Home > Eventi e Fiere > iDogi Awards 2018: Elisabetta de Strobel selezionata per la categoria “Classical Hotel Public Space Design”

iDogi Awards 2018: Elisabetta de Strobel selezionata per la categoria “Classical Hotel Public Space Design”

articolo pubblicato da: Terzomillennium | segnala un abuso

iDogi Awards 2018: Elisabetta de Strobel selezionata per la categoria “Classical Hotel Public Space Design”
Venezia, 19 novembre 2018 - È terminata ieri la tre giorni che ha visto la conclusione del prestigioso concorso internazionale iDogi Awards, dedicato al Luxury e giunto alla quarta edizione. Venti i progetti selezionati per la finale, tra i quali “Relais Le Chevalier” di Elisabetta de Strobel, Interior Designer e Art Director dell’agenzia di comunicazione Terzomillennium
 
Studi di architettura provenienti da tutto il mondo hanno presentato lavori contract e residenziali in grado di rappresentare alla perfezione il concetto di Classic Luxury, protagonista del concorso, ma anche caposaldo dell’azienda che lo organizza, iDogi®. 
 
Scelto per la categoria “Classical Hotel Public Space Design”, Relais Le Chevalier di Elisabetta de Strobel è portavoce di una ristrutturazione che ha tenuto conto ed esaltato un palazzo storico, risalente al 1700, nel cuore di Riga. Da sottolineare lo studio realizzato per valorizzare la luce naturale: l'obiettivo principale era quello di illuminare un edificio che ha luce spontanea solo su un lato, proveniente dalle finestre sulla facciata. Non ci sono altre fonti d’illuminazione, tranne un piccolo cortile interno che è stato riproposto come giardino d'inverno, con vista sui balconi di vetro che conducono alle singole stanze. Per migliorare la quantità di luce è stato creato un muro di specchi alto ben 6 metri che enfatizza l’apporto luminoso dalle fondamenta all'ultimo piano. 
 
È un onore per me essere stata scelta tra numerosi progetti internazionali da una giuria rinomata a livello mondiale” ha affermato Elisabetta de Strobel. “Un’azienda e un concorso unici nel loro genere, nella meravigliosa e suggestiva cornice di Venezia: questa è un’ottima opportunità per conoscere ed aggiornarsi sulle migliori realizzazioni legate al classico di lusso, in mezzo ad esperti che portano nel mondo la loro filosofia dell’abitare high-end”. 
 
Nella foto: Elisabetta de Strobel premiata a “iDogi Awards 2018” 
 
Press contact: Terzomillennium press office 
barbara@terzomillennium.net 
T. 045 6050601 
www.terzomillennium.net

Elisabetta de Strobel | iDogi awards | Relais Le Chevalier | concorso internazionale | design |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NEWDRESS - “LEIcontroLEI” è il nuovo album della band elettro-wave bresciana


VALERIO PICCOLO: “HOURGLASS” è il nuovo singolo del poliedrico cantautore che delinea un ponte fra passato e futuro


ROBERTA GIALLO “ASTRONAVE GIALLA WORLD TOUR”


SOS SAVE OUR SOULS “VENERE ACIDA” è il singolo che presenta il nuovo album “esse o esse”


SERE D’ESTATE : Rassegna di Musica e Spettacolo a Villa Scassi dal 5 al 20 luglio


Avvocato civilista e penalista: caratteristiche e differenze


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Elisabetta de Strobel è la nuova Italian Chief Design Officer di DER

Elisabetta de Strobel è la nuova Italian Chief Design Officer di DER
  Verona, Novembre 2019 - Nuovo importante incarico per Elisabetta de Strobel, Interior Designer e Art Director di livello internazionale, nominata Italian Chief Design Officer del colosso cinese DER. La prestigiosa collaborazione vede protagonisti due importanti figure del settore: da una parte Elisabetta de Strobel, affermata Interior Designer, Product Designer e Art D (continua)

Legno e metallo: Francesco Pasi reinventa il tavolo tra funzionalità ed eleganza

Legno e metallo: Francesco Pasi reinventa il tavolo tra funzionalità ed eleganza
  Verona, Novembre 2019 - Le tendenze interior del prossimo anno vedono ancora una volta protagonisti il legno ed il metallo. Due materiali unici che ben si sposano in ogni zona della casa, ma che trovano in alcuni arredi l’unione ideale. Perfetto esempio ne è il tavolo, elemento che nonostante la sua natura strettamente funzionale, è diventato negli an (continua)

Il futuro della sala da pranzo: per Martini è da “vivere”

Il futuro della sala da pranzo: per Martini è da “vivere”
Verona, Novembre 2019 - Forme arrotondate ed organiche, imbottiti confortevoli e tavoli stile retrò: Martini propone quattro diverse zone dining personalizzabili per elementi, materiali e finiture. È il programma contemporaneo Essenza, disegnato da Arbet Design, una proposta in cui l’ambiente cucina è integrato alla sala da pranzo in modalità “transitional&r (continua)

Un altro premio per Maurizio Marcato: “Design in the Nature” vince il Gold Award al BIFA 2019

Un altro premio per Maurizio Marcato: “Design in the Nature” vince il Gold Award al BIFA 2019
  Verona, Novembre 2019 - Il 2019 continua al meglio per Maurizio Marcato. Dopo i premi ricevuti ad inizio anno, un’altra foto del progetto “Design in the Nature” che il fotografo internazionale ha realizzato per Euro3Plast (azienda di design vicentina specializzata nella creazione di arredamento outdoor), è stata premiata con il Gold Award nella (continua)

Open day di WelcomeFuture: un brindisi all’innovazione

Open day di WelcomeFuture: un brindisi all’innovazione
  Verona, Ottobre 2019 - Giovedì 7 novembre 2019 presso la sede dell’agenzia di comunicazione Terzomillennium a Zevio (VR), si terrà il primo Open day del progetto WelcomeFuture. Un’iniziativa nata dalla collaborazione fra IXL Center, Terzomillennium e Marshall Consulting Group che hanno deciso di organizzare una scuola d’alta formazione all&r (continua)