Home > Cibo e Alimentazione > “Cenando sotto un Cielo diverso” on the road, più di 100 chef uniti per diffondere la cultura del gusto

“Cenando sotto un Cielo diverso” on the road, più di 100 chef uniti per diffondere la cultura del gusto

scritto da: Renail87 | segnala un abuso

“Cenando sotto un Cielo diverso” on the road, più di 100 chef uniti per diffondere la cultura del gusto


"Cenando sotto un Cielo Diverso on the road" è l'evento di beneficenza che per quest'edizione invernale coinvolge ancora una volta l'attore comico di Made in Sud Francesco Albanese, lo chef stellato Michele De Leo, lo chef Danilo Di Vuolo e oltre 100 tra chef, pizzaioli, panificatori, pasticcieri.

Il giorno 22 novembre alle ore 11 si terrà la conferenza stampa di presentazione dell'evento presso la sede dell'Ordine dei Giornalisti della Campania.
 

L’eccellenza della cucina campana a sostegno dei bambini ricoverati nell’ospedale Santobono Pausilipon di Napoli. Saranno lo chef stellato Michele De Leo, lo chef Danilo Di Vuolo e l’attore Francesco Albanese a fare da padrini all’edizione invernale dell’evento “Cenando sotto un Cielo diverso on the road” in programma domenica 2 dicembre alle ore 19:30 presso il ristorante “Tiberius” di Pompei (ubicato in via Villa dei Misteri, 7) e venerdì 7 dicembre a Capua presso Tenuta San Domenico. Nella data domenicale saranno coinvolti più di 100 chef che proporranno altrettanti piatti in versione degustazione. Il 7 dicembre si terrà invece una serata di gala che vedrà coinvolti ai fornelli diversi chef stellati.

Cenando sotto un Cielo diverso” è un evento con una triplice finalità: beneficenza, valorizzazione de territorio e dei suoi prodotti (e, dunque, della buona cucina ad essi direttamente legata). Esso coinvolge - in qualità di protagonisti ai fornelli - cuochi, pasticceri, produttori del territorio campano e non, aziende (che, oltre a condividere le finalità dell’evento, sfruttano l’occasione per tessere rapporti con gli altri soggetti coinvolti), personaggi del mondo dello spettacolo vicini al concetto di “beneficenza”, e migliaia di persone che intervengono all’iniziativa per far del bene e mangiare bene. 


Il progetto a monte della kermesse è stato ideato dalla dott.ssa Alfonsina Longobardi - psicologa, sommelier ed esperta di food & beverage - che ha voluto coniugare il suo impegno nel sociale alla sue competenze nel mondo del food. A monte della macchina organizzativa c’è l’Associazione “Tra cielo e mare” fondata dalla dott.ssa Longobardi nel marzo 2013: tale ente opera a sostegno delle persone con disagi psichici e di altra natura; altra finalità del sodalizio è quella di avvicinare le persone cosiddette “normali” a persone che purtroppo vivono situazioni di disagio, abbattendo la barriera della “paura” che è causa dell’incomunicabilità; l’ultimo obiettivo dell’Associazione consiste nella valorizzazione del territorio campano, sia delle sue bellezze che del suo potenziale umano (perciò l’evento si tiene in luoghi di interesse storico - culturale e perciò coinvolge chef e produttori, in primis campani). 


La prima edizione di “Cenando sotto un Cielo diverso” si è svolta nel 2014 presso il Castello Medioevale di Lettere, incastrato nell’incantevole cornice dei Monti Lattari. L’evento ogni anno ha registrato un consenso sempre maggiore: oggi è divenuto uno degli appuntamenti legati al mondo della beneficenza e a quello dell’enogastronomia più grandi del centro - sud Italia.

Ecco i nomi degli chef, pasticcieri, panificatori, pizzaioli e bar tender che daranno vita alla tappa pompeiana dell’evento:

CHEF

Vincenzo Noviello - Le Lune Bistrot  (Pompei)

Andrea Amodio  - Dr. Slim e Mr. Fat  (C.Mare di Stabia)

Alessio Galati - Trattoria Dueggi (Pollenatrocchia)

Vincenzo Cimbali - Personal Chef

Antonio Borrelli - Salotto Comfort-Food (Nocera Inferiore)

Vincenzo Ferro - Country House L’antica Franconia (Taurano)

Antonio Tecchia - ristorante San Cristoforo (Ercolano)

Nunzio Spagnuolo - Ristorante Cieddi  (Portici)

Davide Mea - La Taverna del Mozzo (Marina di Camerota)

Enrico Ruggiero - Personal chef

Fabio Ometo - Villa Trabucco (Torre del Greco)

Franca Di Mauro - Il Cellaio di Don Gennaro (Vico Equense)

Francesco Maiorano e Pamela Vigiano - Trattoria San Fransisco (Tramonti)

Francesco Piscopo  - Leone ristobracepizza  (Casandrino)

Francesco Restivo - Area Varlese (Napoli)

Francesco Vorraro - ristorante Mamma Elena (San Giuseppe Vesuviano)

Gennaro Rotella - Le lampare (C.mare di Stabia)

Gianmarco Carli - ristorante Il Principe (Pompei)

Giorgio Vitiello – ristorante Acqua & Sale (Scafati)

Giuseppe Fasulo - ristorante Eccellenze Nolane (Nola)

Giuseppe Zaccaria - ristorante Il Pescatore (Vietri Sul Mare)

Gustavo Milione - Via Porto cunina e shop (Salerno)

Lorenzo Principe - Osteria Famiglia Principe 1968 (Nocera Superiore)

Antonino Esposito - Eccellenze Campane  (Napoli)

Alberto Fortunato - La bettola del Gusto (Pompei)

Marco Del Sorbo - Terrazza Fiorella – Massa Lubrense

Marco Di Martino – Personal Chef

Maurizio De Riggi - ristorante Markus (San Paolo Belsito)

Nunzio Annunziata - ristorante Marea/Hotel Delfino (Massalubrense)

Paolo Iovieno - ristorante La Terra (Positano)

Pietro Cuomo - Hostaria di Bacco (Furore)

Roberto Verducci - Strairs Diner (Napoli)

Michele Perrotta  - Villa Perrotta (Roccarainola)

Vincenzo Piacente - Hotel Parco dei Principi (Sorrento)

Vincenzo Toppi - ristorante Amor Mio (Brusciano)

Roberto Lepre - Blue Stone (C.Mare di Stabia)

Domenico D’Aniello

Gabriele Martinelli - Personal chef

Valentino Buonincontri - Bertie’s Bistrot (Nola)

Salvatore Scognamiglio - Ristorante Putea (Cava dei Tirreni)

 

Antiony Di Lieto  - Tavernetta 58 (Meta di Sorrento)

Lombardo Vincenzo - Tiberius (Pompei)

Rosario Consalvo e Gianluca Centomani  - Villa Imperiale (Posillipo)

Alberto Vaccaro - Il casale del mirto (Vico Equense)

Antonio Morinelli  - Sustettibile Food.Rooms.Art  (Pioppi)

Nando Melileo -  Emozionando (Salerno)

Yuri Buono - Vincanto (Pompei)

Dario De Gaetano - La Fescina (Quarto)

Vincenzo Vaccaro - Ristorante Cucina 82 (Gragnano)

Luigi e Consiglia Russo  - Ristorante La Lanterna (Somma Vesuviana)

Iovine Fioravante -Ristorante Garum (Pompei)

Antonio Mauro -  Massè  Pizza e Fritti (Torre Annunziata)

Luigi Di Martino  - Villa Magia (Positano)

 

PIZZAIOLI

Aniello Falanga - pizzeria Haccademia (Terzigno)

Massimo Gargiulo - pizzeria Pizza e Buoi (Santa Maria La Carità)

Claudio De Siena - Pizzeria Magma delle Piscine Sakura (Torre del Greco)

Pasqualino Rossi - Pizzeria èlite (Alvignano)

Isabella De Cham - Pizza Frittà  (Napoli)

 

PASTICCERI

Carlo Cuofano - pasticceria Svizzera (Salerno)

Graziano Notarnicola - Madamoiselle Charlotte (Cava Dei Tirreni

Raffaele Caldarelli - pasticceria Caldarelli  (Nola)

Francesco Lastra - Gran Caffè Napoli 1820 (C.Mare di Stabia)

Francesco Palladino - Pasticceria Palladino (C.Mare Di Stabia)

Salvatore Tortora - Pasticceria Tortora

Antonella D’Amora  - La fata delle Torte (C.Mare di Stabia)

Teresa Ruocco - cake design

Carmine D’Amora - Pasticceria Di Nocera (C.Mare di Stabia)

 

MAESTRI PANIFICATORI

Carmelo Esposito - panificio Esposito (Pompei)

Filippo Cascone - panificio Cascone (Lettere)

Gianluigi Caccioppoli - panificio Il Buongustaio (Sant’Antonio Abate)

Massimiliano Malafronte - Panificio Malafronte (Gragnano)

Domenico Fioretti - Panificio Fioretti (Carinaro – Caserta)

Luigi D’Auria -  L’università del pane (S.Antonio Abate)

 

LATTERIE

Latterie Gargiulo

 

FRANTOI

Frantoio De Ruosi

 

BARTENDER

Francesco Varnelli - Hermes Caffe’ (Pompei)

Giacomo Prisco - pizzeria f.lli Prisco (Boscotrecase)

 

PASTIFICI

Pastificio dei Campi, Pastificio Liguori, Pastificio Arte e Pasta, Pastificio D’Aniello

 

PRODUTTORI
Agrolegumi

 

VINI
Tenuta delle Ginestre , Poggio delle Baccanti , Cantine Poggio Ridente, Cantine Casa  Rocca, Cantine Barone, Cantine I due principati ,Cantine I Lauranti, Cantine Abbzia, Capri Moonlight, Fattoria Pagano, Cantina Orneta, Cantina Fiore Romano

BIRRIFICI
I Monaci Vesuviani

DISTILLATI
Terre pompeiane
Amaro del Rosso 
Enoteca  
Masseria delle grazie
Grappolo Blu
CRIPS FOR ALL 
Caffe Caruso 
Sigaro Toscano

PARNERSHIP
Alleanza cuochi Slow Food
Slow Food Condotta Vesuvio, Slow Food Condotta Monti Lattari

SPONSOR: Agrolegumi  Goeldline Collection

 

INFO, PRENOTAZIONI & CONTATTI
D.ssa ALFONSINA LONGOBARDI
Direttore, Coordinamento e sviluppo iniziative “Cenando sotto un cielo diverso”
VIA STABIA, 697 – 80057 S.ANTONIO ABATE (NA)
TEL: 3333455623
email: alfonsinalongobardi@yahoo.it

food | cibo | napoli | città | gourmet | tradizione | cibo | cuochi | chef | tarallificio | pompei | campania | stellati |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"Cenando sotto un cielo diverso (on the road)", cene d'autore e di beneficenza a dicembre


La prima edizione del calendario “Un anno da Chef ”, nata da un’idea di Gianni Cesariello e Allegra Ammirati


A “Villa Imperiale” di Napoli annunciata la serata “Cenando sotto un Cielo Diverso”


Energo Logistic: Smart Road, Francesco Pavolucci pronti ad affrontare la sfida


FILAGOSTO FESTIVAL DAL 1 AL 6 AGOSTO 2017 L’EDIZIONE NUMERO 15 DI UNO DEI FESTIVAL GRATUITI PIÚ ATTESI DELLA LOMBARDIA


Friuli Venezia Giulia. La Nuova Cucina. Vuoi sentire che sapore ha il futuro?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nove torte targate pasticceria Seccia per la festa della mamma nel segno di cinema e serie tv

Nove torte targate pasticceria Seccia per la festa della mamma nel segno di cinema e serie tv
Cesira, Filumena, Adelina, Manuela, Olimpia, Cersei, Elizabeth e Dany (Daenerys): la festa della mamma più dolce e cinefila va in scena ai Quartieri Spagnoli di Napoli Anche quest'anno la pasticceria Seccia ai Quartieri Spagnoli, storico locale di via Concordia a Montecalvario a Napoli, ha realizzato per la festa della mamma, domenica 9 maggio, una linea di nove torte dai nomi insoliti, ispirati alle madri famose delle serie tv, del cinema e persino a quelle della classicità.Sono nati così in laboratorio la millefoglie e il pan di Spagna "Olimpia", le Chant (continua)

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia
La Pasticceria Seccia, fiore all'occhiello dei Quartieri Spagnoli e da sempre legata al tifo e all'amore per il pibe de oro, lancia nell'ultima domenica di novembre una mignon dedicata alla memoria del compianto Diego Armando Maradona: un bignè craquelin panna e caramello da condividere sui social con l'hashtag #elpibe. La notizia della scomparsa di Diego Armando Maradona ha lasciato tutti sgomenti a Napoli, seconda casa del Pibe de Oro, e le manifestazioni d'affetto che stiamo vedendo in questi giorni ne sono la prova tangibile. Se allo Stadio San Paolo, che presto cambierà nome in suo onore a quanto pare, l’abbraccio di tifosi e appassionati è stato forse il più pittoresco e degno di una rockstar, con le candel (continua)

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano
È già in libreria il racconto “Storia di un (quasi) amore in quarantena”, primo libro del giornalista napoletano Davide Gambardella, edito da Graus e scritto in piena quarantena, quasi un instant book si potrebbe dire. In molti hanno parlato di amori e storie in quarantena, persino di tradimenti, eppure la narrazione di Gambardella è abbastanza insolita e si distingue bene dalle altre pub (continua)

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD
Un progetto ambizioso nasce al Sud, in Campania, e si presenta, con autorevolezza, come un’iniziativa di cui molto probabilmente se ne avvertiva l’esigenza già da mesi, prima del difficile periodo collegato al lockdown. Nasce infatti Gruppo Artisti del Gusto, grazie ad un accentuato spirito di gruppo, ad una coesione tanto visionaria quanto forte tra una quindicina di professionisti, di varia (continua)

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli

Arte e dolci nel ricordo di Luciano De Crescenzo ai Quartieri Spagnoli di Napoli
A un anno dalla scomparsa di Luciano De Crescenzo i Quartieri Spagnoli di Napoli celebrano l’indimenticabile scrittore napoletano con un’iniziativa artistica a vico Tre Regine (angolo via De Deo): l’inaugurazione sabato 18 luglio alle 11.30 di un mural dal titolo “O pallone miez ‘e macchine”, opera di Michele Quercia e Francesca Avolio. Alla manifestazione, promossa dall’Associazione Quartier (continua)