Home > Pubblica amministrazione > Il Consiglio Comunale di Cancello ed Arnone

Il Consiglio Comunale di Cancello ed Arnone

scritto da: Peppebar | segnala un abuso

Il Consiglio Comunale di Cancello ed Arnone


Discussioni ed approvazioni Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, la Presidentessa del Consiglio Comunale Ersilia Viola apre la seduta pubblica del civico consesso con la lettura dei punti all’ordine del giorno: 1) Approvazione verbali seduta precedente; 2) Linee programmatiche di mandato - Approvazione; 3) Ratifica della delibera di giunta comunale n. 89 del 20.09.2018 ad oggetto: Variazione d’urgenza al Bilancio previsione finanziaria 2018/2020 (art. 175, comma 4 del D. Lgs. N. 267/2000) - Variazione N. 4; 4) Approvazione Regolamento per la toponomastica e la numerazione; 5) Approvazione Regolamento comunale di organizzazione e di accesso al servizio di mensa scolastica. Delibera di Giunta Comunale N. 99 del 11.10.2018 presa d’atto e Approvazione. Per quanto riguarda le linee programmatiche di mandato è la dott.ssa Giusi Parente, vicepresidente del consiglio comunale, a prendere la parola. “Sono state tracciate le linee programmatiche del mandato amministrativo 2018/2023 dell’amministrazione comunale, così suddivise: informazione e partecipazione, politiche giovanili, anziani, donne, politiche ambientali, urbanistica e infrastrutture, formazione - sviluppo e occupazione, sanità, istruzione, tasse e tributi, politiche sociali, cultura e spettacolo, sicurezza e territorio, randagismo. Sarà un mandato all’insegna della trasparenza e dell’ascolto delle esigenze dei cittadini; massima attenzione ai problemi quotidiani e ampio respiro all’azione amministrativa. La macchina amministrativa si sta muovendo e si muoverà a 360^”. Sempre la dott.ssa Parente poi relaziona il punto riguardante l’Approvazione del Regolamento della toponomastica e la numerazione civica. “I procedimenti di denominazione delle aree di circolazione e dell’indicazione della numerazione civica delle abitazioni presenti nel territorio comunale, devono essere opportunamente disciplinate attraverso un apposito regolamento al fine di evitare fraintendimenti o comunque possibili equivoci, ma anche al fine di rendere la nostra toponomastica più omogenea in quanto non esiste nel nostro territorio un aggregato compatto. Il Regolamento è composto da 18 articoli che disciplinano le modalità per l’attribuzione della toponomastica e della numerazione civica. L’obiettivo è quello, ove possibile, di rivisitare in chiave locale la toponomastica del territorio comunale, anche con nomi illustri della nostra cultura o con nomi che rimandano alla storia di quel posto; questo per dare anche un senso dell’orientamento alla persona che si trova nel nostro territorio. Gli atti deliberativi della denominazione saranno di competenza della Giunta su proposta della Commissione consultiva o commissione di studio, che avrà il compito di esaminare ed esprimere dei pareri motivati su tutte le proposte di nuova denominazione o di modifica di denominazione esistente. Questa commissione sarà composta dal sindaco o da un suo delegato, dall’assessore alla cultura, da un consigliere comunale con funzione di presidente e da 10 componenti esterni che saranno cultori della storia e della cultura locale. L’Ente pubblicherà un avviso per accogliere le richieste di adesione e, nel caso in cui queste saranno un numero maggiore di 10, la giunta provvederà ad esaminare le istanze sulla base di requisiti quali l’età e i titoli posseduti”. La dott.ssa Viola ha poi illustrato il punto riguardante la Ratifica della delibera di Giunta Comunale N. 89 del 20.09.2018 avente ad oggetto “Variazione d’urgenza al bilancio di previsione finanziario 2018/2020 (art. 175 comma 4 del D. Lgs. N. 267/2000) - Variazione N. 4. A tal proposito a dichiarato: “In data 20.09.2018, la Giunta Comunale con deliberazione N. 89 ha apportato al bilancio di previsione finanziario 2018/2020, Variazione di competenza e di cassa, ai sensi dell’art. 175 del D. Lgs. N. 267/2000. Tale Variazione si è resa necessaria perchè i documenti programmatici adottati dalla precedente amministrazione non rispondevano alle reali esigenze di gestione ed alle linee programmatiche dell’attuale amministrazione. Tra le variazioni più significative vi sono stanziamenti per allestire una stalla di sosta per i cani randagi, maggiori fondi per la Protezione Civile, acquisti di libri per la scuola media, ecc. Il revisore dei conti, il dott. Adamo Farinaro, in data 17/10/2018 ha espresso parere favorevole alla suddetta deliberazione della Giunta Comunale”. Per quanto riguarda l’ultimo punto, Approvazione Regolamento Comunale di organizzazione di accesso al servizio di mensa scolastica - Delibera di Giunta Comunale n. 99 del 11.10.2018 presa d’atto e Approvazione, è l’assessore Annamaria Di Puorto, assessore alla Pubblica Istruzione, a prendere la parola: “La mensa scolastica è un’esperienza fondamentale per la crescita dei bambini; condividere il pasto rappresenta un momento di socializzazione oltre che uno strumento indispensabile per l’educazione alimentare. Il menù, infatti, viene rilasciato da medici esperti dell’ASL per garantire una promozione di sani stili di vita. A seguito di una serie di segnalazioni circa episodi di autoesclusione di bambini dalla mensa e a causa delle difficoltà economiche delle famiglie, abbiamo deciso di integrare il “Regolamento di organizzazione e di accesso al servizio di mensa scolastica” ritenendo fondamentale che l’accesso alla mensa sia garantita a tutti i bambini, assicurandone la gratuità per le fasce più indigenti. Le condizioni di disagio dovranno essere documentate con apposito modello ISEE e con una relazione dell’Assistente sociale. L’Ente compartecipa al costo del servizio nella misura del 20%”. Elisa Cacciapuoti Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

ConsiglioComunale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Francesco Nuzzo presenta il suo nuovo libro a Cancello ed Arnone giovedì 23/07


Successo a Cancello ed Arnone per il Concerto di Capodanno


Protesta del Sindaco di Cancello ed Arnone per l’infelice battuta sulla Mozzarella di Bufala


Adriana Caprio presenta il suo libro


MARIGLIANELLA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE SU QUESTIONE GORI REPLICA AL CONSIGLIERE MATTIELLO.


Grande successo per la presentazione del libro di Adriana Caprio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A “Villa Imperiale” di Napoli annunciata la serata “Cenando sotto un Cielo Diverso”

A “Villa Imperiale” di Napoli annunciata la serata “Cenando sotto un Cielo Diverso”
La 12a edizione dell’evento solidale si svolgerà lunedì 28 a Villa Alma Plena a Casagiove CE Presentata con un successo di presenze di giornalisti e altri invitati, la 12° edizione della manifestazione “Cenando sotto un Cielo Diverso” ideata e realizzata, come da anni, con un impegno solidale di Alfonsina Longobardi (psicologa, sommelier ed esperta di food & beverage), che con la sua associazione “Tra cielo e mare”, si occupa di sostegno a persone con disagi psichici e di alt (continua)

L’Amira sezione Napoli Campania programma nuovi eventi

L’Amira sezione Napoli Campania programma nuovi eventi
Un incontro all’Hotel Paradiso, per un sempre maggiore successo nella nostra regione, guardando lo sviluppo nazionale Prosegue con attività intensa il lavoro di Dario Duro, instancabile fiduciario della Sezione Napoli Campania dell’AMIRA (Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi). Appena superato il periodo di restrizioni per il Covid, mettendo in atto tutte le misure cautelative per la non diffusione del virus, Duro ha realizzato diversi incontri con i soci ed anche un evento di portata storica p (continua)

Rideterminazione tariffe tari per gli anni 2015/2016 e 2017 ai cittadini di Cancello ed Arnone

Rideterminazione tariffe tari per gli anni 2015/2016 e 2017 ai cittadini di Cancello ed Arnone
Durante l’ultimo consiglio comunale, tra i punti all’ordine del giorno, vi era anche la rettifica delle deliberazioni di Consiglio Comunale nn. 49/2015 – tariffe 2015, riconfermate anche per l’anno 2016, nonché la 18/2017, con le quali venivano approvati i piani finanziari e le tariffe TARI per gli anni 2015/2016 e 2017.Così come esplicitato dal Presidente del Consiglio Comunale dott.ssa Ersi (continua)

Una pizza da gustare con Gianni Alemanno

Una pizza da gustare con Gianni Alemanno
Una discussione sui problemi dell’economia del mondo del food di eccellenza per affrontare il futuro La presenza a Napoli dell’ex Ministro dell’Agricoltura Gianni Alemanno, è stata per Rosario Lopa, Portavoce della Consulta Nazionale Agricoltura e Turismo, l’occasione per organizzare un incontro dal titolo ”Una Pizza con Gianni Alemanno” al quale hanno partecipato imprenditori del settore enogastronomico ed agricolo, rappresentanti dei corpi intermedi, politici, associazioni di categoria e a (continua)

Per la gioia dei tanti amanti della eccellente gastronomia e della solidarietà riparte “CENANDO SOTTO UN CIELO DIVERSO”

Per la gioia dei tanti amanti della eccellente gastronomia e della solidarietà riparte “CENANDO SOTTO UN CIELO DIVERSO”
La manifestazione di Alfonsina Longobardi, giunge alla sua 12° edizione Dopo il lockdown imposto dal Coronavurus, le successive limitazioni legate ai DPCM del Governo e le restrittive misure di sicurezza sociale, con la speranza che anche se il virus continua ad essere presente sul nostro territorio nazionale, con le dovute accortezze e rispettando le regole della mascherina, distanza sociale, costante e attento lavarsi le mani, possiamo continuare e riprendere a (continua)