Home > Cultura > Annalisa Monfreda è la Donna dell’Anno a “Storie di Donne” ed. 2018

Annalisa Monfreda è la Donna dell’Anno a “Storie di Donne” ed. 2018

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

Annalisa Monfreda è la Donna dell’Anno a “Storie di Donne” ed. 2018


Annalisa Monfreda è la Donna dell’Anno della kermesse culturale “Storie di Donne”  ed. 2018,  tutta declinata al femminile, ideata dall’Associazione culturale Occhio dell’Arte di Anzio  per portare all’attenzione del pubblico quelle donne, note o meno, che si sono distinte nel campo delle professioni e, con abilità e dedizione, hanno saputo portare un contributo rilevante alla società contemporanea. Donne del mondo dello spettacolo, imprenditrici, scrittrici, attiviste ed intellettuali si sono avvicendate sul palco della rassegna itinerante.

Annalisa Monfreda succede a Silvana Giacobini, che è stata la professionista premiata nel 2017 nella medesima categoria, l’Editoria. 

 

Classe 1978, dopo l’Università e il Conservatorio nella sua città natale, Bari, e dopo le prime esperienze professionali nei quotidiani locali si è trasferita a Milano nel 2002. Qui ha continuato la sua carriera giornalistica lavorando come freelance per numerose testate. Entrata a far parte della redazione di Geo, si è specializzata nel reportage sociale da Africa e Medioriente, vincendo numerosi premi. Nel 2008, all’età di 30 anni, è diventata direttrice del teen magazine Topgirl. Successivamente ha diretto il mensile Geo, il mensile Cosmopolitan e il settimanale Confidenze. Dal 2013 è direttrice del settimanale Donna Moderna. Incarico a cui ha sommato anche la direzione di Starbene e Tu Style.

Ha commentato cosi’ a caldo a Labitalia la nuova assegnazione del riconoscimento in rosa, che le e’ stato materialmente consegnato il 14 Dicembre scorso all’interno della redazione di Donna Moderna dalla Presidente dell’Occhio dell’Arte, Lisa Bernardini, accompagnata da Paolo De Matteis, fotografo: Sono onoratissima di aver ricevuto questo premio perché per me raccontare le storie di donne e’ una missione, ed in genere sono dall’altra parte: quella di chi seleziona e cerca di far emergere. In questo lavoro faticoso, vedere che viene riconosciuto e viene premiato il lavoro di chi cerca di farlo per gli altri e’ sempre molto bello. 

Il prezioso premio copia unica dal titolo “Colori d’acciaio 2015″ e’ stato  firmato dell’artista Sabrina Golin.

 

Lisa Bernardini

Presidente Occhio dell’Arte 

storiedidonneblog.wordpress.com 

occhiodellarte.org

Foto di Paolo De Matteis

Annalisa Monfreda | Donna dell’Anno | “Storie di Donne” ed 2018 | Lisa Bernardini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A Frosinone la Quinta Edizione di “Storie di Donne”


Ettorre Gomme, gommeur news teramo


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Gigolò/Accompagnatore Eros Gigolò professionista. Mi sono innamorata di un Gigolò


Onda e Daiichi Sankyo: “Sicurezza e Malattie Cardiovascolari nella Donna”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Ottobre

Recenti

Stesso autore

Premiata la fantastica storia del regista RAI Filippo De Masi

Premiata la fantastica storia del regista RAI Filippo De Masi
La fantastica storia di Filippo De Masi si intitola “CHE FANTASTICA STORIA E’ LA VITA”. Da Sordi a Paolo Villaggio, da Morricone a Pippo Baudo. Trattasi dell’opera letteraria,  uscita da poco, firmata da Filippo De Masi, figlio dell’indimenticato Francesco, che è stato – ricordiamolo – uno dei più importanti compositori italiani di musica da film e ha accompagnato con le proprie musiche oltre centoventi pellicole in oltre quarant’anni di carriera attraversando tutti i generi cinematografici, dalla commedia italiana degli an (continua)

Scuola: arriva PoK, supporto digitale per una didattica di qualità

Scuola: arriva PoK, supporto digitale per una didattica di qualità
Programmi di studio completi per 13 materie, elaborati da docenti ed esperti provenienti da Scuola Normale Superiore di Pisa, University of Cambridge, University of Oxford, University of the Arts London, Centro Sperimentale di Animazione. Roma, 22 settembre – Rigore scientifico, chiarezza del linguaggio, design moderno. Oltre mille video lezioni, corredate di testi, quiz interattivi e mappe concettuali per la didattica a distanza. Programmi di studio completi e aderenti alle indicazioni nazionali del Ministero dell’Istruzione, elaborati per 13 materie e redatti da docenti ed esperti provenienti dalle migliori università del mo (continua)

MARCO MADDALONI CHARITY PER IL CARDARELLI DI NAPOLI

MARCO MADDALONI CHARITY PER IL CARDARELLI DI NAPOLI
Il cuore della famiglia Maddaloni torna a occuparsi di temi solidali. E’ previsto per giovedì 24 settembre, a Villa Domini ai Colli Aminei di Napoli, la prima edizione del "Marco Maddaloni Charity", evento di beneficenza che promuove una raccolta fondi da destinare al reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Cardarelli. Il ricavato servirà per l’acquisto di un’incubatrice di ultima generazione. E il campione sportivo spiega proprio il perché di questa scelta: “Questo progetto nasce dopo l’esperienza vissuta con mia figlia Giselle Marie Maddaloni. Un’esperienza che mi ha permesso di comprendere meglio la realtà delle terapie intensive legate ai neonati. Ecco perché ho voluto ideare questa prima edizione del mio ch (continua)

UN CAMBIO LOOK IN BLU PER MARINA CASTELNUOVO

UN CAMBIO LOOK IN BLU PER MARINA CASTELNUOVO
Marina Castelnuovo, attrice, conduttrice, scrittrice, imprenditrice e celebre sosia ufficiale di Liz Taylor conosciuta a livello internazionale, ha deciso di cambiare “look” in occasione della celebrazione dei suoi 30 anni di carriera artistica. Ed è grazie al sapiente ed abile obiettivo del fotografo Max Salvioni, alle straordinarie e magiche mani della hair stylist e make up artist Daniela Graniero e alla grande professionalità della consulente di immagine Cristina Lobascio, che si è potuto realizzare questo insolito ed artistico shooting fotografico. Un cambio look che le ha dato nuova linfa, nuova vitalità e scelto propr (continua)

Il prossimo 18 settembre riapre “IL REGNO DI BABBO NATALE”

Il prossimo 18 settembre riapre “IL REGNO DI BABBO NATALE”
C’è un Regno incantato che sorge sulle colline di Vetralla, piccolo borgo nei dintorni di Viterbo. Ed è il Regno di Babbo Natale. Un luogo magico, dove chiunque varchi i suoi cancelli, torna inevitabilmente bambino. Perché si dice che il Natale sia dei più piccoli, ma in realtà il Natale è di tutti: da zero a mille anni. Questo meraviglioso mondo riapre le sue porte il prossimo 18 settembre e resterà aperto 7 giorni su 7 fino al 17 gennaio 2021. Un lungo periodo, anche se per il Natale non c’è mai troppo tempo, nel quale chiunque potrà immergersi in un’atmosfera incredibile e unica. Un percorso emozionale posizionato su oltre 4 mila mq, dove lui, il padrone di casa, quel signore un po’ d’antan, vestito di ros (continua)