Home > Cultura > Psichiatria e la verità da raccontare

Psichiatria e la verità da raccontare

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Psichiatria e la verità da raccontare


Gli psichiatri sono al di sopra della legge: ricoverano persone senza processo, le privano dei propri diritti umani mentre impongono trattamenti non voluti. Per denunciare questa violazione dei Diritti Umani sono stati lasciati alcuni opuscoli ed un DVD con un documentario di 140' alla biblioteca di Palazzolo, in modo che gli interessati possano esaminarlo.

Ricorso agli ansiolitici e loro effetti collaterali

Sono stati diffusi, presso la biblioteca di Palazzolo opuscoli informativi sugli ansiolitici. Assieme a questi è stato posizionato un documentario "Psichiatria: Un industria di morte" che raggruppa alcune informazioni già di pubblico dominio, che aiutano a meglio comprendere la psichiatria nella sua reale dimensione.

L'opuscolo posizionato in questi giorni illustra, fra l'altro, gli effetti collaterali degli ansiolitici.

Questi di solito provocano ad una persona una o più delle seguenti cose: inducono uno stato ipnotico, rilassano i muscoli, arrestano le convulsioni o causano lievi perdite di memoria. Inoltre agiscono come sedativi sul sistema nervoso, così, di solito, rendono le persone assonnate. Ecco perché i dottori ti avvertono di non guidare mentre li si sta assumendo. O almeno questo è quanto dovrebbero dirti.

Oggi, ad almeno 20 milioni di persone in tutto il mondo vengono prescritti questi “tranquillanti minori”. Nel frattempo, le nazioni dell’Europa Occidentale e del Nord America sono alle prese con livelli epidemici di cittadini dipendenti da questi farmaci. E sebbene gli ansiolitici siano un disastro per quanto riguarda la salute pubblica, le società farmaceutiche rastrellano l’enorme cifra di 14 miliardi di Euro all’anno vendendoli.
Mentre, chi li usa viene lasciato in balia di terribili effetti collaterali

Infatti, le stime ci dicono che il 60% delle persone che prendono calmanti ne diventa dipendente e soffre di effetti indesiderati causati dai farmaci, quali una collera estrema e un comportamento ostile. Gli anziani corrono rischi persino più gravi, con un aumentato rischio di cadute e incidenti in auto. Un sito web britannico sugli ansiolitici riporta che il 40% di guidatori di autoveicoli rimasti feriti o morti in incidenti, assumeva farmaci, per lo più ansiolitici.

I volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani stanno continuando ad informare il pubblico circa la diffusione degli psicofarmaci ed i loro effetti collaterali in modo da creare una sempre più ampia conoscenza.

Il comitato e la sua campagna internazionale.

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani.

Il CCDU è stato fondato in Italia nel 1979 ed è diventato una Onlus nel 2004. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus è una organizzazione indipendente ed è collegato ideologicamente al CCHR (Citizen Commission on Human Rights), che ha sede a Los Angeles.

Il CCHR International è stato fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e dal Professor Thomas Szasz, professore emerito di psichiatria all'Università di Syracuse, Stato di New York e autore di fama internazionale. A quel tempo le vittime della psichiatria erano una minoranza dimenticata, segregate in condizioni terribili nei manicomi sparsi nel mondo. In seguito a ciò, il CCHR elaborò una dichiarazione dei Diritti Umani sulla Salute Mentale che è diventata la linea guida per le riforme nel campo della salute mentale.

 


Fonte notizia: http://www.ccdu.it/videos/psychiatry-an-industry-of-death/


Informazione | Prevenzione | Scientology | Psicofarmaci | Depressione | Stragi | Follia | Psichiatri | Mente | Psicologia | Trattamento | ADHD | Discalculia | Dislessia | Minori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

DOVE STA ANDANDO LA PSICHIATRIA ?


Il TSO e la commemorazione della Shoah: com’è iniziata?


Intervista a Gianfranco Bernes autore di un interessantissimo libro su Franco Basaglia e sull’esperienza di Trieste.


Psichiatria eugenetica e Shoah


La giornata della memoria e gli scienziati dell'epoca


Scientology nel Giorno della Memoria


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L. Ron Hubbard e l’arte in un libro

L. Ron Hubbard e l’arte in un libro
Il pensiero del fondatore di Scientology sull'arte, gli artisti e il loro importante ruolo nella società. Massimo Introvigne esplora le idee del fondatore di Scientology sull'estetica e le arti, una parte importante e raramente studiata della sua visione religiosa del mondo. Discute anche dell'influenza che Hubbard ha avuto sugli artisti contemporanei, che Introvigne ha intervistato in diversi paesi.Hubbard scrisse molto sulle arti figurative e durante l'ultima parte della sua vita giunse a ciò c (continua)

Scientology celebra la Giornata della Pace

Scientology celebra la Giornata della Pace
La Giornata della Pace, indetta dall'ONU, è stata celebrata ieri nella Chiesa di Scientology di Via Bronzetti a Brescia, con un incontro di dialogo con rappresentanti di altre fedi. La Pace, obiettivo comune tra le fedi.Ieri sera, alle 20, presso la Chiesa di Scientology bresciana, si sono incontrati rappresentanti di diverse fedi per dialogare sulla Pace, in particolare dopo l'esperienza della recente chiusura della vita sociale per combattere il contagio.Il rappresentante di Scientology ha dato inizio alla cerimonia leggendo un passo dallo scritto "Le Mete di Scientology" d (continua)

Scientology: Molti rifiuti al Parco Tarello

Scientology: Molti rifiuti al Parco Tarello
Continua l'iniziativa dei Ministri Volontari di Scientology che oggi si sono recati al Parco Tarello di Brescia per raccogliere, fra siepi e arbusti, plastica ed in generale rifiuti, che i fruitori del parco, hanno abbandonato senza depositarli negli appositi raccoglitori. Al Parco Tarello per diffondere un civile comportamento.Oggi i Ministri Volontari di Scientology si sono recati al Parco Tarello per raccogliere rifiuti abbandonati fra le siepi e gli arbusti. L'iniziativa aveva l'intento di educare i bambini delle famiglie partecipanti e restituire pulizia ad un parco, molto ben curato nella parte erbosa. I volontari hanno però trovato una lunga serie di rif (continua)

La mente, una grande sconosciuta

La mente, una grande sconosciuta
La mente è uno strumento straordinario, che utilizziamo dal primo istante della nostra esistenza fino all'ultimo, senza soluzione di continuità. In realtà non siamo nemmeno in grado di metterla a riposo o di spegnerla. Ciò nonostante non abbiamo la benché minima conoscenza ne della sua sostanza ne del suo funzionamento. Strano no ? La mente che usiamo ogni istante.Dianetics è una metodologia in grado di aiutare ad alleviare sensazioni ed emozioni indesiderate, paure irrazionali e malattie psicosomatiche (cioè le malattie causate o aggravate da stress mentale).Volendola definire più precisamente, potremmo dire che Dianetics si occupa di ciò che l’anima fa al corpo attraverso la mente.Prima del 1950, il pensiero scientifico pr (continua)

La serie televisiva: Incontra uno Scientologist.

La serie televisiva: Incontra uno Scientologist.
Nel palinsesto del canale televisivo Scientology Network, è disponibile una serie di episodi dal titolo "Incontra uno scientologist". Chiunque può vedere persone che stanno aderendo a Scientology e che lo condividono con entusiasmo. Il canale vide che ti fa incontrare uno scientologistE' disponibile sull'ampio Network di Scientology una sezione dal titolo "Incontra uno Scientologist". Sono disponibili numerose testimonianze di diverse persone.Loro hanno in comune l'aver utilizzato Scientology nelle loro vite.Si possono seguire le storie di persone affascinanti, all'avanguardia nell'arte, nella scienza, negli sport, nella medi (continua)