Home > Sport > ADAMELLO BIKE MARATHON DENSA DI CAMPIONI. PONTE DI LEGNO (BS) PRONTA ALLA 7.a EDIZIONE

ADAMELLO BIKE MARATHON DENSA DI CAMPIONI. PONTE DI LEGNO (BS) PRONTA ALLA 7.a EDIZIONE

scritto da: Newspower | segnala un abuso


 Con il trascorrere delle ore il parterre della 7.a Adamello Bike Marathon di domenica 18 settembre si infoltisce sempre più. Al team organizzatore della gara di Ponte di Legno (BS) continuano a pervenire conferme di prestigio per una gara che quest’anno è entrata nell’olimpo mondiale della mountain bike, e lo ha fatto dalla porta principale. L’Adamello Bike Marathon 2011 è, infatti, terza tappa della blasonata UCI Mountain Bike Marathon Series, praticamente la Coppa del Mondo Marathon, e il livello dei protagonisti allo start non può che essere…mondiale.

Alban Lakata, austriaco di Lienz, ha vinto il campionato mondiale marathon 2010 e, tra i vari sigilli piazzati in questo 2011, vanno indubbiamente menzionati l’ennesimo titolo nazionale marathon e la vittoria alla KitzAlp Bike dello scorso luglio, prima prova della “Coppa” marathon. Inutile dire che il “maratoneta” austriaco, oggi in testa alla serie, sarà sorvegliato speciale in Alta Val Camonica, così come lo sarà il potente svizzero Urs Huber, vincitore del titolo nazionale anch’egli, primo assoluto quest’anno alla Transalp insieme al connazionale Konny Looser e dominatore della seconda prova della Marathon Series, la storica Gran Raid di Verbier. Tanti altri sono gli stranieri che si presenteranno allo start di domenica a Ponte di Legno, per un evento forse mai così internazionale come quest’anno.

Tra i tanti confermati in griglia di partenza ci sarà l’idolo di casa Ramon Bianchi e altri due assi della mtb italiana. Tony Longo è un trentino doc e l’Adamello Bike Marathon l’ha vinta con autorità lo scorso anno, quando si mise alle spalle il campione europeo marathon 2011 Alexey Medvedev, i colombiani Botero Salazar e Rendon Rios, e l’esperto Marzio Deho. Sono tutti nomi questi, tra l’altro, che dovrebbero presenziare alla gara di domenica, in particolar modo Deho che attualmente siede in testa al Marathon Tour FCI, di cui la prova bresciana è anche quest’anno capitolo conclusivo. L’altra presenza di rilievo insieme a Longo è il suo compagno di team, Gerhard Kerschbaumer. Il giovane altoatesino ha vissuto in questo 2011 una stagione memorabile, con il titolo italiano Under 23 conquistato a metà luglio, quello europeo solo tre settimane più tardi e la Coppa del Mondo cross country di categoria alzata al cielo in Val di Sole meno di un mese fa. A tutto questo vanno aggiunti la vittoria agli Internazionali d’Italia U23 e il bronzo mondiale in staffetta ai recenti campionati di Champéry in Svizzera.

Per la gara femminile, sono attese (ma ancora non confermate) importanti bikers come la vincitrice di tre edizioni Michela Benzoni, la trentina Elena Giacomuzzi, 3.a alla Gran Raid e sul gradino più alto della gara di Ponte di Legno nel 2009, e alcune atlete già in evidenza nelle precedenti gare della UCI Marathon Series.

Entrambe le varianti di percorso della 7.a Adamello Bike Marathon - 65 km e 2250 metri dsl (Marathon) e 40 km con 1380 metri dsl (Classic) - scatteranno dal centro di Ponte di Legno e subito ci si arrampicherà verso i 1.750 metri di Plas de Ves. Dopo circa 4 km di scenografici e divertenti saliscendi, si transiterà dal Rifugio Chigolo, punto più alto a 1.804 metri di quota. La Val di Canè, le baite di Premia, i prati di Marsen e l’imponente Val Grande accoglieranno i bikers che da qui si lanceranno in discesa verso Grano e Vezza d’Oglio, prima di attaccare la rampa di Temù e rientrare a Ponte di Legno. Per i corridori del Classic le fatiche di giornata saranno qui concluse, mentre i “maratoneti” proseguiranno in direzione Arsen e Pezzo, da dove assaggeranno alcuni celebri tornanti (ciclisticamente parlando) che portano al Gavia e all’alpeggio Case di Visio, ultima scalata prima di fiondarsi in discesa nuovamente a Ponte di Legno.

Oltre ad essere ultima prova nel calendario del Marathon Tour FCI, l’Adamello Bike Marathon 2011 è inserita nella Coppa Lombardia – Overland 2011 e nella Gran Combinata Ciclismo (strada + mtb). È ancora possibile registrarsi al costo di 27 €, quota valida sia per chi sceglie il Marathon sia per chi decide di correre sul tracciato più “corto”, decisamente più adatto a chi intende vivere l’evento senza dover fare troppi conti con il cronometro.

La partenza è prevista da Ponte di Legno alle 9.30 con gli atleti marathon, mentre alle 9.50 scatteranno i concorrenti della classic. L’arrivo sarà allestito nei pressi del palazzetto dello sport, dove fin dal mattino ci sarà la possibilità di visitare l’allettante area Expo.

Info: www.adamellobike.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

WORK IN PROGRESS A PONTE DI LEGNO. OBIETTIVO “ADAMELLO BIKE MARATHON”


A VERMIGLIO (TN) LA MTB SI FA “INTERNAZIONALI”. IL 12 GIUGNO CROSS COUNTRY ADAMELLO BIKE


ADAMELLO BIKE MARATHON …MONDIALE. A PONTE DI LEGNO (BS) DEBUTTO DELLE MARATHON SERIES


A PONTE DI LEGNO (BS) LA GRANDE MTB. ADAMELLO BIKE MARATHON DI “COPPA”


Cos'è una Fat Bike?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SKIRI TROPHY XCOUNTRY SU RAI SPORT. GIOVANI FONDISTI PROTAGONISTI IN TV

SKIRI TROPHY XCOUNTRY SU RAI SPORT. GIOVANI FONDISTI PROTAGONISTI IN TV
In Val di Fiemme 38.a edizione dello Skiri Trophy XCountry Rai Sport trasmetterà l’evento il 1° febbraio alle ore 17.25 e giovedì 3 alle 22.15 Sagmeister e Trettel primi tra gli U10, Carletto e Gaole negli U12 Successi di Gismondi e Conti nel Revival, Forneris e Calzà (U14), Gautero e Pozzi (U16) Il ‘mundialito’ dedicato ai giovani fondisti, andato in scena lo scorso weekend con la 38.a edizione dello Skiri Trophy XCountry al Centro del Fondo di Lago di Tesero (TN), è tutto da rivivere sui canali Rai Sport martedì 1° febbraio alle ore 17.25 e giovedì 3 febbraio alle ore 22.15. A commentare le gare sarà il giornalista RAI Gianfranco Benincasa con il supporto dell’ex fondista ed ora skiman d (continua)

10 ANNI DI "STORY" TRA PRESENTE E PASSATO. AL VIA LE "STARS" DI MARCIALONGA

10 ANNI DI
Quasi 300 iscritti per la ‘Story’, il revival di Marcialonga al via sabato 29 Presenti Albarello, Ianeselli, Gilmozzi, Cavada e De Godenz Poi largo alle ‘Stars’ per sostenere l’Associazione LILT Marcialonga in onda su SKY nelle giornate di sabato, domenica e lunedì Cicerone diceva: “La storia è testimonianza del passato, luce di verità, vita della memoria e maestra di vita…”. La Story… la fa ancora una volta Marcialonga, e in Val di Fiemme e in Val di Fassa il concetto di tradizione e di rievocazione del passato è ben radicato negli animi della gente di queste due valli e nello spirito della ski-marathon più amata dagli italiani e non solo. Ad anticipare l’e (continua)

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”
9 i senatori a vita di Marcialonga, 4 le hanno portate a termine tutte Per i più forti niente sciolina, tutti i 70 km in scivolata spinta Pronostici difficili, Gjerdalen e Britta Johansson sognano, Ida Dahl ci conta Marcialonga: «Una cavalcata di uomini contro il logorio della vita moderna» Marcialonga, edizione numero 49, quella del 2022 è già pronta a scendere in pista, una pista realizzata con fatica e sudore in un’annata parca di neve. Domenica 30 gennaio ne vedremo delle belle, ma la Marcialonga lungo i 70 km che solcano la Val di Fassa e la Val di Fiemme ha sempre regalato emozioni, spettacolo e scorci agonistici di primo piano.Ogni edizione ha avuto il suo leit-motiv, questa v (continua)

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE
45° anniversario per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, più di mille gli iscritti Al via i senatori Bergmann, Bachmann, Dall’O e Walder Sabato 5 febbraio 42 km in classico, domenica 32 km in skating Iscrizioni online fino a mercoledì 2 febbraio Lo zaffiro è una pietra preziosa dal colore blu con sfumature celesti, gli stessi colori che troviamo nello stemma della Granfondo Dobbiaco-Cortina. La lunga storia della granfondo inizia il 3 aprile 1977, data della prima edizione, e nel 2022 il presidente Herbert Santer e il vice Igor Gombac celebrano la 45a edizione, in programma il 5-6 febbraio. La pietra dello zaffiro, che simboleggia anche i (continua)

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME
Combattute gare a Lago di Tesero nella seconda giornata dello Skiri Trophy SC Alpi Marittime sugli scudi soprattutto con Luna Forneris e Carlotta Gautero Nicolò Calzà difende l’onore di casa, bis di Pozzi figlio d’arte Va in archivio la 38.a edizione con un nuovo successo “Più dura è la battaglia, più dolce è la vittoria” scrisse Les Brown. E oggi a Lago di Tesero in Val di Fiemme nessuno degli “scoiattolini” si è tirato indietro. Luna Forneris, Nicolò Calzà (U14), Carotta Gautero e Federico Pozzi (U16) il motto di De Coubertain ‘l’importante è partecipare’ proprio non lo considerano. Sono loro, e con entusiasmo, i vincitori delle quattro gare di oggi del 38° Skiri (continua)