Home > Economia e Finanza > Forbes promuove Valerio Camerano tra i 100 manager più influenti del Paese

Forbes promuove Valerio Camerano tra i 100 manager più influenti del Paese

scritto da: Newslcvproffice | segnala un abuso


Forbes stila la classifica dei 100 top manager alla guida delle aziende di maggior rilievo internazionale per il Paese: tra loro anche Valerio Camerano, AD di A2A.

Valerio Camerano

Forbes: Valerio Camerano Capitano del Made in Italy

Celebra "l'Italia che va" Forbes nel numero di ottobre. La rivista economico-finanziaria dedica un ampio approfondimento a quello che definisce il "nuovo Rinascimento italiano" e ai 100 top manager che guidano con competenze e coraggio le maggiori aziende del Paese cercando di renderle più competitive a livello internazionale. Tra loro Forbes ha incluso anche Valerio Camerano: l'Amministratore Delegato di A2A è uno dei "Capitani del Made in Italy" selezionati dalla rivista che ne ha riconosciuto le capacità. "Perché il manager - come scrive Forbes - non è solo colui che amministra o dirige un'impresa, ma (dall'espressione latina manu agere, cioè condurre con la mano) è colui che guida gli altri". Parole che si riflettono nel percorso professionale di Valerio Camerano, arrivato alla guida di A2A dopo una serie di importanti esperienze manageriali in altre grandi realtà aziendali del Paese.

Valerio Camerano: il profilo professionale dell'AD di A2A

Nato a Roma nel 1963, Valerio Camerano si è laureato in Economia e Commercio presso l'Università LUISS Guido Carli di Roma e in seguito ha preso parte all'Advanced Management Programme della INSEAD Business School di Fontainebleau in Francia. È nel 1991 che la sua carriera prende il via all'interno dell'istituto finanziario internazionale CITIBANK, dove si occupa di investimenti e di Corporate Banking. Nel tempo arriva a ricoprire ruoli di crescente responsabilità fino a quando nel 2000 decide di intraprendere nuove esperienze professionali: assunto in Camuzzi, gruppo industriale di Piacenza, opera come Direttore Strategie e Sviluppo e l'anno successivo, in seguito alla separazione societaria tra rete gas e clienti, diventa Direttore Generale della neonata Plenia. Nel 2002 passa ad Enel in qualità di Direttore Generale di Enel Gas: Amministratore Unico di tre società operative e Consigliere di Amministrazione in quattro realtà del gruppo, vi resta fino al 2006 quando viene nominato Amministratore Delegato di GDF SUEZ Energie, gruppo internazionale francese dove diventa Responsabile di tutte le attività della Società di Vendita e Trading di Gas ed Energia Elettrica in Italia (2 miliardi di euro di fatturato e 50 TWh di energia venduta). Opera inoltre nel Comitato esecutivo, assumendosi le Responsabilità per l'Italia su Business Development, Comunicazioni e Relazioni Istituzionali. In A2A dal 2014 nel ruolo di AD, nel 2017 è stato nominato anche Direttore Generale. Opera anche nella Giunta Esecutiva di Utilitalia ed è Vicepresidente del Gruppo Energia di Assolombarda. Valerio Camerano è autore di diverse ricerche e pubblicazioni sul tema dei mercati finanziari: in passato ha collaborato con la Cattedra di Economia internazionale dell'Università di Torino e con la Cattedra di Mercati Finanziari Internazionali dell'Università di Roma.


Fonte notizia: https://www.executivemanager.it/Luca-Valerio-Camerano/


Valerio Camerano | Luca Valerio Camerano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Valerio Camerano: A2A verso un mix produttivo con più rinnovabili


Valerio Camerano: principali tappe della crescita professionale dell’AD e DG di A2A


A2A, utile record nel 2019: i numeri del Gruppo guidato da Valerio Camerano


Valerio Camerano (A2A) elenca le sfide prossime a venire per le megalopoli tech


Valerio Camerano: innovazione e sostenibilità nel Dna di A2A


ASD Camerano Calcio: un progetto per i giovani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A2A, “Circular Economy”: gli interventi di Renato Mazzoncini e Marco Patuano

Lo scorso 23 novembre si è tenuto online l’evento promosso da A2A “Circular Economy: quale strategia per imprese, Ue, Governo e Parlamento”: un dibattito sulle strategie future da mettere in campo in materia di ciclo dei rifiuti e impiantistica All'evento online organizzato da A2A un focus sull'economia circolare e sullo scenario italiano attuale.Marco Patuano (A2A): necessario un grande intervento autorizzativoNuovi impianti e un quadro regolatorio efficiente per permettere al Paese di raggiungere gli obiettivi in materia di economia circolare: sono gli argomenti principali affrontati durante la tavola rotonda online "Circular Economy: (continua)

Economia circolare e rinnovabili: le dichiarazioni dell’AD Renato Mazzoncini sul futuro di A2A

A2Asi evolve e punta a diventare life company. L’AD Renato Mazzoncini: definita la finalità dell’azienda.Renato Mazzoncini: “Per A2A salto di scala”Un nuovo Piano da 16 miliardi di euro destinato per il 60% alla transizione energetica e per il restante 40% allo sviluppo dell’economia circolare: A2A è pronta a crescer in Italia e sul mercato europeo. Intervistato per la rubrica “Il futuro dell’ambi (continua)

ANSA Incontra, Renato Mazzoncini: A2A, Life Company che promuove sostenibilità e innovazione

Dopo la transizione “non avremo più un problema di energia” ma “se in Italia vogliamo raggiungere l'obiettivo del 55% di energia elettrica da rinnovabile nel 2030, dobbiamo quadruplicare la velocità di installazione”: la vision dell’AD e DG di A2A Renato Mazzoncini nell’intervista ad ANSA Incontra.ANSA Incontra Renato Mazzoncini: l’intervista all’AD e DG di A2APer raggiungere in Italia l’obiettivo (continua)

Renato Mazzoncini: il Piano 2021-2030 di A2A punta sulla sostenibilità

A2A lancia il nuovo piano decennale “Life is Our Duty”: 16 miliardi di investimenti in economia circolare e transizione energetica, pilastri della nuova Strategy. A2A proietta il Paese nel 2030: il nuovo Piano punta su transizione energetica ed economia circolareÈ “sostenibilità” la parola chiave del Piano strategico 2021-2030 lanciato da A2A il 20 gennaio. Un impegno ribadito in diverse occa (continua)

A2A, da multiutility a life company: l’intervista dell’AD Renato Mazzoncini a “Milano Finanza”

Green economy, investimenti per 16 miliardi sia in Italia che all’estero e grande determinazione per il rilancio del Paese: questi sono i punti cardine del futuro di A2A. L’Amministratore Delegato Renato Mazzoncini li ha esaminati in una recente video intervista rilasciata a “Milano Finanza”.Renato Mazzoncini a “Milano Finanza”: il futuro di A2ALa green economy, unita ai 16 miliardi di investiment (continua)