Home > Lavoro e Formazione > Lavorazione acciaio: modalità e utilizzo della piegatura lamiera

Lavorazione acciaio: modalità e utilizzo della piegatura lamiera

scritto da: Claudia Marchi | segnala un abuso

Lavorazione acciaio: modalità e utilizzo della piegatura lamiera


 

Iniziamo con un chiarimento: con la parola acciaio indichiamo tutte quelle leghe composte principalmente dall’unione di due elementi, il ferro e il carbonio. Abbiamo poi anche altri elementi, detti secondari, e presenti in quantità variabili e che a seconda della loro presenza o assenza possono conferire proprietà diverse ad ogni specifica lega: stiamo parlando del fosforo, del manganese, dello zolfo, del nichel e del silicio.

Certamente uno dei più apprezzati materiali, l’acciaio è utilizzato in ingegneria e nel campo delle costruzioni per le sue speciali proprietà, tra cui principalmente:

·         Temprabilità

·         Duttilità

·         Durezza

·         Resistenza

Grazie alla particolare durezza di questo materiale, è possibile effettuare una lavorazione duratura che ben si presta sia alla creazione di elementi funzionali e anche decorativi. La lavorazione dell’acciaio viene svolta tramite tantissimi processi differenti, di cui il primo è pressoché sempre il processo di piegatura.

Ma cosa intendiamo con il termine di piegatura? Come avviene?

Piegatura manuale e piegatura automatizzata

Per poter lavorare un materiale duro e resistente come l’acciaio, è fondamentale applicare su di esso una discreta quantità di forza meccanica, che ne possa indurre a piegatura a lungo termine. Fino a poco tempo fa, l’unica maniera per svolgere la piegatura dell’acciaio era nella lavorazione di quest’ultimo con il sistema dell’incudine e martello, molto tradizionale. I colpi del maniscalco sulla lamiera ne causavano così la piegatura, che andava a modellare il materiale a seconda delle esigenze dell’artigiano.

Oggi la piegatura dell’acciaio avviene tramite le “presse”, macchinari che bloccano la lamiera alla base e ne piegano le estremità. Vi sono diverse tipi di presse piegatrici, di cui diverse prettamente manuali e altre totalmente automatizzate. Nonostante il processo di piegatura automatizzato sia nettamente più veloce, le presse manuali consentono una maggiore libertà nella creazione di forme differenti.

Tipologie di piegatura e angoli di curvatura

Nel momento in cui si piega una lamiera di acciaio, sono le forze applicate su di essa ad indurne la curvatura. Le macchine piegatrici possono quindi essere impostate per fornire raggi di piegatura diversi sulla base delle esigenze degli artigiani o dei loro clienti.

Le tipologie di piegatura delle lamiere di acciaio più diffuse si differenziano per l’angolatura prodotta:

·         Angolazione lamiera a U

·         Angolazione lamiera a V

Le diverse caratteristiche delle varie leghe presenti sul mercato possono facilitare l’una o l’altra forma.

Trattandosi di lamiere che devono essere trattate con estrema cura, vi consigliamo di affidarvi ad aziende professioniste e dalla comprovata esperienza. Noi vi suggeriamo Tecnomeccanica Fidenza, azienda specializzata in lavorazioni lamiera e piegatura a Parma e in tutto il nord Italia.

lavorazione lamiera | piegatura lamiera | piegatura acciaio | piegatura parma |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La piegatura della lamiera


Le Diverse Tipologie di Piega Lamiera


Piegatura lamiera: i 5 metodi più utilizzati


Piegatura lamiera: facciamo chiarezza


Moby Spa: a Canton il taglio della lamiera per la nuova “Moby Fantasy”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le tecniche di smussatura per un lavoro impeccabile

La smussatura è una delle lavorazioni meccaniche che serve per preparare i metalli alla saldatura. Si tratta, in particolare di quell’operazione di preparazione degli angoli, che fornisce loro una particolare forma adatta ad accogliere al meglio il procedimento della saldatura.Gli strumenti da utilizzare Per effettuare questa lavorazione vengono utilizzate le smussatrici, ovvero macchine ideate per eseguire smussi o cianfrini per mezzo di frese. A influire sulla scelta di tale (continua)

Tutto sull’acciaio antiusura: caratteristiche e applicazioni

Scegliere la giusta lamiera antiusura è importante: incrementa la performance e la produttività di attrezzature e componenti. Le qualità degli acciai antiusuraAffidarsi all’utilizzo di acciai speciali permette di ottenere prodotti finiti in grado di far fronte a importanti sollecitazioni, riducendo eventuali problematiche da consumo. Questa tipologia di acciai speciali resiste infatti alle sollecitazioni dell’usura e degli sfregamenti con durezze decisamente superiori ai normali acciai da costruzione, anche in (continua)

Taglio delle lamiere: funzionamento e vantaggi del taglio al plasma

Una delle procedure più vantaggiose ed efficiente per tagliare con facilità qualunque tipo di lamiera è il taglio al plasma. Ma come funziona e perché conviene? Procedimento per effettuare il taglio Ossitaglio, taglio a getto d'acqua, plasma, laser sono solo alcune delle tecniche che possono essere impiegate per tagliare diversi tipi di lamiere. La tecnologia più diffusa nel mondo dell’industria e di cui ti parleremo oggi è quella del taglio al laser, un procedimento brevettato nel 1995 da Robert Gage per la Union Carbide.  Basandosi su (continua)

Lavorazione lamiera: partiamo dalle basi

La lavorazione della lamiera è un’attività siderurgica che si articola in tre fasi principali:• progettazione• taglio• lavorazioneLe tipologie di taglio principaliTra le numerose tipologie di taglio della lamiera possiamo distinguere:• ossitaglio• taglio al plasma• taglio al laserOssitaglioIl procedimento impiega la fiamma ossiacetilenica e permette di tagliare lamiere con spessori compresi tra gl (continua)

3 cosa da sapere sull’acciaio Strenx

3 cosa da sapere sull’acciaio Strenx
L’acciaio altoresistenziale Strenx è stato sviluppato da SSA con l’obiettivo di offrire prestazioni straordinarie in termini di resilienza e tenacità. Oggi ti presentiamo 3 punti che non puoi sottovalutare se stai considerando di utilizzarlo nelle tue lavorazioni siderurgiche. 1. Le caratteristiche principaliLe ottime caratteristiche dell’acciaio altoresistenziale Strenx provengono in gran parte dalle materie prime impiegate per la sua produzione. Il ferro prelevato dalla miniera LKAB è infatti particolarmente facile da ripulire, dando vita a un prodotto finito di qualità maggiore. Le lavorazioni successive che seguono collaborano a migliorare le caratteristi (continua)