Home > Cibo e Alimentazione > Lo chef Nino Di Costanzo ospite di “Positano Gourmet” al ristorante La Serra di Luigi Tramontano

Lo chef Nino Di Costanzo ospite di “Positano Gourmet” al ristorante La Serra di Luigi Tramontano

scritto da: Renail87 | segnala un abuso

Lo chef Nino Di Costanzo ospite di “Positano Gourmet”  al ristorante La Serra di Luigi Tramontano


 Venerdì 5 ottobre alle ore 20,30 per la rassegna “Positano Gourmet a cena con le stelle” presso il ristorante stellato Michelin “La Serra” dell’Hotel Le Agavi di Positano (via G. Marconi, 169 - www.leagavi.it - 089 81 19 80) si terrà l'ultimo incontro della stagione tra le eccellenze della cucina italiana che vedrà come protagonisti il resident chef Luigi Tramontano, e chef Nino Di Costanzo del ristorante “Danì Maison” di Ischia.

Si tratta del quarto appuntamento con la kermesse che ha già ospitato Michelino Gioia de “Il Pellicano” di Porto Ercole, Giuseppe Stanzione, del ristorante “Le Trabe” di Capaccio – Paestum e chef Michele Deleo, una programmazione che si concluderà con un due stelle Michelin. Dato il successo di questa seconda edizione, l’organizzazione sta già lavorando per confermarla nel 2019.


Gli chef

Luigi Tramontanochef originario della Campania formatosi all’Etoile Academy, ha collaborato con alcuni dei più apprezzati alberghi e ristoranti italiani, tra cui il De Russie di Roma ed il Grand Hotel Quisisana di Capri, ma anche il “Don Alfonso 1890”, 2 stelle Michelin di Sant’Agata sui due Golfi, che lo ha consacrato come uno dei massimi interpreti della cucina mediterranea. Grazie al suo tocco di Re Mida “Il Flauto di Pan” a Villa Cimbrone (Ravello) ha ottenuto la stella Michelin, e la “Terrazza Bosquet” del Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento – dove ha lavorato come Executive Chef – è stata inserita nella Guida Michelin. Dal 2017 è alla guida delle cucine dell’albergo Le Agavi, che domina l’intera baia di Positano.

 

Lo stile, Chef Nino Di Costanzo, ce l’ha nel sangue: un’eleganza innata, raffinata e di carattere, capace di lasciare il segno. È al “Danì Maison” di Ischia, ristorante tutto suo, che libero da vincoli e costrizioni, ha trovato la possibilità di esprimere pienamente se stesso. Un artista silenzioso che in poco tempo ha assorbito già due stelle Michelin, mentre il baccano di sapori continuava ad avvolgere piatti scatenati nella danza del gusto.

 

La cena del 5 ottobre

Aperitivo

Parmigiana di melanzane morbida (chef Di Costanzo)

Biscotto salato di arachidi con burro e alici (chef Di Costanzo)

Ricciola affumicata con yogurt di bufala e spugna pan brioche salato alla cannella (chef Tramontano)

Fungo, fungo, fungo (chef Tramontano)

 

Antipasto

Toast di spigola di amo con tagliatelle di seppie, limone salato e salsa di timo e alici (chef Tramontano)

 

Primo piatto

Risotto di bufala, lime, scampi e capperi (chef Di Costanzo)

 

Secondo piatto

Agnello in parmigiana di melanzane, pizza di scarole e lasagnetta di patate (chef Di Costanzo)

 

Dessert

Sinfonia d’autunno (chef Tramontano)

 

Il ristorante

 

Aperto dal 1982 il ristorante “La Serra” gode di un terrazzo da cui è possibile ammirare tutta la splendida baia. La sala è dominata da cupole decorate con foglie dorate e pavimento in maiolica azzurra. I tavoli per l’esterno, particolarissimi, sono stati realizzati a mano su disegno, che si è ispirato a differenti tipologie di marmo, le tappezzerie ed il tovagliato sono realizzati ad hoc, sempre su disegno. Propone piatti tipici e specialità nazionali ed internazionali a pranzo, gourmet solo la sera. La cantina, curata da Nicoletta Gargiulo, con annessa champagneria guarda il mare e gode di una vista eccezionale. Nel novembre del 2017 ha ottenuto il prezioso riconoscimento della Stella nella Guida Michelin 2018.

 

Prenotazione obbligatoria: telefono: 089811890 | email: laserra@agavi.itremmese@agavi.it  | WhatsApp: +3933172 32960

 

UFFICIO STAMPA

food | cibo | positano | rassegna | cena | chef |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La prima edizione del calendario “Un anno da Chef ”, nata da un’idea di Gianni Cesariello e Allegra Ammirati


“Positano Gourmet” al ristorante La Serra con gli stellati Tramontano e Carannante


Positano Teatro Festival – Premio Annibale Ruccello IX Edizione dal 29 luglio al 10 agosto 2012


“Positano Gourmet”, al ristorante La Serra di Positano ecco gli chef stellati Tramontano e Deleo


Il punto di vista di Davide Serra sulla situazione economica in Cina


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia
La Pasticceria Seccia, fiore all'occhiello dei Quartieri Spagnoli e da sempre legata al tifo e all'amore per il pibe de oro, lancia nell'ultima domenica di novembre una mignon dedicata alla memoria del compianto Diego Armando Maradona: un bignè craquelin panna e caramello da condividere sui social con l'hashtag #elpibe. La notizia della scomparsa di Diego Armando Maradona ha lasciato tutti sgomenti a Napoli, seconda casa del Pibe de Oro, e le manifestazioni d'affetto che stiamo vedendo in questi giorni ne sono la prova tangibile. Se allo Stadio San Paolo, che presto cambierà nome in suo onore a quanto pare, l’abbraccio di tifosi e appassionati è stato forse il più pittoresco e degno di una rockstar, con le candel (continua)

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano
È già in libreria il racconto “Storia di un (quasi) amore in quarantena”, primo libro del giornalista napoletano Davide Gambardella, edito da Graus e scritto in piena quarantena, quasi un instant book si potrebbe dire. In molti hanno parlato di amori e storie in quarantena, persino di tradimenti, eppure la narrazione di Gambardella è abbastanza insolita e si distingue bene dalle altre pub (continua)

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD
Un progetto ambizioso nasce al Sud, in Campania, e si presenta, con autorevolezza, come un’iniziativa di cui molto probabilmente se ne avvertiva l’esigenza già da mesi, prima del difficile periodo collegato al lockdown. Nasce infatti Gruppo Artisti del Gusto, grazie ad un accentuato spirito di gruppo, ad una coesione tanto visionaria quanto forte tra una quindicina di professionisti, di varia (continua)

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli
A un anno dalla scomparsa di Luciano De Crescenzo i Quartieri Spagnoli di Napoli celebrano l’indimenticabile scrittore napoletano con un’iniziativa artistica a vico Tre Regine (angolo via De Deo): l’inaugurazione sabato 18 luglio alle 11.30 di un mural dal titolo “O pallone miez ‘e macchine”, opera di Michele Quercia e Francesca Avolio. Alla manifestazione, promossa dall’Associazione Quartier (continua)

La proposta del Maestro Pasticcere Gennaro Volpe, la zeppola di San Giuseppe dolce per la festa della Mamma

La proposta del Maestro Pasticcere Gennaro Volpe, la zeppola di San Giuseppe dolce per la festa della Mamma
La Festa della Mamma non ha un dolce simbolo, come il panettone a Natale o la colomba a Pasqua. Perciò Gennaro Volpe, pluripremiato Maestro della storica pasticceria "Volpe" ubicata ai Colli Aminei (Napoli), ha proposto la "Zeppola di San Giuseppe" - già dolce simbolo della Festa del Papà - anche come emblema dei festeggiamenti legati alla Festa della Mamma. Perchè un dolc (continua)