Home > Economia e Finanza > Euro dollaro in altalena in attesa dei dati sul lavoro USA

Euro dollaro in altalena in attesa dei dati sul lavoro USA

scritto da: Elleny | segnala un abuso


L'altalena sulla quale si sta muovendo l'euro contro il dollaro, ancora una volta ha ripreso a disorientare i trader. Stavolta è la valuta unica ad aver imboccato la strada del rialzo, in attesa dell'importante report sul lavoro Usa che potrebbe nuovamente cambiare la direzione del vento. Sono tutti a chiedersi se il recupero della valuta unica potrà proseguire.

I driver della coppia euro dollaro

euro dollaroAnzitutto partiamo dai dati, per i quali non occorre di certo la migliore piattaforma forex italiana. L'ultima seduta della settimana sembra essere cominciata con qualche acquisto sull'euro-dollaro, dopo che ieri la coppia era rimasta oltre 1.16 malgrado le vendite. La moneta unica stamattina viene scambiata verso 1.165, in attesa del report sull'occupazione Usa che potrebbe cambiare le cose. L'aggiornamento sui nuovi posti di lavoro nel settore non agricolo potrebbe agire in qualunque direzione, specie se i dati saranno molto diversi da quelli attesi dagli analisti.

Nel frattempo un driver importante per la coppia resta la questione della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. La minaccia di nuovi dazi americani sui prodotti cinesi incombe e spaventa i mercati. Sulla coppia euro-dollaro inoltre potrebbe incidere anche l'andamento dello spread BTP-Bund, visto che un ulteriore calo dello stesso giocherà a favore della moneta unica. Chi adotta strategie scalping Forex 1 5 minuti dovrà quindi fare molta attenzione a diversi fattori.

Su tutto va però considerato un dato fondamentale: la superiore performance dell'economia americana rispetto a quella europea. Questo potrebbe comunque sostenere il biglietto verde rispetto all'euro anche nelle prossime settimane, anche perché dal comportamento delle due banche centrali - Fed e BCE - ci si attendono mosse a sorpresa.

euro dollaro | strategie di scalping | piattaforma forex italiana |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La coppia di valuta AUD/USD


Dollaro troppo forte? Il primo a temerlo è Donald Trump


MARCO LIGABUE – “ALTALENA”, il nuovo singolo del cantautore correggese


Dollaro in ripresa, Trump rassicura i mercati sui dazi


Svalutazione competitiva dello Yuan, ecco la contromossa di Pechino


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Prezzo del caffé, diversi fattori lo stanno spingendo sempre più in alto

I problemi produttivi e quelli della catena di approvvigionamento hanno colpito quasi tutti i settori produttivi. Non solo energia e metalli, ma anche il mondo del caffé, dove i prezzi sono in netta crescita e si avviano a raggiungere massimi pluriennali.Come si sta muovendo il prezzo del cafféI futures sul caffè Arabica hanno infatti esteso i guadagni a oltre $ 2,1 per libbra, avvicinandosi al ma (continua)

Mercati finanziari, in settimana rapporto sui nonfarm payroll e vertice OPEC+

I mercati finanziari guarderanno con attenzione soprattutto a due avvenimenti questa settimana. In ordine cronologico sono il vertice OPEC+ sul petrolio, e il rapporto sui nonfarm payroll negli USA. Ma in mezzo ci sono anche i meeting della Banca centrale d'Australia e quella neozelandese.Gli eventi clou per i mercati finanziariPartiamo dal petrolio. L'OPEC e i suoi alleati si incontreranno lunedì (continua)

Banca del Giappone senza sorprese: tassi fermi in terriotrio negativo

Con un voto favorevole di 8 membri contro 1 contrario, la Banca del Giappone ha lasciato invariato il tasso di interesse di riferimento a -0,1%, dove si trova dal 2016. La BoJ ha inoltre lasciato immutato il target di rendimento dei titoli di stato a 10 anni intorno allo 0%. La banca centrale ha anche affermato che inizierà a erogare prestiti per il cambiamento climatico a dicembre.Il meeting del (continua)

Banche centrali e riserve auree, gli Usa battono tutti ma l'Italia è terza

L'oro è da sempre un metallo importante non solo per i consumatori e gli investitori al dettaglio, ma anche per le banche centrali. I caveau sono pieni di riserve auree (per lo più in lingotti), che rappresentano una garanzia di rimborso per i depositanti, i detentori di banconote e gli operatori commerciali. Ma il ruolo di tali riserve è importane anche al fine di supportare il valore della valut (continua)

Mercato azionario tedesco, si avvicina la svolta: listino principale a 40 titoli

Deutsche Boerse dovrebbe annunciare i nuovi entranti nell'indice blue-chip venerdì, mentre la variazione diventerà pienamente operativa a partire dal 20 settembre Si avvicina sempre di più il momento della svolta epocale per il mercato azionario tedesco. L'indice principale, il DAX, infatti passerà dagli attuali 30 membri a 40. Questo renderà più “vivace” l'indice stesso, oltre a portare uan ventata di aria nuova sul listino.  Cosa succederà al mercato azionario tedesco Il cambiamento è (continua)