Home > Spettacoli e TV > Milano: La cultura dell’arte di strada esiste da sempre

Milano: La cultura dell’arte di strada esiste da sempre

scritto da: Webtvstudios | segnala un abuso

Milano: La cultura dell’arte di strada esiste da sempre


 La cultura dell’arte di strada esiste da sempre nelle realtà cittadine di tutto il mondo. Quando radio o televisione non facevano ancora parte della vita quotidiana dell’uomo, gli spettacoli organizzati per le strade costituivano una parte fondamentale dell’intrattenimento aperto a un pubblico

La prima legge che regolasse questo tipo di artisti la troviamo, addirittura, nell’antica Roma nel 462 a.C.; tale legge prevedeva la morte per gli artisti che eseguivano pubblicamente parodie o canti diffamatori nei confronti di qualcuno. Oggi le leggi che riguardano questo ruolo sono ovviamente molto meno rigide, però sono tuttora fonte di dibattito e sono differenti per ogni paese del mondo

Ma com’è organizzata l’arte di strada a Milano?
Tutti gli artisti, di qualsiasi genere essi siano, sono per natura degli spiriti liberi, quindi non dovrebbe esistere nulla di più autonomo ed esente da costrizioni di un artista che abbia come proprio palcoscenico le strade di una città intera. Nonostante ciò, per raggiungere un giusto equilibrio tra “caos” e quiete tra le strade, è necessario che esista un buon sistema organizzativo che regoli le esibizioni, e sembra proprio che il regolamento milanese funzioni molto bene. Milano, infatti, è stata proclamata da una ricerca internazionale 

la terza città al mondo per arte di strada.
Per diventare un busker a tutti gli effetti, nella metropoli lombarda è sufficiente iscriversi alla piattaforma on-line Stradarte (accessibile anche dal portale del Comune di Milano), caricare su Youtube un video “dal quale emerga la capacità artistica e l’identità delle persone che si iscrivono” e prenotare una delle postazioni proposte all’artista in base alla tipologia della sua offerta espressiva. Le esibizioni sono distinte in due categorie: le “espressioni artistiche di strada” che non prevedono richieste di compensi, ma solo eventuali offerte “a cappello” (giocolieri, acrobati, clown, cantanti, musicisti, mimi, ecc.) e i “mestieri artistici di strada” che chiedono uno specifico corrispettivo per la vendita delle loro opere o per le loro prestazioni artistiche (pittori, esoterici, ritrattisti, ecc.). A questi ultimi è richiesto il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico (COSAP).

 

Oggi a Milano sono presenti circa 252 postazioni per oltre 64 mimi, 49 clown, 36 giocolieri, 22 artisti di bolle di sapone, 94 pittori, 54 cartomanti e 1.400 musicisti, e in questi giorni sono andata a conoscerne 5 di loro mentre si esibivano tra il Duomo di Milano e il Castello Sforzesco.

Canale di Informazione Web Tv Studios 
https://www.facebook.com/webtvstudios
http://www.webtvstudios.it

News, Sport, Spettacolo, Teatro, Sfilate di Moda

 

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

 

 


Fonte notizia: http://www.webtvstudios.it/milano-la-cultura-dellarte-di-strada-esiste-da-sempre/


artisti da strada | ARTITI MILANO | centro di Milano | corso margenta | milano | RADIO | Ragazzi | SOCIAL NETWOORK | TELEVISONE | via torino | webtvstudios | webtvstudios di Roma |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Lo stimato Prof. Alberto D’Atanasio parla della conferenza che si terrà il 7 Marzo presso la Milano Art Gallery


Giovanna Nocetti: "Chi non è stato almeno una volta a MilleVoci... è nessuno!"


Premio ANGAMC 2020 alla carriera di Roberto Casamonti


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


PaviArt torna durante la design week


Arte da mangiare per distretto design della Valle dei Monaci


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Verona: Cambio al nuovo comandante dei Carabinieri di San Bonifacio Gianluca Sanzò

Verona: Cambio al nuovo comandante dei Carabinieri di San Bonifacio Gianluca Sanzò
il 7 settembre, il cambio al comando della compagnia dei carabinieri di San Bonifacio. Il capitano Gianluca Sanzò ha avvicendato il collega Daniele Bochicchio, con il nuovo incarico a Roma. Originario di Maglie, in provincia di Lecce, ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 1999. Ha due lauree, è sposato ed ha due figliGianluca Sanzò, nuovo comandante dei carabinieri di San BonifacioIl capitano Sanzò, 42 anni, è originario di Maglie, in provincia di Lecce, ed ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 1999. Ha frequentato i corsi della Scuola Allievi Carabinieri di Chieti, la (continua)

CLAUDIA CONTE alla Mostra del cinema di Venezia

CLAUDIA CONTE alla Mostra del cinema di Venezia
L’attrice AL TIMONE DEL PREMIO WOMEN IN CINEMA AWARD (WiCA) e della rubrica daily I colori di Venezia 77 su Fred Film Radio Venezia, 4 settembre 2020 – Approda al Lido anche la giovane attrice Claudia Conte in veste di presentatrice, nonché ideatrice, del premio Women in Cinema Award (WiCA), riconoscimento tutto al femminile, che si terrà l’8 settembre presso l’Italian Pavilion, Hotel Excelsior alle ore 16.00, in occasione della 77ª edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di VeneziaLa Conte inoltre (continua)

Miss Intimo un’altra Bellissima Selezione Galapagos

Miss Intimo un’altra Bellissima Selezione Galapagos
Ci Stiamo preparando un altro Weekend di fuoco dopo il grande evento di Ferragosto Per un altra bellissima selezione di miss intimo andrà in scena il 16 agosto al GALAPAGOS lungomare delle Sterlizie 15, Anzio con il Padron del concorso nazionale Riccardo Modesti presenterà le bellissime modelle che sfileranno con eleganza capi d’Intimo Con la presenza della Web Tv Studios di Roma con varie Interviste (continua)

I Vincitori della 10° Edizione Del Premio ” La Pellicola D’oro ” Tantissimi gli ospiti

I Vincitori della 10° Edizione Del Premio ” La Pellicola D’oro ” Tantissimi gli ospiti
Si è tenuto il premio de La Pellicola D’oro presso il Teatro Ettore Scola de la Casa del Cinema condotto magistralmente da Stefano Masciarelli, affiancato dall’attrice Mavina Graziani. Tantissimi gli ospiti presenti durante la manifestazione promossa ed organizzata dall’Associazione Culturale “Articolo 9 Cultura & Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è Presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis (ideatore dell’evento). In molti ad attendere Giovanna Ralli. La diva del cinema italiano ha ricevuto ieri sera il Premio alla Carriera da Francesco Rutelli (Presidente dell’ANICA); oltre a lei, anche Blasco Giurato, Direttore della Fotografia-Premio Oscar, ha ricevuto lo stesso premio. Salgono sul palco Claudio Amendola a ricevere il Premio Speciale per il cinema, premiato da Anna Laura Orrico ( (continua)

La Pellicola d’Oro 2020. Premio alla carriera a Giovanna Ralli e Blasco Giurato

La Pellicola d’Oro 2020. Premio alla carriera a Giovanna Ralli e Blasco Giurato
La Casa del Cinema di Roma – Premio alla carriera a Giovanna Ralli Premio Speciale per il cinema a Claudio Amendola Premio Speciale per la Serie Tv a Carolina Crescentini Premio alla carriera a Blasco Giurato LA PELLICOLA D’ORO 2020. PREMIO ALLA CARRIERA A GIOVANNA RALLI E A BLASCO GIURATO Martedì 28 luglio alle ore 21, presso il Teatro Ettore Scola de La Casa del Cinema di Roma, si terrà la X edizione del Premio de La Pellicola d’Oro che quest’anno ha come Media Partnership Rai Movie e il Patrocinio della RAI. Nonostante le restrizione del Covid-19, anche quest’anno, la più importante manifestazione dedicata agli artigiani del cinema, promossa ed organizzata dall’Associazione Culturale “Articolo 9 Cultura & Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è Presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis (ideatore dell’evento), torna a premiare i suoi tecnici. Sarà una serata diversa dall’usuale ma unica e con una carica maggiore, condotta da Stefano Masciarelli affiancato dalla bellissima attrice Mavina Graziani. Insieme, annunceranno i candidati e né decreteranno i vincitori sia per la sezione cinema che per la fiction. Inoltre, sarà presente sul palco il musicista Diego Trivellini che suonerà colonne sonore di film.La ma (continua)