Home > Cibo e Alimentazione > I Principi Carlo e Camilla di Borbone all’Archivio Storico per il ventesimo anniversario di matrimonio

I Principi Carlo e Camilla di Borbone all’Archivio Storico per il ventesimo anniversario di matrimonio

articolo pubblicato da: Renail87 | segnala un abuso

I Principi Carlo e Camilla di Borbone all’Archivio Storico per il ventesimo anniversario di matrimonio

 Principi Carlo e Camilla di Borbone hanno festeggiato a Napoli il loro ventesimo anniversario di matrimonio e i 25 anni del Movimento Neoborbonico. 

Il Principe Carlo di Borbone, Capo della Casa Reale Borbone Due Sicilie, con la moglie Camilla e le figlie Maria Carolina e Maria Chiara, con la Principessa Beatrice, hanno condiviso parte di questi festeggiamenti con parenti, amici e rappresentanti del Movimento presso l’ “Archivio Storico”, locale napoletano che omaggia la cultura borbonica in ogni suo angolo: le sale principali sono dedicate ai Re Borbone delle Due Sicilie Carlo, Ferdinando I, Francesco I, Ferdinando II  e Francesco II (con le rispettive Regine) ed all’ultimo pretendente al trono, l’erede legittimo, Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Borbone, Duca di Castro e Gran Maestro di tutti gli Ordini Dinastici. Così sabato 3 novembre tra un brindisi, una chiacchiera e qualche foto, i Principi – che hanno particolarmente appezzato il progetto ristorativo di Luca Iannuzzi, che oltre ad essere il patron del’Archivio Storico è anche Cavaliere di Merito del Sacro Militare ordine costantiniano di San Giorgio – hanno degustato e apprezzato anche alcuni piatti proposti nel menù del ristorante. Da  più di un anno, infatti, il locale divulga un patrimonio culinario che Luca Iannuzzi ha riscoperto indagando nei testi dell’epoca e riproposto con l’ausilio di professionisti del gusto del calibro di Pasquale Palamaro, chef stellato che ha firmato il nuovo menù “borbonico” dell’Archivio.



Domenica 4 novembre le Loro Altezze Reali si sono recate presso la Chiesa di San Ferdinando per visitare il "presepe degli artisti" in cui è stata collocata una nuova statuina raffigurante l'ultimo re Napoli, Francesco II di Borbone. La famiglia reale ha poi preso parte alla Santa Messa per la festività di San Carlo, festa onomastica del Principe e della figlia, Principessa ereditaria, presso la Basilica di San Francesco di Paola in piazza del Plebiscito a cura della delegazione campana del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Questa cerimonia è significativamente legata alla storia di Napoli ed è l’emblema del profondo rapporto tra le tradizioni religiose, il popolo napoletano e la dinastia che fece grandi la Città e il Sud. La festa onomastica del Re e dei suoi familiari era celebrata con devozione autentica, affetto e partecipazione così come l'allestimento del presepe era un rito che dai Borbone in poi diventò una grande e diffusa tradizione artistica e culturale ancora oggi vivissima.

 

Ph. Paola Tufo  

napoli | principessa | principe | food | cibo | archivio | borbone | vomero | città | ristorante | locale | piatti | cucina | tavola |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Capsule Borbone, Perché Sceglierle


Cucina Borbonica “di classe” e menu borbonico all’Archivio Storico di Napoli con lo chef stellato Palamaro


Cialde Borbone, Il Caffè Di Qualità


Catalogo dei migliri cantanti per musica matrimonio Bari su LeMieNozze.it


Come organizzare un matrimonio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Lilly spegne 60 candeline nel segno dell’integrazione

Lilly spegne 60 candeline nel segno dell’integrazione
 Oltre 1100 dipendenti in tutta Italia, un fatturato in continuo aumento e oltre 500 milioni di euro investiti negli ultimi 14 anni nel sito di produzione di Sesto Fiorentino, uno degli impianti più innovativi per la sintesi di farmaci biotecnologici in Italia. Eli Lilly Italia, che quest’anno spegne 60 candeline dal suo arrivo nel nostro Paese, è tutto questo e molto altr (continua)

“Festival nazionale del cinema e della televisione di Benevento”, Hot Corn celebra il cinema degli anni ’80

“Festival nazionale del cinema e della televisione di Benevento”, Hot Corn celebra il cinema degli anni ’80
Sarà una festa anni ottanta quella di domani giovedì 11 luglio al “Festival del cinema e della televisione di Benevento”. Sul palco di Piazza Roma, cuore della manifestazione diretta da Antonio Frascadore, saliranno alle ore 21,30 Massimo Boldi, Jerry Calà, Corinne Clery e il regista Enrico Vanzina per ricordare il (continua)

Pompei, Tommaso Primo è di scena a “Note sotto Le Lune”

Pompei, Tommaso Primo è di scena a “Note sotto Le Lune”
 Una Napoli sognante, eternamente divisa fra tradizione, modernità e futuro, paradigma della società moderna, sarà quella raccontata con pungente ironia, visionaria fantasia e abile utilizzo della lingua napoletana dal cantautore partenopeo Tommaso Primo, che sarà protagonista del prossimo concerto live in programma giovedì 11 luglio 2019 (ore 21) presso Le (continua)

Il viaggio di Nabil il 14 luglio alle ore 21.30

Il viaggio di Nabil il 14 luglio alle ore 21.30
 Alle Terme - Stufe di Nerone (Bacoli-NA) Domenica 14 Luglio, alle ore 21.30, si terrà il secondo appuntamento con l’8a edizione della rassegnaTEATROallaDERIVA (il teatro sulla zattera), ideata da Ernesto Colutta e Giovanni Meola, che ne firma la direzione artistica per il settimo anno. VocAzioni Creative presenta Il viaggio di Nabil, (continua)

Il nuovo trend culinario creato dallo chef Spagnuolo al timone delle cucine del ristorante del celebre Music on the Rocks

Il nuovo trend culinario creato dallo chef Spagnuolo al timone delle cucine del ristorante del celebre Music on the Rocks
 In una località ad alto tasso di bellezza, ovvero Positano, esiste un posto ove l’armonia, la grazia e l‘intimità sono di casa: si tratta del Rada, incantevole locale ubicato sulla Spiaggia Grande.  Una location suggestiva ove si può trascorrere una piacevole serata “al riparo” da tutto ciò che interferisce con la naturale be (continua)