Home > Cultura > Presentazione dell’opera “Scientology - Libertà e immortalità” presso la sala “F. Galmozzi” di Bergamo

Presentazione dell’opera “Scientology - Libertà e immortalità” presso la sala “F. Galmozzi” di Bergamo

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Presentazione dell’opera “Scientology - Libertà e immortalità” presso la sala “F. Galmozzi” di Bergamo


Sabato 1° dicembre, presso la storica sala “Ferruccio Galmozzi” del Palazzo Comunale di Via Torquato Tasso, 2 a Bergamo si è tenuto l’incontro di presentazione del testo “Scientology - Libertà e immortalità”. Una sala colma di pubblico, assieme ai rappresentanti religiosi della comunità islamica e della Chiesa della Unificazione, ha potuto ascoltare il Prof. Terrin.

L’autore, sacerdote diocesano e docente di “Fenomenologia della Religione” presso l’Istituto di Liturgia Pastorale Santa Giustina a Padova, ha esordito presentando il metodo di studio “fenomenologico” adottato. Questo è consistito nella scelta di “guardare” all’oggetto dell’indagine, mettendo “fra parentesi” le proprie convinzioni, permettendo così una ampia e genuina compressione del soggetto esaminato.

Il risultato, pubblicato dalla bresciana “Editrice Morcelliana” nella collana “Scienze Umane”, è uno studio approfondito della teologia di Scientology, del suo concetto di sacro, di trascendente, della sua idea di salvezza, della sua dottrina e del come e perché le sue pratiche siano da considerarsi genuinamente religiose.

Pochi studiosi hanno finora saputo affrontare l’importante mole di conferenze e di scritti che si deve esaminare per capire Ron Hubbard, il suo pensiero, le sue ricerche e le sue scoperte per poi darne testimonianza in modo approfondito ed autorevole.

Nel titolo dell’opera Scientology è associata ai termini “Libertà e Immortalità”. L’autore non le ha scelte a caso, esse forniscono l’essenza di ciò a cui aspira e tende uno Scientologist quando intraprende il percorso di riscoperta spirituale di Scientology.

Lo studio svolto ha anche l’importante pregio di aver spostato il dibattito su Scientology, dal livello di gossip su cui indugia certa stampa, al più serio livello che compete a quelle importanti formazioni che assumono per sé stesse la denominazione di religione.

Il Prof. Terrin ha poi proseguito esaminando i vari aspetti di Scientology, così come affrontati nel testo, spaziando dalla sua religiosità alla rilevanza dei riti, piuttosto che alla vita di L. Ron Hubbard.

Al termine il pubblico si è soffermato con lo studioso per complimentarsi con lui e per approfondire alcuni particolari aspetti.

Riguardo l’autore:

Aldo Natale Terrin è un sacerdote della Diocesi di Padova. Si è laureato in Filosofia della Religione all’Università Cattolica di Milano e in Teologia delle Religioni alla Pontificia Facoltà Teologica di Milano. Ha studiato storia delle religioni, sanscrito e religioni orientali a Münster/Vestfalia.

Ha studiato i nuovi movimenti religiosi in molti paesi dell’Europa e degli Stati Uniti, visitando il Giappone, la Corea e l’India per una sua migliore conoscenza delle nuove religioni. 

Ha insegnato Storia delle Religioni all’università Cattolica di Milano e Antropologia Culturale all’università di Urbino. Ora insegna fenomenologia della religione all’Istituto di Liturgia Pastorale Santa Giustina, a Padova.

E’ autore di oltre 40 opere su antiche e nuove religioni, oltre che di antropologia culturale. Per citare solo quelli pubblicati dall’Editrice Morcelliana: “Mistica dell’Occidente” (2001), “Religione e neuroscienze” (2004), “L’oriente e noi” (2007), “La religione” (2008), “Religione visibile” (2011), “Il mito delle acque in Oriente” (2012), “Liturgia come gioco” (2014), “Il rito” (2015), “Meditazione buddista” (2016) e ha curato, di Rudolf Otto, “Il sacro” (2011). 


Fonte notizia: http://www.scientologyreligion.it


Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Immobili di lusso a Bergamo


Le ville più belle di Bergamo


Inferriate di sicurezza: solidità e bellezza di grate per porte e finestre per sentirsi più sicuri.


Gli attici in Bergamo


immobili a Bergamo


IMPORTANTE OPERAZIONE IMMOBILIARE A BERGAMO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology: Molti rifiuti al Parco Tarello

Scientology: Molti rifiuti al Parco Tarello
Continua l'iniziativa dei Ministri Volontari di Scientology che oggi si sono recati al Parco Tarello di Brescia per raccogliere, fra siepi e arbusti, plastica ed in generale rifiuti, che i fruitori del parco, hanno abbandonato senza depositarli negli appositi raccoglitori. Al Parco Tarello per diffondere un civile comportamento.Oggi i Ministri Volontari di Scientology si sono recati al Parco Tarello per raccogliere rifiuti abbandonati fra le siepi e gli arbusti. L'iniziativa aveva l'intento di educare i bambini delle famiglie partecipanti e restituire pulizia ad un parco, molto ben curato nella parte erbosa. I volontari hanno però trovato una lunga serie di rif (continua)

La mente, una grande sconosciuta

La mente, una grande sconosciuta
La mente è uno strumento straordinario, che utilizziamo dal primo istante della nostra esistenza fino all'ultimo, senza soluzione di continuità. In realtà non siamo nemmeno in grado di metterla a riposo o di spegnerla. Ciò nonostante non abbiamo la benché minima conoscenza ne della sua sostanza ne del suo funzionamento. Strano no ? La mente che usiamo ogni istante.Dianetics è una metodologia in grado di aiutare ad alleviare sensazioni ed emozioni indesiderate, paure irrazionali e malattie psicosomatiche (cioè le malattie causate o aggravate da stress mentale).Volendola definire più precisamente, potremmo dire che Dianetics si occupa di ciò che l’anima fa al corpo attraverso la mente.Prima del 1950, il pensiero scientifico pr (continua)

La serie televisiva: Incontra uno Scientologist.

La serie televisiva: Incontra uno Scientologist.
Nel palinsesto del canale televisivo Scientology Network, è disponibile una serie di episodi dal titolo "Incontra uno scientologist". Chiunque può vedere persone che stanno aderendo a Scientology e che lo condividono con entusiasmo. Il canale vide che ti fa incontrare uno scientologistE' disponibile sull'ampio Network di Scientology una sezione dal titolo "Incontra uno Scientologist". Sono disponibili numerose testimonianze di diverse persone.Loro hanno in comune l'aver utilizzato Scientology nelle loro vite.Si possono seguire le storie di persone affascinanti, all'avanguardia nell'arte, nella scienza, negli sport, nella medi (continua)

Scientology - Conoscenza dell'uomo e sviluppo tecnologico

Scientology - Conoscenza dell'uomo e sviluppo tecnologico
Può l'uomo migliorare la conoscenza di se stesso concentrandosi sugli avanzamenti tecnologici ? Può la tecnologia dare risposte alle domande della filosofia ? La risposta di Scientology. I due fronti di approfondimento.Filosofia e tecnologia sono due aree di studio e conoscenza molto diverse. Dall'inizio del secolo scorso abbiamo vissuto uno straordinario progresso scientifico. Questo non è stato eguagliato da un avanzamento nell'ambito degli studi umanistici e filosofici. L’Uomo ha ben approfondito lo studio dell’universo fisico ma ha trascurato di conoscere se stesso. Le p (continua)

Parco Castelli - Scientology raccoglie i rifiuti abbandonati

Parco Castelli - Scientology raccoglie i rifiuti abbandonati
L'abbandono dei rifiuti è una cattiva abitudine su cui è necessario acquisire una nuova cultura della cittadinanza. In tal senso i Ministri Volontari di Scientology hanno voluto contribuire con la pulizia dai rifiuti, abbandonati lungo le siepi, al Parco Castelli. Operazione Parco Castelli.Oggi si sono recati al parco Castelli 10 Ministri Volontari di Scientology con l'intento di raccogliere quanti più rifiuti abbandonati fra le siepi e gli arbusti. L'iniziativa aveva l'intento di restituire un parco più ordinato ed educare i ragazzi che, accompagnati dai loro genitori, hanno preso parte alla pulizia. Molte famiglie hanno mostrato ai loro bimbi l'inizi (continua)