Home > Sviluppo sostenibile > Salute e prevenzione nelle scuole nepalesi

Salute e prevenzione nelle scuole nepalesi

scritto da: CCSItaliaOnlus | segnala un abuso

Salute e prevenzione nelle scuole nepalesi


Per gli alunni delle scuole del Distretto di Kavre, in Nepal, il mese di agosto è stato il mese della salute e della prevenzione. CCS Italia Onlus, tra le principali associazioni di solidarietà ad occuparsi di adozione a distanza, sostiene in alcune delle aree più remote del Nepal oltre 3000 bambini, consentendo loro di frequentare la scuola e di essere inseriti in programmi di nutrizione e sviluppo.

Dal 14 al 19 agosto i bambini del Distretto di Kavre sono stati protagonisti di un’importante iniziativa di formazione condotta dallo staff di CCS: due seminari, di tre giorni ciascuno, dedicati alla formazione sulla salute e sull’igiene personale. Vi hanno preso parte in totale 52 alunni, membri dei cosiddetti “club del bambino”, in rappresentanza di 13 scuole diverse. Attraverso i "club", gli stessi alunni diventano promotori dei concetti basilari di igiene, salute e nutrizione tra i propri compagni.

In quest’area, come in altre regioni del Paese, CCS opera in stretta collaborazione con le autorità governative, sia a livello centrale sia a livello locale. A Kavre si è creata una forte partnership con le scuole del territorio, che sono autonomamente gestite dalle comunità: in questo modo gli insegnanti e i genitori possono effettivamente assumere un ruolo centrale nel processo educativo dei figli. La scuola diventa così un presidio sanitario e sociale, dove argomenti come l’igiene personale entrano a pieno titolo all’interno dei programmi didattici.

E' possibile donare online per contribuire a tutti i progetti di CCS Italia, scopri come!


 

adozione a distanza | associazioni solidarietà | Nepal | donare on line | istruzione | salute |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA “SALUTE COLLABORATIVA”, PER UNA SALUTE PIU' EQUA E SOSTENIBILE


Laboratorio analisi Roma – prevenzione di Maggio con il Gruppo Sanem


Futuro in Rosa, Roma 20 giugno 2017, Tumori femminili. Prevenzione e ricerca


Partecipate alla ricerca su formazione e sicurezza nelle scuole


Onda e Daiichi Sankyo: “Sicurezza e Malattie Cardiovascolari nella Donna”


Un mondo ineguale favorisce la stigmatizzazione del disagio psichico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Presto l'asilo per i 30 bambini di Koh Tuy

Presto l'asilo per i 30 bambini di Koh Tuy
Sorgerà proprio nel terreno adiacente alla scuola primaria già sostenuta da CCS Italia Onlus l’asilo del villaggio di Koh Tuy, sull’isola di Koh Rong, destinato ad ospitare 30 bambini in età prescolare. CCS Italia è una delle principali associazioni di solidarietà ad occuparsi di adozione a distanza, con progetti dedicati al miglioramento delle condiz (continua)

Aiutiamo i due fratellini cambogiani malati di ittiosi!Con CCS Italia Onlus

Aiutiamo i due fratellini cambogiani malati di ittiosi!Con CCS Italia Onlus
Phay Vichai e Srey Net sono due fratellini di 9 e 4 anni che vivono in un villaggio di pescatori sull’isola di Koh Rong, a circa 40 chilometri dalla terraferma. Sin dalla nascita hanno entrambi manifestato una malattia genetica chiamata ittiosi, che richiede somministrazione costante di creme per la pelle e medicine per gli occhi.  CCS ha aperto un fondo speciale per finanziare le sp (continua)

Il supporto dei bimbi dei centri comunitari in Zambia, con CCS italia

Il supporto dei bimbi dei centri comunitari in Zambia, con CCS italia
In questo mese quattro bambini disabili, uno con la spina bifida e due con problemi genitali sono stati aiutati a raggiungere l’ospedale di Katate dove hanno subito operazioni chirurgiche, due altri bambini affetti da problemi ai piedi dopo varie operazioni sono stati dimessi e possono ora camminare normalmente. Come consuetudine le attività dei nostri centri comunitari continuano: (continua)

CCS Italia in Mozambico: il benessere dei bimbi, con la formazione alimentare alle mamme

Nell’ambito delle attività volte a migliorare le condizioni di salute dei minori nelle nostre aree di intervento, e in particolare per contrastare la mortalità infantile causata da malnutrizione cronica, abbiamo definito uno specifico intervento indirizzato ai bimbi dai 0 a 5 anni. L’iniziativa é centrata sulla formazione pratica di circa 100 mamme di minori allo (continua)

Le attività di CCS in Zambia e Cambogia: supporto al reddito e valutazione dei bisogni

Per il futuro, una migliore conoscenza dei nostri beneficiari e dei loro bisogni potrà renderci maggiormente capaci di gestire le problematiche che riguardano la scarsa frequenza, l’insuccesso e l’abbandono scolastico. E’ iniziata quindi la raccolta dei dati specifici sui nostri beneficiari che vivono intorno alla scuola di Oh Tres, utilizzando formulari rivolti agli stu (continua)