Home > Cultura > La campagna di Gioventù per i Diritti Umani è stata adottata dall’Università Pubblica del Guatemala

La campagna di Gioventù per i Diritti Umani è stata adottata dall’Università Pubblica del Guatemala

articolo pubblicato da: gtrambusti | segnala un abuso

La campagna di Gioventù per i Diritti Umani è stata adottata dall’Università Pubblica del Guatemala

Tutto iniziò quando Cynthia Maria Guerra, allora Direttrice della Promozione ed dell’Educazione per il Difensore Civico dei Diritti Umani in Guatemala, stava cercando una soluzione al problema della violazione dei diritti umani che affligge la sua nazione. Tra gli abusi vi sono le violenze e le estorsioni da parte delle organizzazioni criminali, la persecuzione dei giornalisti e dei difensori dei diritti umani, la discriminazione contro la popolazione indigena e il maltrattamento delle donne.

"La violenza è ovunque. A quanto pare è il modo di risolvere tutto qui", afferma Guerra. "Quando cominciai a collaborare con l'Ufficio del Difensore Civico per i Diritti Umani, ho visto come l'educazione ai diritti umani sia un diritto in sé".

Guerra ha scoperto Gioventù per i Diritti Umani quando il Difensore civico le consegnò il libretto “Cosa sono i Diritti Umani?”, il che portò ad una partnership tra l'Ufficio del Difensore Civico e Gioventù per i Diritti Umani. Gli istruttori di Gioventù per i Diritti Umani hanno tenuto corsi a 400 educatori del Guatemala, un programma di 80 ore composto da informazioni sui diritti umani in generale, sui diritti specifici degli indigeni, i diritti delle donne e altri argomenti correlati. I 400 insegnanti hanno poi continuato il programma addestrando altri insegnanti. Inoltre una partnership con l'università ha portato alla formazione di ulteriori 1.300 insegnanti.

Una volta completato il suo mandato nell'ufficio del Difensore civico, Guerra non poteva semplicemente voltare pagina e andarsene: è diventata la direttrice di Gioventù per i Diritti Umani in Guatemala. "Non avevo voglia di tornare ai miei affari privati. Ho dovuto continuare la mia missione, cioè creare una cultura dei diritti umani in Guatemala", ha detto. "Più persone riusciranno a capire quali siano realmente i diritti umani, più possibilità avremo di stabilizzare questa cultura, non una cultura della discriminazione, non una cultura dell’abuso di potere, non una cultura della corruzione".

Il programma di Gioventù per i Diritti Umani è stato adottato dalla Commissione Generale per lo Studio dei Diritti Umani all'Università di San Carlos, l'unica università pubblica nazionale del Guatemala. Il decano dell'università, che conta 153.000 studenti, ha annunciato che il 2018 sarà l’Anno dell'Educazione ai Diritti Umani. Guerra ha dichiarato che: "Vogliamo utilizzare questa opportunità e far sì che un sacco di persone seguano il corso online di Gioventù per i Diritti Umani. Vogliamo che studenti del Guatemala si uniscano a noi come volontari e che siano anche delegati al Summit che si terrà a New York ". Avendo già educato più di 30.000 alla cultura dei diritti umani, Guerra è determinata a realizzare i sogni che coltiva per il Guatemala. "L'educazione per me, come ha detto Nelson Mandela, è l'arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo."

“Gioventù per i Diritti Umani” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando convegni (il più recente a New York nel Palazzo di Vetro della Nazioni Unite) e lezioni sui Diritti Umani nelle scuole elementari, medie e superiori, allo scopo di diffondere la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo approvata dall’ONU nel 1948.

Il fondatore della Chiesa di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico".

Scientology | Diritti Umani | ONU | L Ron Hubbard | Gioventù per i Diritti Umani | Guatemala |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Droga e potere

Droga e potere
Il medico personale di Hitler, Theodor Morell, somministrava al Fuhrer il “Vitamultin”, spacciandolo come complesso vitaminico, in realtà contenente metamfetamine. Durante il suo rapporto professionale con Hitler gli somministrò una lista interminabile di differenti sostanze stupefacenti, dalla cocaina all’ossicodone, dalla belladonna alla stricnina. Stalin, a pa (continua)

Il trasporto intracorporeo di droga

Il trasporto intracorporeo di droga
I primi casi di ingestione di ovuli pieni di droga risalgono agli anni ’70, ma già durante la guerra fredda si contrabbandavano pietre preziose e microfilm con la stessa tecnica. Nel caso della droga, è evidente che la rottura di un ovulo porta rapidamente alla morte per overdose, dato che le sostanze stupefacenti sono di norma molto concentrate e un singolo ovulo corrispond (continua)

Morire di droga a 15 anni

Morire di droga a 15 anni
Shakira Pellow, 15enne inglese, morì nel 2018 a causa di un’overdose di MDMA, meglio conosciuta come Ecstasy. Nei giorni scorsi è stato condannato il cugino di Shakira, allora 18enne, colpevole di aver fornito alla ragazza la dose mortale della sostanza stupefacente. Un’overdose è un “sovradosaggio”, ovvero una quantità di droga che il corpo n (continua)

Gioventù per i Diritti Umani partecipa al Carnevale di Pace Multiculturale di Firenze

Gioventù per i Diritti Umani partecipa al Carnevale di Pace Multiculturale di Firenze
Tolleranza, integrazione, no al razzismo, musica, danza, tradizione, costumi, colori e divertimento. Questi i temi che ormai da cinque anni ispirano il “Carnevale di Pace”, la manifestazione multiculturale e multietnica organizzata dall’Associazione “Piazza San Donato” di Firenze che si è tenuta domenica 16 febbraio 2020. Ecco le comunità e le associa (continua)

Whitney Houston, Bobbi Kristina e Nick Gordon, vittime della droga

Whitney Houston, Bobbi Kristina e Nick Gordon, vittime della droga
Nel 2012 il mondo intero pianse la morte di Whitney Houston, trovò la morte nella vasca da bagno della Suite 434 del Beverly Hilton Hotel, a Hollywood. Accanto alla vasca una bottiglia di Champagne, e un cucchiaio con una sostanza bianca, probabilmente cocaina. Il referto dell’autopsia parla di morte a causa di overdose di droghe, farmaci e alcool. Era noto che la cantante abusava di (continua)