Home > Primo Piano > AUTOSTRADE PER L’ITALIA :I PONTI SALTANO, LA GENTE MUORE E CI SI PREOCCUPA DELLE PENALI!

AUTOSTRADE PER L’ITALIA :I PONTI SALTANO, LA GENTE MUORE E CI SI PREOCCUPA DELLE PENALI!

articolo pubblicato da: ciminogelsomina | segnala un abuso

AUTOSTRADE PER L’ITALIA :I PONTI SALTANO, LA GENTE MUORE E CI SI PREOCCUPA DELLE PENALI!
AUTOSTRADE PER L’ITALIA :I PONTI SALTANO, LA GENTE MUORE E CI SI PREOCCUPA DELLE PENALI! Le tristi cronache di questi giorni, impongono una breve riflessione. Mentre oltre quaranta famiglie piangono per la morte dei loro cari, i nostri capi di governo si arrovellano intorno alla possibilità e alle conseguenze di una revoca della concessione riconosciuta sin dal 2007 a Autostrade per l’Italia. Al di là del fatto che la sensazione è quella che si voglia distogliere l’attenzione dal vero problema – ben quarantacinque vittime! – v’è da dire che la circostanza per cui lo Stato possa essere, in caso di effettiva revoca, sottoposto all’obbligo di dover corrispondere una penale che pare si aggiri intorno ai 20 miliardi di euro, è un’ipotesi che toccherebbe noi cittadini Italiani solo di riflesso ma certo non rincuora le vittime del tragico evento né ci rassicura sul fatto che simili tragedie non si verifichino più. Il solito rimbalzo di responsabilità; la ricerca spasmodica di coloro che abbiano fattivamente siglato il contratto “capestro”; l’enunciazione ad opera di Autostrade di tutti gli impegni assunti, degli obblighi assolti, non danno e non tolgono nulla alle povere vittime di oggi o a quelle di domani. Ben può continuare l’Amministratore delegato di Autostrade a declinare tutti i lavori eseguiti, gli obblighi perfettamente assolti in ottemperanza del contratto di concessione: questo può bastare per difendere Autostrade dagli attacchi di Stato Italia ma non sarà sufficiente per “lavarsi le mani” di fronte alle vittime. Lo dimostrano le decine di ponti esistenti in Italia per i quali da anni si denunciano inefficienze e pessima manutenzione eppure, continuano ad essere parole al vento o addirittura l’ennesima occasione per fare ideologia politica o addirittura economica. Nella “guerra politica” verso lo Stato potrà forse bastare l’aver assolto agli obblighi derivanti dal Contratto; nei confronti delle vittime bisognerà dimostrare di aver adottato ogni cautela per evitare che il tragico evento si verificasse; NOXA CAPUT SEQUITUR: la colpa segue il colpevole. @Produzione Riservata Studio Legale Cimino www.studiolegalecimino.eu

AVVOCATO | AVVOCATO A ROMA | AVVOCATO ROMA | AVVOCATO CIMINO | GELSOMINA CIMINO | STUDIO LEGALE CIMINO | STUDIO LEGALE | STUDIO LEGALE ROMA | AUTOSTRADE PER L ITALIA | SOCIETA AUTOSTRADE | PONTE MORANDI | PONTE GENOVA | CROLLO PONTE | PONTE | A 10 | MINISTERO INFRASTRUTTURE | MINI |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Autostrade per l’Italia lancia “Il Giro nel Giro”: il valore dell’iniziativa


Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato: focus su “#seisicuro” ed “Eroi della Sicurezza”


Autostrade per l’Italia: il punto sul progetto della Gronda Autostradale di Ponente


Consigli di viaggio per un Esodo di Natale senza stress


Le Autostrade del Mare


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A GIFFONI SEI CASALI (SA) SI CONTINUA A DEMOLIRE MA L’AMMINISTRAZIONE SEMBRA FARE UN PASSO INDIETRO

A GIFFONI SEI CASALI (SA) SI CONTINUA A DEMOLIRE MA L’AMMINISTRAZIONE SEMBRA FARE UN PASSO INDIETRO
Correva l’ormai lontano 24 maggio 2007 quando il Responsabile dell’area urbanistica del Comune di Giffoni Sei Casali ordinava alla FA.PI SpA di procedere alla rimozione delle opere realizzate in forza della concessione edilizia numero 114 del 29.08.2002 che autorizzava la costruzione di un albergo ed una sala congressi con annessi parcheggi al piano interrato. Stando alla relazione redata dall’UT (continua)

SEZIONI UNITE CORTE DI CASSAZIONE: QUANDO IL DIRITTO ALL’OBLIO PREVALE SUL DIRITTO DI CRONACA

SEZIONI UNITE CORTE DI CASSAZIONE: QUANDO IL DIRITTO ALL’OBLIO PREVALE SUL DIRITTO DI CRONACA
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la decisione 19681 pubblicata il 22 luglio 2019, invocate dalla terza sezione civile della stessa Corte di Cassazione hanno enunciato il fondamentale principio di diritto per cui“in tema di rapporti tra il diritto alla riservatezza (nella sua particolare connotazione del cosiddetto diritto all’oblio) il diritto alla rievocazione storica di fatti e vic (continua)

ONG: LA LORO MISSIONE E' POLITICA O SPIRITO DI SERVIZIO?

ONG: LA LORO MISSIONE E' POLITICA O SPIRITO DI SERVIZIO?
LE ONG: IL LORO SPIRITO DI SERVIZIO E’ UMANITARIO O POLITICO? Il Giudice per le indagini preliminari presso la procura di Agrigento, con la ormai nota ordinanza dello scorso 2 luglio 2019, ha disposto il rigetto della richiesta di applicazione di misura cautelare nei confronti di Carola Rackete al comando della Sea Watch 3, ordinandone l’immediata liberazione. Come tutti ricorderanno l’applicazi (continua)

Lo Studio legale Avv Gelsomina CIMINO seleziona n. 2 praticanti, neo laureati

Lo Studio legale Avv Gelsomina CIMINO seleziona n. 2 praticanti, neo laureati
Lo Studio legale Avv Gelsomina CIMINO seleziona n. 2 praticanti, neo laureati, per una fattiva attività di praticantato sia in ambito civile che penale. È richiesta licenza classica; domicilio in Roma e disponibilità full-time. Gli interessati possono inviare curriculum con foto a info@studiolegalecimino.eu e saranno contattati per un colloquio conoscitivo. www.studiolegalecimino.eu Inviaci il (continua)

Agenzia Riscossioni Esattoria : Pratica commerciale scorretta

Agenzia Riscossioni Esattoria : Pratica commerciale scorretta
Agenzia riscossioni Esattoria: escluso il controllo dell'Antitrust Il Consiglio di Stato, irrompendo rispetto a innumerevoli precedenti adottati per la stessa materia, in un procedimento patrocinato dall’Avv. Gelsomina CIMINO, ha infine riconosciuto che L’Autorità Garante per la Concorrenza e per il Mercato non ha competenza circa l’applicazione di sanzioni a carico di società di recupero di cred (continua)