road, più di 100 chef uniti per diffondere la cultura del gusto


“LOOKING FOR TRUTH” è il nuovo album della talentuosa musicista MARGHERITA PIRRI


Luca Maris: intervista al noto musicista riguardo la grande Margherita Hack


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

CORBANESE DI TARZO- CENA DI GALA E CONCERTO CON ENRICO NADAI E LA PICCOLA ORCHESTRA VENETA

CORBANESE DI TARZO- CENA DI GALA  E CONCERTO CON ENRICO NADAI E LA PICCOLA ORCHESTRA VENETA
Enrico Nadai ospite della rassegna “Golosi e Curiosi – il sapore del cibo, il gusto del vino” – Corbanese di Tarzo (TV) Mercoledì 29 maggio 2019, ore 20.00, presso la sede Pro Loco di Corbanese, a Corbanese di Tarzo (TV), ospite della nona edizione di “Golosi e Curiosi- il sapore del cibo, il gusto del vino” sarà il cantante Enrico Nadai, con il suo nuovo singolo “Portami Lontano”. Nel cast a (continua)

ENRICO NADAI- IL PIAVE MORMORAVA E NON SOLO: MUSICA DURANTE LA GRANDE GUERRA

ENRICO NADAI- IL PIAVE MORMORAVA E NON SOLO: MUSICA DURANTE LA GRANDE GUERRA
“Il Piave Mormorava” e non solo: musica durante la Grande Guerra Il blog viverelamusica, fin dalla sua nascita, sostenendo e promuovendo eventi locali, si è contraddistinto per un rapporto intimo con il territorio Veneto e la sua storia. Come Rive Vive, manifestazione promossa dall’associazione Vivi Le Rive, che esalta le belle colline di Farra di Soligo e la relativa produzione vinicol (continua)

ENRICO NADAI- EUTANASIA:DOVE LA VITA PERDE IL SUO SENSO.

ENRICO NADAI- EUTANASIA:DOVE LA VITA PERDE IL SUO SENSO.
Ci sono condizioni esistenziali dolorose che portano a considerare la morte migliore della vita. Se si smarrisce l’aspettativa di ottenere serenità nella propria esistenza, se ne va facilmente l’entusiasmo di viverla, si è abbandonati dalla forza di sperare e si viene raggiunti dall’assenza di timore di fronte alla morte. Una volta che le armi della luce sono state riposte, non resta che lasciarsi (continua)

ENRICO NADAI- NOTRE-DAME BRUCIA.

ENRICO NADAI- NOTRE-DAME BRUCIA.
Stavo scrivendo un articolo su Simone Weil quando ho saputo dell’incendio avvenuto alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi. Riguardo al tragico avvenimento ho una premessa dolorosa da fare: le opere umane possono sopravvivere a chi le ha create, possono sopravvivere a generazioni di uomini, possono farsi scudo di fronte all’erosione del tempo, divenire dei simboli identitari e culturali, ma non pos (continua)

ENRICO NADAI- SONO L'UNICO ARTISTA "INDIE" RIMASTO.

ENRICO NADAI- SONO L'UNICO ARTISTA
Sono anni che mi domando cosa sia la musica indie. Me lo chiedevo già alle scuole superiori quando, ascoltando alcuni artisti di punta del panorama suddetto, mi chiedevo cosa potesse caratterizzarne la diversità. Era bello ascoltare musica apparentemente destinata a pochi. Non ero abilissimo a coglierne i messaggi politici (quando ce n’erano), ma era palese che quelle partiture suonassero dalla pa (continua)